Frasi di Abigail Adams

Abigail Adams foto

8   0

Abigail Adams

Data di nascita: 22. Novembre 1744
Data di morte: 28. Ottobre 1818

Abigail Adams, , è stata la moglie di John Adams, 2° presidente degli Stati Uniti.

Adams viene ricordata per le lettere che scrisse al marito mentre lui stava a Filadelfia, durante i Congressi Continentali. John Adams spesso nelle sue lettere ricercava i consigli della moglie, e la loro corrispondenza contiene discussioni intellettuali riguardo al governo e la politica. Queste lettere sono un'importante testimonianza della Guerra di indipendenza americana e una fonte riguardo al pensiero politico dell'epoca.

Frasi Abigail Adams


„Un po' di quella che chiami ostentazione è necessaria per sembrare come il resto del mondo. (da Lettera a John Adams, 1° maggio 1780)“

„Ho sempre pensato che l'intelligenza di una persona sia riflessa direttamente dal numero di punti di vista opposti che può ospitare contemporaneamente sullo stesso argomento.“


„Io sono sempre più convinta che l'uomo sia una creatura pericolosa; e che il potere, sia che venga gestito da molti che da pochi, sia sempre avido, e, come una tomba, gridi 'Dammi, dammi!' Il pesce grande inghiotte quello piccolo; e colui che è il più accanito nel difendere i diritti del popolo, quando è investito del potere, è il più pronto alle prerogative del governo.“

„L'istruzione non si ottiene per caso. Deve essere cercata con ardore e seguita con diligenza.“

„Non mettete un tale potere illimitato nelle mani dei mariti. Ricordate che tutti gli uomini sarebbero dei tiranni se potessero.“

„Se non ci mettiamo al servizio dell'umanità, chi dovremmo servire? (da Lettera a John Thaxter, 29 settembre 1778)“

„Le grandi necessità richiamano le grandi virtù. (da Lettera a John Quincy Adams, 19 gennaio 1780)“

„Abbiamo troppe parole altisonanti, e troppe poche azioni che corrispondano ad esse. (da Lettera a John Adams, 1774)“

Autori simili