Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?

Accedi per la revisione

„Chi non conosce la storia è condannato a ripeterla.“

Originale

Those who don't know history are doomed to repeat it.

Ultimo aggiornamento 29 Gennaio 2021. Storia
Argomenti
storia, condannato
Edmund Burke photo
Edmund Burke23
politico, filosofo e scrittore britannico 1729 - 1797

Citazioni simili

George Santayana photo

„Chi non conosce la storia è condannato a ripeterla.“

—  George Santayana filosofo, scrittore e poeta spagnolo 1863 - 1952

George Santayana photo

„Quelli che non sanno ricordare il passato sono condannati a ripeterlo.“

—  George Santayana filosofo, scrittore e poeta spagnolo 1863 - 1952

da La vita della ragione

Cormac McCarthy photo
Auguste Comte photo

„Non si conosce a fondo una scienza finché non se ne conosce la storia.“

—  Auguste Comte filosofo e sociologo francese 1798 - 1857

Origine: Da Corso di filosofia positiva.

Raffaello Brignetti photo
Dario Fo photo

„La cultura non si può ottenere se non si conosce la propria storia.“

—  Dario Fo drammaturgo, attore, scrittore, paroliere e scenografo italiano 1926 - 2016

Origine: Dibattiti ed interventi del pubblico, p. 59

Wilson Mizner photo

„Alcune delle più incredibili storie d'amore che io conosca hanno avuto un protagonista solo.“

—  Wilson Mizner sceneggiatore statunitense 1876 - 1933

Origine: Citato in Gino e Michele, Matteo Molinari, Le Formiche: anno terzo, Zelig Editore, 1995, § 1388.

Papa Giovanni Paolo II photo
Albert Camus photo
Gesù photo

„Non giudicate e non sarete giudicati; non condannate e non sarete condannati; perdonate e vi sarà perdonato.“

—  Gesù fondatore del Cristianesimo -7 - 30 a.C.

6, 37
Nuovo Testamento, Vangelo secondo Luca

Silvio Berlusconi photo
Letizia Moratti photo
Max Pezzali photo
Giorgio Faletti photo
Francesco Giuseppe I d'Austria photo
Socrate photo

„E la natura ha condannato loro.“

—  Socrate filosofo ateniese -470 - -399 a.C.

Gnomologium Vaticanum 743

Jean Paul Sartre photo
Stanisław Jerzy Lec photo

„Il condannato non è mai all'altezza della forca.“

—  Stanisław Jerzy Lec scrittore, poeta e aforista polacco 1909 - 1966

Pensieri spettinati

Argomenti correlati