„Il bianco è anche una specie di nero.“

1° dicembre 1936
Movimenti del pensiero, Diari 1936-1937

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 21 Maggio 2020. Storia
Ludwig Wittgenstein photo
Ludwig Wittgenstein112
filosofo e logico austriaco 1889 - 1951

Citazioni simili

Daniel Pennac photo
Daniela Santanchè photo

„Non sono per le tinte grigie, ma per il bianco o per il nero.“

—  Daniela Santanchè politica e imprenditrice italiana 1961

Citazioni tratte da interviste

Silvia Ziche photo

„Per i Bassotti, il bianco diventa nero, e il nero bianco. Insomma, loro si sentono nel giusto, anche se il resto del mondo la pensa diversamente.“

—  Silvia Ziche fumettista italiana 1967

Origine: Citato in Manin Giuseppina, Intervista a Silvia Ziche http://www.tempo-reale.net/2013/05/intervista-a-silvia-ziche/, tempo-reale.net, 6 maggio 2013.

Cormac McCarthy photo
Alvin Lee photo

„Hendrix non era bianco o nero. Hendrix era Hendrix.“

—  Alvin Lee chitarrista, cantante e compositore britannico 1944 - 2013

citato in Charles Shaar Murray, Jimi Hendrix. Una chitarra per il secolo, traduzione di Massimo Cotto, Feltrinelli 1992

Patrice Evra photo

„Io non sono nero, bianco, rosso, giallo, sono un uomo.“

—  Patrice Evra calciatore senegalese naturalizzato francese 1981

Jules Renard photo

„Il merlo bianco esiste, ma è tanto bianco che non lo si vede. Il merlo nero non è che la sua ombra.“

—  Jules Renard scrittore e aforista francese 1864 - 1910

11 agosto 1900; Vergani, p. 172
Diario 1887-1910

Leonardo Pieraccioni photo
Theodor W. Adorno photo
Mika photo

„Cerco di metterla in numeri, ma per me niente è in bianco e nero.“

—  Mika cantautore libanese 1983

Life in Cartoon Motion

Karl Kraus photo

„Nero su bianco: ora la menzogna si presenta così.“

—  Karl Kraus scrittore, giornalista e aforista austriaco 1874 - 1936

Di notte

Albert Bruce Sabin photo

„C'è sempre un intero spettro di grigi fra il nero ed il bianco.“

—  Albert Bruce Sabin medico e virologo polacco 1906 - 1993

Origine: Citato in Biagi, p. 140.

Coco Chanel photo
Cormac McCarthy photo

„BIANCO- Non mi pare proprio. Lei lo vede, Gesù?
NERO- No. Non lo vedo.
BIANCO- Però ci parla.
NERO- Ogni santo giorno.
BIANCO- E lui parla con lei.
NERO- Mi ha parlato. Si.
BIANCO- Ma lei lo sente? Sente proprio la sua voce?
NERO- No, non sento la sua voce. Non sento neanche la mia, se è per questo. A lui però l'ho sentito.
BIANCO- Bè, allora Gesù non potrebbe essere soltanto nella sua testa?
NERO- Infatti è nella mia testa.
BIANCO- Allora non capisco cos'è che sta cercando di dirmi.
NERO- Lo so che non capisci, zuccherino. Sta' a sentire. La prima cosa che devi tenere presente è che io, nella testa, non ho manco un pensiero originale. Se non ho dentro la scia del profumo della divinità, allora non mi interessa.
BIANCO- La scia del profumo della divinità.
NERO- Esatto. Che te ne pare?
BIANCO- Non è male.
NERO- L'ho sentito alla radio. Da un predicatore nero. Ma il punto è che ci ho anche provato a fare nell'altro modo. E mica a spizzichi e bocconi, eh. Dico proprio benda sugli occhi, briglia sciolta e via a correre in mezzo ai boschi. Oddio. Ci ho provato eccome. Se trovi un cristiano che ci ha provato più di me, mi piacerebbe conoscerlo. Mi piacerebbe davvero. E secondo te che cosa ci ho guadagnato?
BIANCO- Non lo so. Che cosa ci ha guadagnato?
NERO- La morte in vita. Ecco cosa ci ho guadagnato.
BIANCO- La morte in vita.
NERO- Esatto. Ero un cadavere ambulante. Così morto che non sapevo manco stendermi nella tomba.“

—  Cormac McCarthy, Sunset Limited

The Sunset Limited

Argomenti correlati