„La nazionalizzazione del petrolio iracheno è stata il coronamento d'una lotta audace e incessante che è durata per più di mezzo secolo contro la dominazione e lo sfruttamento straniero.“

The nationalisation of Iraqi oil crowned a dauntless unremitting struggle that lasted for over half a century against foreign domination and alien exploitation.
Variante: La nazionalizzazione del petrolio iracheno è stata il coronamento d'una lotta audace e incessante che è durata per più di mezzo secolo contro la dominazione e lo sfruttamento straniero.

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 22 Maggio 2020. Storia

Citazioni simili

Saddam Hussein photo

„Possiamo certamente dire che il petrolio fu l'impulso della gloriosa lotta del popolo iracheno per l'indipendenza economica e il progresso sociale.“

—  Saddam Hussein politico iracheno 1937 - 2006

One can safely say that oil was the fuel of the glorious struggle of the Iraqi people for economic independence and social progress.

Enver Hoxha photo
Daniele Capezzone photo
Kwame Nkrumah photo

„È più probabile che l'umanità si autodistrugga a causa della lotta incessante e universale che conduce contro la natura che in seguito a una qualunque delle guerre armate fino a oggi concepite.“

—  Henry Fairfield Osborn Jr., libro Our Plundered Planet

Origine: Da Il pianeta saccheggiato (Our Plundered Planet, 1948); citato in Pierre Rabhi, Manifesto per la terra e per l'uomo, traduzione di Alessandra Maestrini, Add editore, Torino, 2011, p. 87. ISBN 978-88-96873-44-1

Abel-François Villemain photo

„[…] una prima confederazione degli spiriti illuminati, nel mezzo di questa Europa asservita totalmente dalla potenza ecclesistica ed la dominazione feudale […].“

—  Abel-François Villemain politico e scrittore francese 1790 - 1870

Citato in I classici italiani nella storia della critica, opera diretta da Walter Binni

Isaac Newton photo

„Nessuna grande scoperta è mai stata fatta senza una audace congettura.“

—  Isaac Newton matematico, fisico, filosofo naturale, astronomo, teologo ed alchimista inglese 1643 - 1727

Franz Kafka photo
Madeleine Albright photo
Charles Péguy photo

„Il ravvedimento di un uomo è il coronamento di una speranza di Dio.“

—  Charles Péguy scrittore, poeta e saggista francese 1873 - 1914

Origine: Citato in Raniero Cantalamessa, Gettate le reti. Riflessioni sui vangeli, Piemme, Casale Monferrato 2001, anno C, p. 13.

Chris Kyle photo
Abd al-Karim Qasim photo
Abd al-Karim Qasim photo

„Il lavoratore e il datore di lavoro adesso sono fratelli inseparabili l'uno dall'altro. I giorni dello sfruttamento di tutti a beneficio del singolo sono finiti. Il lavoratore e il datore di lavoro adesso sono fratelli che lavorano fianco a fianco in armonia e solidarietà per il popolo e per l'immortale Repubblica irachena.“

—  Abd al-Karim Qasim militare e politico iracheno 1914 - 1963

The worker and the employer are now brothers who cannot be separated one from the other. The days of exploitation of the whole for the benefit of the individual have gone. The worker and the employer are now brothers, working side by side in harmony and solidarity for the people and the immortal Iraqi Republic.
Principles of 14th July revolution

Mao Tsé-Tung photo
Mao Tsé-Tung photo
Saddam Hussein photo

„C'è una qualità nella personalità irachena che io stesso possedevo, ma che ora è stata modificata a causa del mio incarico ufficiale. L'iracheno si confida totalimente con gli altri. Quando gli piace qualcuno, potrebbe svelargli tutto. Ma quando dopo scopre che la sua fiducia è stata tradita, soffre d'una reazione severa verso la persona a cui ha dato fiducia assoluta e grande generosità.“

—  Saddam Hussein politico iracheno 1937 - 2006

Citazioni tratte dai discorsi
Variante: C'è una qualità nella personalità irachena che io stesso possedevo, ma che ora è stata modificata a causa del mio incarico ufficiale. L'iracheno, cioè, spesso si confida totalmente con gli altri. Quando gli piace qualcuno, potrebbe svelargli tutto. Ma quando dopo scopre che la sua fiducia è stata malriposta, reagisce aspramente contro la persona a cui ha dato fiducia assoluta e grande generosità.

Argomenti correlati