Frasi di Chris Evert

Chris Evert foto

7   0

Chris Evert

Data di nascita: 21. Dicembre 1954

Christine Marie "Chris" Evert è un'ex tennista statunitense.

Fu costantemente ai vertici del tennis mondiale negli anni 70 e anni 80 e numero uno delle classifiche ufficiali per sette anni .

Tra le prime ad usare il rovescio a due mani, Chris Evert, avendo battuto campionesse come Margaret Court, Virginia Wade e Billie Jean King, era già un nome prima ancora di entrare nel circuito professionistico. Nel 1974, la conquista a soli diciannove anni del Roland Garros diede il via ad una delle più lunghe serie di successi della storia del tennis: sette vittorie all'Open di Francia , sei allo US Open, tre a Wimbledon, due all'Australian Open; nel suo palmarès anche cinque titoli agli Internazionali d'Italia.

Nell'arco della sua quasi ventennale carriera, la tennista statunitense ha vinto oltre il 90% delle gare disputate : la più alta percentuale in tutta la storia del tennis professionistico . Altro record mai eguagliato è la sequenza di 125 vittorie consecutive sulla stessa superficie, la terra battuta, dove la Evert rimase imbattuta per sei anni, dal 1973 al 1979. La tennista statunitense, inoltre, ha vinto almeno una prova del Grand Slam per tredici anni consecutivi, dal 1974 al 1986 .

Proprio in virtù dell'eccezionalità dei risultati conseguiti, la letteratura sportiva ha ormai annoverato il nome di Chris Evert nell'albo d'oro delle più grandi campionesse di ogni epoca e disciplina.


„[Su Jimmy Connors] Ha sempre dovuto odiare gli avversari per dare il meglio.“

„Trova qualcosa da fare, nella vita, che ti interessi veramente. Poniti degli obiettivi, perseguili e impegnati per raggiungere l'eccellenza. Fai sempre il meglio che puoi.“


„[Su Martina Navrátilová] La donna che lo ha rivoluzionato [il tennis] per l'atleticismo e l'aggressività in campo, per l'estroversione e il candore fuori.“

„Possibile che per gli arbitri quelle urla [durante gli scambi] non possano valere come palla disturbata? Io se fossi in loro interverrei.“

„Nel tennis, alla fine della giornata sei un vincente o un perdente. Sai esattamente dove ti trovi, se sei n.° 2 o n.° 10, se hai vinto o se hai perso. Non ho più bisogno di questo. Non ho bisogno che la mia felicità, il mio benessere, si basino sul vincere o sul perdere. Quella parte della mia vita è finita.“

„[Su Federer] Piango ogni volta che perde, pur non conoscendolo di persona. Ma c'è qualcosa di così accattivante in lui come persona.“

„Perché lo amo? Non lo so, semplicemente lo amo. In Roger c'è qualcosa che tocca le corde del cuore. Non so che cosa possa essere, non posso spiegarlo esattamente, parte da dentro di me. Forse perché Roger è l'idolo di uno dei miei figli e ci sono delle similitudine tra i due. Roger potrebbe essere mio figlio. Sono da 40 anni nel mondo del tennis e nessun giocatore prima mi ha tanto emozionato come Roger, nessun altro tennista in tal modo. Non sono mica l'unica. Ho avuto occasione di vederlo giocare in campo e anche altre persone hanno avuto la stessa impressione. Non nascondo che mi viene il magone quando Roger perde. Può sembrare strano ma le sue sconfitte mi hanno emozionato di più delle mie.“

Autori simili