Frasi di Alessandro Nesta

Alessandro Nesta foto

4   0

Alessandro Nesta

Data di nascita: 19. Marzo 1976

Alessandro Nesta è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo difensore, allenatore dei Miami FC.

È stato campione del mondo con la Nazionale Italiana nel 2006.

Bandiera della Lazio dal 1993 al 2002 e successivamente del Milan dal 2002 al 2012, si è segnalato sin da giovane come uno dei maggiori talenti espressi dal calcio italiano e come uno dei più forti difensori della storia del calcio mondiale. È anche il capitano più vincente della storia della Lazio, con sette trofei.

Nel 2001 è risultato essere il difensore più pagato del mondo. Nel 2004 è stato incluso nella FIFA 100, una lista dei 125 più grandi giocatori viventi redatta da Pelé e dalla FIFA in occasione delle celebrazioni del centenario della Federazione internazionale, ed è risultato 47º nell'UEFA Golden Jubilee Poll, un sondaggio online condotto dalla UEFA per celebrare i migliori calciatori d'Europa dei cinquant'anni precedenti. Inoltre è stato incluso tre volte tra i 50 candidati al Pallone d'oro, classificandosi quinto nel 2000. Con la Nazionale ha totalizzato 78 presenze, partecipando a tre Mondiali e tre Europei.


„All'epoca avevo 14 anni, ero alle prime sessioni di allenamento con la prima squadra. Lui era stato l'acquisto più costoso nella storia della Lazio e quel giorno stavamo lavorando a campo ridotto. Mi fece un paio di brutti falli ma io, essendo un giovane, non dissi una parola e continuai a giocare. Ad un certo punto ho provato a fermarlo con un tackle un po' troppo duro e gli causai la frattura di tibia e perone. Nessuno mi disse niente e Paul, una volta tornato dall'intervento alla gamba mi tranquillizzò dicendo che non era colpa mia e mi diede cinque paia di scarpe e un kit da pesca. Non ho idea del perché del gesto, ma era proprio da lui.“

„Il mio trasferimento al Milan fu molto strano. La mattina mi allenai a Formello, era l'ultimo giorno di mercato, poi scese in campo Cragnotti che mi disse che ero stato venduto al Milan. Non potevo rifiutare, conoscevamo tutti i problemi del club e quella stessa sera mi sono ritrovato nello stadio San Siro di fronte a 60.000 spettatori. È stata dura perché non ho nemmeno avuto il tempo di capire cosa stava succedendo.“


„[Riferendosi al Presidente della Lazio, Claudio Lotito] Non dico niente. È meglio che non dica niente su di lui. Ho avuto qualche problema quando si diceva che dovevo tornare a Roma, lui elegantemente ha detto che non prendeva giocatori cotti. Magari se la poteva risparmiare questa parola e dire solo che non gli interessavo.“ citato in Nesta: "Per Lotito ero cotto...", TgCom. mediaset. it, 3 ottobre 2007

„[Zdeněk Zeman] È un allenatore straordinario […] e credo che ogni giocatore debba sperare di essere allenato da lui perché ti migliora […]; lui insegna il calcio […] e credo che sia il più bravo in questo.“ dall'intervista di Federico Lo Giudice, Nesta bacchetta Allegri e Inzaghi "È stata una bambinata", Sky, 24 settembre 2012

Autori simili