Frasi sulla fiducia

Una raccolta di frasi e citazioni sul tema fiducia, essere, stesso, vita.

Migliori frasi sulla fiducia

Fabri Fibra photo

„Quante cazzate quando manca la fiducia.“

—  Fabri Fibra rapper, produttore discografico e scrittore italiano 1976

da Tutti matti, n. 14
Tradimento

Manuel Vázquez Montalbán photo

„In realtà nessun essere umano indifferente al cibo è degno di fiducia.“

—  Manuel Vázquez Montalbán, libro Tatuaggio

Origine: Tatuaggio, p. 115

Steve Jobs photo

„A volte la vita ti colpisce in testa con un mattone. Non perdere la fiducia.“

—  Steve Jobs imprenditore, informatico e inventore statunitense 1955 - 2011

Ralph Waldo Emerson photo

„Per essere grandi bisogna essere fraintesi.“

—  Ralph Waldo Emerson filosofo, scrittore e saggista statunitense 1803 - 1882

La fiducia in se stessi, p. 62
Saggi, Prima serie

Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
Woody Allen photo

„La fiducia è ciò che ti trovi prima di capire il problema.“

—  Woody Allen regista, sceneggiatore, attore, compositore, scrittore e commediografo statunitense 1935

Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
Ernest Hemingway photo

Tutte frasi sulla fiducia

Un totale di 664 frasi fiducia, il filtro:

Tupac Shakur photo

„In generale, io non ho amici. Gli amici vanno e vengono; io ho perso la fiducia. Io credo di stare con persone che credono di essere miei amici. E io penso che ci siano persone che probabilmente nel loro cuore credono di provare amicizia nei miei confronti o essere miei amici. Ma loro non sono miei amici, perché quello che ho imparato è che la paura è più forte dell'amore.“

—  Tupac Shakur rapper, attivista e attore statunitense 1971 - 1996

On the whole, I don't have any friends. Friends come and go; I've lost my trust factor. I believe I have people who think they're my friend. And I believe that there are people probably in their heart who are friends toward me or are friends to me. But they're not my friends, because what I learned is that fear is stronger than love.
Senza fonte

Luigi Einaudi photo
Daisaku Ikeda photo
Robert Baden-Powell photo
Kobe Bryant photo

„È difficile da descrivere. Ti senti improvvisamente pieno di fiducia in te stesso, ti senti forte sulle gambe, con una buona visione del canestro e inizi a segnare. Dopo un po' ti convinci che qualsiasi tiro sia destinato al canestro. Anche quelli che sbagli.“

—  Kobe Bryant cestista statunitense 1978 - 2020

Origine: Riferimento ai 9 tiri da tre messi a segno di fila (12 in totale) contro i Seattle SuperSonics.
Origine: Citato in Riccardo Romani, Bryant infallibile nel tiro da tre punti https://web.archive.org/web/20160101000000/http://archiviostorico.corriere.it/2003/gennaio/09/Bryant_infallibile_nel_tiro_tre_co_0_0301091735.shtml, Corriere della Sera, 9 gennaio 2003.

Michael Jordan photo
Carolina Kostner photo
Robert Baden-Powell photo
Léon Degrelle photo

„Noi usciremo fuori da questo decadimento solo attraverso un'immensa rettificazione morale, insegnando di nuovo agli uomini ad amare, a sacrificarsi, a vivere, a lottare e a morire per un ideale superiore. In un secolo in cui si vive soltanto per sé, occorrerà che centinaia, migliaia di uomini non vivano più per se stessi ma per un ideale comune, disposti sin dall'inizio a sostenere per esso tutti i sacrifici, tutte le umiliazioni, tutti gli eroismi. Contano soltanto la fede, la fiducia ardente, l'assenza completa di egoismo e di individualismo, la tensione di tutto l'essere verso il "servizio"“

—  Léon Degrelle, libro Militia

per quanto ingrato possa essere, ovunque esso si svolga –, il servizio di una causa che va al di là dell'uomo, e che esige da lui tutto, senza promettergli nulla. Contano soltanto le qualità dell'anima, le sue vibrazioni, il dono totale, la volontà di tener alto al di sopra di tutto un ideale, nel disinteresse più assoluto. Giunge l'ora in cui, per salvare il mondo, vi sarà bisogno del pugno di eroi e di santi che faranno la Riconquista. (p. 166-167)
Militia

Gesù photo

„Vi ho detto queste cose perché abbiate pace in me. Voi avrete tribolazione nel mondo, ma abbiate fiducia; io ho vinto il mondo!“

—  Gesù fondatore del Cristianesimo -7 - 30 a.C.

