„I vitalizi, come il finanziamento pubblico dei partiti, sono norme conquistate grazie alle battaglie del movimento operaio per impedire che la politica fosse una questione riservata ai ricchi.“

Origine: Da intervista di Maria Berlinguer, Vitalizi, Luciana Castellina: “Va difesa la dignità della politica” https://rep.repubblica.it/pwa/intervista/2018/07/10/news/costi_della_politica_vitalizi-201433935/, Rep.repubblica.it, 10 luglio 2018.

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 04 Maggio 2021. Storia
Luciana Castellina photo
Luciana Castellina1
politica, giornalista e scrittrice italiana 1929

Citazioni simili

Ugo La Malfa photo
Lew Hoad photo
Alessandro Di Battista photo
Marco Rizzo photo
Friedrich Dürrenmatt photo
Giorgio Napolitano photo
Daniela Padoan photo
Gianni Barbacetto photo
Richard Stallman photo

„Il movimento del software libero non si identifica generalmente con la destra o la sinistra politiche. Non ha una posizione su questioni politiche al di fuori della libertà di usare un programma e dei diritti fondamentali di chi utilizza un computer.“

—  Richard Stallman informatico e attivista statunitense, fondatore del progetto GNU 1953

da un messaggio http://lists.softwarelibero.it/pipermail/discussioni/2010-March/018442.html inviato alla lista discussioni@softwarelibero.it http://lists.softwarelibero.it/mailman/listinfo/discussioni, 5 marzo 2010

Karl Marx photo
Pol Pot photo

„La forza fondamentale della nostra rivoluzione sta nei contadini. La situazione nel nostro paese è diversa da quella dei paesi industriali; gli operai non erano la principale forza di lotta dietro la nostra rivoluzione. Inizialmente, fummo anche attivi fra gli operai. Dal 1955, eravamo riusciti a organizzare il movimento degli operai in tutto il paese. Il compagno che lavora come segretario assistente del Partito fu incaricato di guidare questo movimento. La nostra classe operaia però era numericamente bassa. Il movimento era attivo in ogni fabbrica, ma non era in grado di resistere alla repressione del nemico. Ogni volta che il movimento insorgeva, veniva presto distrutto. Il movimento riemergeva e il nemico lo distruggeva di nuovo.“

—  Pol Pot politico e rivoluzionario cambogiano 1925 - 1998

The fundamental force of our revolution is the peasants. In our country, the situation is different from the industrial countries. The workers were not the principal force of struggle of our revolution. In the beginning, we were also active among the workers. Since 1955, we were able to organize the workers' movement throughout the country. The comrade who is assistant secretary of our Party was given the task of leading this movement. However, our working class was numerically few. The movement was active in each factory, but it could not withstand enemy repression. Every time the movement rose up, it was soon destroyed. The movement would reemerge, and the enemy would destroy it again.
Variante: La forza fondamentale della nostra rivoluzione sta nei contadini. La situazione nel nostro paese è diversa da quella dei paesi industriali; gli operai non erano la forza principale dietro la nostra rivoluzione. Inizialmente, fummo anche attivi fra gli operai. Dal 1955, eravamo riusciti a organizzare il movimento degli operai in tutto il paese. Il compagno che lavora come segretario assisstente del Partito fu dato l'incarico di guidare questo movimento. La nostra classe operaia però era numericamente bassa. Il movimento era attivo in ogni fabbrica, ma non poteva resistere all'opressione nemica. Ogni volta che il movimento si ribellava, fu presto distrutto. Il movimente riemergeva, e il nemico lo distruggerebbe di nuovo.

Naomi Wolf photo

„Il progetto femminista è solo una parte del grande movimento politico internazionale per l'emancipazione umana. Ed è parte integrante della battaglia più vasta a favore dei diritti civili e delle libertà umane.“

—  Naomi Wolf giornalista, scrittrice e consulente politico statunitense 1962

Origine: Dall'intervista a l'Espresso, gennaio 2008; citato in Loredana Lipperini, Per Cominciare, Lipperatura, 2 gennaio 2008.

Gotthold Ephraim Lessing photo

„La grazia è la bellezza in movimento.“

—  Gotthold Ephraim Lessing scrittore, filosofo e drammaturgo tedesco 1729 - 1781

Origine: Da Laooconte.

Paul Valéry photo
George Orwell photo
Checco Zalone photo

„Grazie, siete un pubblico fantastici!“

—  Checco Zalone cabarettista, comico e musicista italiano 1977

Dal programma televisivo Zelig

Silvio Berlusconi photo
Aldo Busi photo

Argomenti correlati