Frasi di Cesare Pavese

Cesare Pavese photo
244   203

Cesare Pavese

Data di nascita: 9. Settembre 1908
Data di morte: 27. Agosto 1950
Altri nomi: Caesare Pavese

Cesare Pavese è stato uno scrittore, poeta, saggista e traduttore italiano.

Foto: Twice25, wikipédia italienne / Public domain

Lavori

„Questo paese, dove sono nato, ho creduto per molto tempo che fosse tutto il mondo. Adesso che il mondo l'ho visto davvero e so che è fatto di tanti piccoli paesi, non so se da ragazzo mi sbagliavo poi di molto.“

—  Cesare Pavese

The Moon and the Bonfire
Variante: Così questo paese, dove non sono nato, ho creduto per molto tempo che fosse tutto il mondo. Adesso che il mondo l'ho visto davvero e so che è fatto di tanti piccoli paesi, non so se da ragazzo mi sbagliavo poi di molto.

„Ma ho visto i morti sconosciuti, i morti repubblichini. Sono questi che mi hanno svegliato. Se un ignoto, un nemico, diventa morendo una cosa simile, se ci si arresta e si ha paura a scavalcarlo, vuol dire che anche vinto il nemico è qualcuno, che dopo averne sparso il sangue bisogna placarlo, dare una voce a questo sangue, giustificare chi l'ha sparso. Guardare certi morti è umiliante. Non sono piú faccenda altrui; non ci si sente capitati sul posto per caso. Si ha l'impressione che lo stesso destino che ha messo a terra quei corpi, tenga noialtri inchiodati a vederli, a riempircene gli occhi. Non è paura, non è la solita viltà. Ci si sente umiliati perché si capisce – si tocca con gli occhi – che al posto del morto potremmo essere noi: non ci sarebbe differenza, e se viviamo lo dobbiamo al cadavere imbrattato. Per questo ogni guerra è una guerra civile: ogni caduto somiglia a chi resta, e gliene chiede ragione.“

—  Cesare Pavese, libro La casa in collina

XXIII; p. 122
La casa in collina
Variante: Se un ignoto, un nemico, diventa morendo una cosa simile, se ci si arresta e si ha paura a scavalcarlo, vuoi dire che anche vinto il nemico è qualcuno, che dopo averne sparso il sangue bisogna placarlo, dare una voce a questo sangue, giustificare chi l'ha sparso. Guardare certi morti è umiliante. Non sono più faccenda altrui: non ci si sente capitati sul posto per caso. Si ha l'impressione che lo stesso destino che ha messo a terra quei corpi, tenga noialtri inchiodati a vederli, a riempircene gli occhi. Non è paura, non è la solita viltà. Ci si sente umiliati perché si capisce - si tocca con gli occhi - che al posto del morto potremmo essere noi: non ci sarebbe differenza, e se viviamo lo dobbiamo al cadavere imbrattato. Per questo ogni guerra è una guerra civile: ogni caduto somiglia a chi resta, e gliene chiede ragione.

Citát „Niente è più inabitabile di un posto dove siamo stati felici.“

„Niente è più inabitabile di un posto dove siamo stati felici.“

—  Cesare Pavese, libro La spiaggia

Origine: La spiaggia, XI

„L'unica gioia al mondo è cominciare. È bello vivere perché vivere è cominciare, sempre, ad ogni istante. Quando manca questo senso – prigione, malattia, abitudine, stupidità, – si vorrebbe morire.“

—  Cesare Pavese, libro Il mestiere di vivere. Diario 1935-1950

23 novembre 1937
Il mestiere di vivere
Variante: L’unica gioia al mondo è cominciare. È bello vivere perché vivere è cominciare, sempre, ad ogni istante. Quando manca questo senso – prigione, malattia, abitudine, stupidità –, si vorrebbe morire.

„Ma la grande, la tremenda verità è questa: soffrire non serve a niente.“

—  Cesare Pavese, libro Il mestiere di vivere. Diario 1935-1950

26 novembre 1937
Il mestiere di vivere

„L'acqua correva piano piano sotto il cielo.“

—  Cesare Pavese, libro Il compagno

Il compagno

„Passavo la sera seduto davanti allo specchio per tenermi compagnia…“

—  Cesare Pavese, libro Il mestiere di vivere. Diario 1935-1950

6 novembre 1938
Il mestiere di vivere

Autori simili

Jorge Luis Borges photo
Jorge Luis Borges133
scrittore, saggista, poeta, filosofo e traduttore argentino
Erri De Luca photo
Erri De Luca238
scrittore, traduttore e poeta italiano
Mario Benedetti photo
Mario Benedetti6
poeta, saggista e scrittore uruguaiano
Milan Kundera photo
Milan Kundera196
scrittore, saggista e poeta cecoslovacco
Ezra Pound photo
Ezra Pound150
poeta, saggista e traduttore statunitense
John Maxwell Coetzee photo
John Maxwell Coetzee25
scrittore e saggista sudafricano
Alessandro Baricco photo
Alessandro Baricco459
scrittore e saggista italiano
José Saramago photo
José Saramago214
scrittore, critico letterario e poeta portoghese
Haruki Murakami photo
Haruki Murakami253
scrittore, traduttore e saggista giapponese
Salvatore Quasimodo photo
Salvatore Quasimodo59
poeta italiano
Anniversari di oggi
Claudio Baglioni photo
Claudio Baglioni188
cantautore italiano 1951
Laura Pausini photo
Laura Pausini35
cantautrice italiana 1974
Vujadin Boškov photo
Vujadin Boškov42
allenatore di calcio e ex calciatore serbo 1931 - 2014
Mario Monicelli photo
Mario Monicelli37
regista italiano 1915 - 2010
Altri 73 anniversari oggi
Autori simili
Jorge Luis Borges photo
Jorge Luis Borges133
scrittore, saggista, poeta, filosofo e traduttore argentino
Erri De Luca photo
Erri De Luca238
scrittore, traduttore e poeta italiano
Mario Benedetti photo
Mario Benedetti6
poeta, saggista e scrittore uruguaiano
Milan Kundera photo
Milan Kundera196
scrittore, saggista e poeta cecoslovacco
Ezra Pound photo
Ezra Pound150
poeta, saggista e traduttore statunitense