„Cantò tutta la notte un coro
di trilli arguti e note gravi;“

Argomenti
coro, trillo, notte
Giuseppe Giacosa photo
Giuseppe Giacosa4
drammaturgo, scrittore e librettista italiano 1847 - 1906

Citazioni simili

Giovanni Pascoli photo
Jack Kerouac photo
David Frost photo
William Claude Fields photo
Cesare Pavese photo
Fabri Fibra photo
Jorge Amado photo

„Io dico no quando tutti, in coro, dicono sì. Questo è il mio impegno.“

—  Jorge Amado scrittore brasiliano 1912 - 2001

da Tocaia Grande, traduzione di Elena Grechi, Garzanti

Cristina Campo photo

„Sto ascoltando il grande coro finale della Messa copta, sulle cui onde oceaniche cadono i colpi maestosi e infinitamente negligenti del tamburo segreto e sopravvive il suono argentino del sistro. È il passo della divinità in tutta la sua indicibile sprezzatura.“

—  Cristina Campo scrittrice, poetessa e traduttrice italiana 1923 - 1977

Origine: Da una lettera a John Lindsay Opie, senza data (dalla metà degli anni Sessanta in poi, Belinda e il mostro, p. 188), scritta in inglese; citato in Cristina De Stefano, Belinda e il mostro, p. 107.

Cristina Campo photo

„So ascoltando il grande coro finale della Messa copta, sulle cui onde oceaniche cadono i colpi maestosi e infinitamente negligenti del tamburo segreto e sopravvive il suono argentino del sistro. È il passo della divinità in tutta la sua indicibile sprezzatura.“

—  Cristina Campo scrittrice, poetessa e traduttrice italiana 1923 - 1977

Origine: Da una lettera a John Lindsay Opie, senza data (dalla metà degli anni Sessanta in poi, Belinda e il mostro, p. 188), scritta in inglese; citato in Cristina De Stefano, Belinda e il mostro, p. 107.

Marija Veniaminovna Judina photo

„La ringrazio per il Suo aiuto, Josif Vissarionovič. Pregherò giorno e notte per Lei e chiederò al Signore che perdoni i Suoi gravi peccati contro il popolo e la nazione. Dio è misericordioso, La perdonerà. I soldi li devolverò per i restauri della chiesa in cui vado.“

—  Marija Veniaminovna Judina pianista sovietica 1899 - 1970

Citazioni di Maria Yudina
Origine: Con queste parole la pianista rispose a Stalin che, in segno di ammirazione per l'esecuzione del concerto n. 23 k 488 di Mozart, le aveva fatto dono di ventimila rubli. Liberi, pp. 29-30.
Origine: Citato in Giovanna Parravicini, Liberi. [Storie e testimonianze dalla Russia], BUR, Milano, 2008, p. 30 https://books.google.it/books?id=aw3ZW4fWH5gC&lpg=PT30&dq=it&pg=PT30#v=onepage&q&f=false. ISBN 978-88-58-60542-4

James Elroy Flecker photo
Giambattista Giraldi Cinzio photo

„Coro: Andremo ad altri lidi | Prima che ognun di noi amando pera.“

—  Giambattista Giraldi Cinzio letterato, poeta e drammaturgo italiano 1504 - 1574

Atto II, Scena IV
Egle

Abba Eban photo

„Il consenso è ciò che molte persone affermano in coro ma che nessuno crede individualmente.“

—  Abba Eban politico e diplomatico israeliano 1915 - 2002

citato sul New Yorker, 23 aprile 1990

Emis Killa photo

„Vedo maschere ridere in coro, sopra volti che piangono soli“

—  Emis Killa rapper italiano 1989

da Essere umano, 2013
Mercurio

Alessandro Manzoni photo
Michele Marzulli photo

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“

x