„Non scriverò mai storie su Topolino, non c'è speranza. […] Non provo niente per il personaggio […] non ha personalità.“

—  Don Rosa

As for me ever doing a Mickey Mouse story, there's no chance of that. [...] I am totally apathetic toward the character as being simply a cute configuration of lines. There's no personality. .

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 21 Maggio 2020. Storia
Don Rosa photo
Don Rosa9
fumettista statunitense 1951

Citazioni simili

Walt Disney photo

„Amo Topolino più di qualsiasi donna abbia mai conosciuto.“

—  Walt Disney imprenditore, fumettista (creatore di cartoni animati) 1901 - 1966

citato in Daniela Castelli, il Citazionario n. 1, Simonelli Editore, 2012

Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
Walt Disney photo

„Fino a quando un personaggio non acquista personalità non è convincente.“

—  Walt Disney imprenditore, fumettista (creatore di cartoni animati) 1901 - 1966

Don Rosa photo

„Certamente, nelle mani di un altro Barks, Topolino diventerebbe un personaggio meraviglioso. Guardate le cose che [Barks] ha fatto con Paperino… tutto quello che ha ricevuto da Disney era un irascibile buffone che tirava le noci a Cip e Ciop. Quello che la Dell e Barks hanno fatto con quel personaggio è un miracolo.“

—  Don Rosa fumettista statunitense 1951

Sure, in the hands of another Barks, Mickey would become a wonderful character. Look what he did with Donald... all he got from Disney was a slapstick hothead who threw walnuts at Chip n' Dale. What Dell/Barks did with the character is a miracle.

Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
Beatrix Potter photo
Tito Maccio Plauto photo

„Pensa a quanto è saggio un topolino:
non affida mai la sua vita a un solo buco.“

—  Tito Maccio Plauto, Truculentus

Truculentus, vv. 868-869
Cogitato, mus pusillus quam sit sapiens bestia:
aetatem qui non cubili <uni> umquam committit suam.

Romano Battaglia photo
Silvia Ziche photo
Carl Barks photo

„Mi piaceva lavorare con il papero [Paperino], perché potevo riempirlo di botte, fargli male, farlo cadere da un precipizio. Mi divertivo un sacco con Paperino. Con Topolino sarebbe stato un po' pericoloso, perché Topolino deve sempre aver ragione. Col papero avevo un personaggio comico e potevo trattarlo male e prendermi gioco di lui.“

—  Carl Barks fumettista statunitense 1901 - 2000

I enjoyed working with the duck because I could knick [sic, probabilmente era "knock"] him around, have him get hurt – I could let him fall off cliffs. It was lots of fun with Donald. With Mickey it would have been kind of dangerous, because Mickey always had to be right. With the duck I had a comedian that I could treat badly and who I could make fun of.

Nicolás Gómez Dávila photo
Quinto Orazio Flacco photo
Russell Hoban photo
Alessandro Cutolo photo
Roberto Mattioli photo

„Io sono rimasto traumatizzato da Topolino.“

—  Roberto Mattioli conduttore televisivo e conduttore radiofonico italiano 1963

Da Prima che sia troppo tardi- SMtv San Marino del 22 marzo 1996

Gian Luigi Bonelli photo
Neal D. Barnard photo
Giovanni Trapattoni photo

Argomenti correlati