„Dentro di me ho sempre creduto che sarei tornato, o almeno che mi avrei dato a me stesso una chance di rientrare. Allo stesso tempo ero realista. Dopo così tanti interventi, non sai mai se potrai essere di nuovo in grado di giocare allo stesso livello. Ho imparato che non puoi combattere quello che non puoi controllare. Ci sono stati momenti in cui mi sono chiesto "Perché io?"“

Ma provi ad andare avanti e sperare che arriveranno tempi migliori.
Origine: Brian Baker è stato una grande promessa del tennis mondiale nei primi anni 2000, ma una lunga serie di infortuni ne ha condizionato pesantemente la carriera.
Origine: Citato in Alessandro Mastroluca, "Mi piace avere il destino nelle mani" http://www.ubitennis.com/sport/tennis/2012/05/24/717838-piace_avere_destino_nelle_mani.shtml, Ubitennis.com, 24 maggio 2012.

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 21 Maggio 2020. Storia

Citazioni simili

Morgan photo

„Io sono l'unico su cui puoi contare, | perché son contro me stesso.“

—  Morgan cantautore, polistrumentista e disc jockey italiano 1972

da Contro me stesso, n. 11
Da A ad A

Bono photo
Rayden photo
John Frusciante photo
Bob Dylan photo
Freddie Mercury photo

„Sono me stesso, sai, solo me stesso. Sono molto disorganizzato a volte, sono organizzato altre volte e… sono me stesso.“

—  Freddie Mercury cantante, compositore e musicista britannico di origini parsi e indiane 1946 - 1991

dal DVD Greatest Video Hits 2

Tommaso da Kempis photo
Loris J. Bononi photo

„Io mi dissi che mai mai avrei permesso a me stesso di ammazzare così la gente mia, poi crescendo ho mentito a me stesso.“

—  Loris J. Bononi farmacologo, scrittore e poeta italiano 1929 - 2012

Diario postumo

Belén Rodríguez photo
Giorgio Panariello photo

„Esistono i giganti, i draghi, Artù e Merlino | E se segui quelle briciole puoi incontrare Pollicino | Ma anche l'Orco sai esiste, te lo giuro su me stesso | Ti dirà "C'era una volta", stai attento, c'è anche adesso.“

—  Giorgio Panariello comico, attore e regista italiano 1960

da Lettera per i bambini, www.giorgiopanariello.it http://www.giorgiopanariello.it/index2.htm

Francesca Schiavone photo
PJ Harvey photo
Stephen King photo
Novak Đoković photo
Pavel Nedvěd photo
Bassi Maestro photo
Adriano Panatta photo
Douglas Adams photo

„Non puoi vedere quel che vedo io perché vedi quel che vedi. Non puoi sapere quel che so io perché sai quel che sai. Quel che io vedo e so non si può aggiungere a quel che vedi e sai tu, perché le due cose non sono dello stesso tipo. Né quel che vedo e so io può sostituire quel che vedi e sai tu, perché questo significherebbe sostituire te stesso.“

—  Douglas Adams, libro Praticamente innocuo

Mostly Harmless
Serie della Guida galattica per gli autostoppisti, Praticamente innocuo
Variante: Non puoi vedere quel che vedo io perché vedi quel che vedi. Non puoi sapere quel che so io perché sai quel che sai. Quel che io vedo e so non si può aggiungere a quel che vedi e sai tu, perché le due cose non sono dello stesso tipo. Né quel che che vedo e do io può sostituire quel che vedi e sai tu, perché questo significherebbe sostituire te stesso.

Lev Nikolajevič Tolstoj photo

Argomenti correlati