16, 33
Nuovo Testamento, Vangelo secondo Giovanni

Etty Hillesum photo
Oriana Fallaci photo
Antonio Bello photo
Robert Baden-Powell photo
Piero Calamandrei photo

„Ricordate le parole immortali di Socrate nel carcere di Atene? Parla delle leggi come di persone vive, come di persone di conoscenza. «le nostre leggi, sono le nostre leggi che parlano». Perché le leggi della città possano parlare alle nostre coscienze, bisogna che siano come quelle di Socrate, le «nostre» leggi. Nelle più perfette democrazie europee, in Inghilterra, in Svizzera, in Scandinavia, il popolo rispetta le leggi perché ne è partecipe e fiero; ogni cittadino le osserva perché sa che tutti le osservano: non c'è una doppia interpretazione della legge, una per i ricchi e una per i poveri! Ma questa è, appunto, la maledizione secolare che grava sull'Italia: il popolo non ha fiducia nelle leggi perché non è convinto che queste siano le sue leggi. Ha sempre sentito lo Stato come un nemico. Lo Stato rappresenta agli occhi della povera gente la dominazione. Può cambiare il signore che domina, ma la signoria resta: dello straniero, della nobiltà, dei grandi capitalisti, della burocrazia. Finora lo Stato non è mai apparso alla povera gente come lo Stato del popolo. Da secoli i poveri hanno il sentimento che le leggi siano per loro una beffa dei ricchi: hanno della legalità e della giustizia un'idea terrificante, come di un mostruoso meccanismo ostile fatto per schiacciarli, come di un labirinto di tranelli burocratici predisposti per gabbare il povero e per soffocare sotto le carte incomprensibili tutti i suoi giusti reclami.“

—  Piero Calamandrei politico italiano 1889 - 1956

Citazioni tratte da articoli de Il Ponte, Giugno 1951

Carolina Kostner photo
Zygmunt Bauman photo
Sibilla Aleramo photo
Tommaso Buscetta photo
Tiziano Ferro photo
Mathias Malzieu photo
Zygmunt Bauman photo
Marie Curie photo
Teresa di Lisieux photo
Carl Rogers photo

„Ho imparato che la comprensione organismica globale di una situazione è più degna di fiducia che non la mia ragione.“

—  Carl Rogers psicologo statunitense 1902 - 1987

La terapia centrata sul cliente

Bassi Maestro photo
Eleanor Roosevelt photo
Khalil Gibran photo

„Il dubbio o la fiducia che hai nel prossimo, sono strettamente connessi con i dubbi e la fiducia che hai in te stesso.“

—  Khalil Gibran poeta, pittore e filosofo libanese 1883 - 1931

Massime spirituali

Sigmund Freud photo
Anna Frank photo
Luis Sepúlveda photo
Kobe Bryant photo
Etty Hillesum photo
Adolf Hitler photo

„Possa Dio onnipotente concedere la sua grazia al nostro lavoro, orientare la nostra volontà, benedire la nostra intelligenza e colmarci della fiducia del popolo!
Perché vogliamo combattere non per noi stessi, ma per la Germania!“

—  Adolf Hitler dittatore della Germania nazista dal 1933 al 1945 1889 - 1945

da un discorso di Hitler alla radio
Origine: Citato in Alfred Grosser, Hitler.

„Lo scoraggiamento è sempre una prova di eccessiva fiducia in sé e di assai scarsa fiducia in Dio.“

—  Michel Quoist presbitero e scrittore francese 1921 - 1997

Origine: Riuscire, p. 272

Michel Houellebecq photo

„In genere da una donna in analisi è impossibile cavare alcunché. Come ho avuto modo di constatare più volte, le sventurate che cadono in mano agli psicanalisti diventano definitivamente e letteralmente inutilizzabili. Questa conseguenza non va considerata come un effetto secondario della psicanalisi, bensì come il suo scopo principale. Con l'alibi della ricostruzione dell'io, in realtà gli psicanalisti procedono a una scandalosa demolizione dell'essere umano. Innocenza, generosità, purezza… tutto ciò viene rapidamente triturato dalle loro rozze mani. Gli psicanalisti, pinguamente remunerati, supponenti e stupidi, annientano definitivamente nei loro cosiddetti pazienti qualunque attitudine all'amore, sia mentale che fisico; in pratica si comportano da veri e propri nemici dell'umanità. Spietata scuola di egoismo, la psicanalisi sfrutta con agghiacciante cinismo le brave figliole un po' smarrite e le trasforma in ignobili bagasce dall'egocentrismo delirante, incapaci di suscitare altro che un legittimo disgusto. In nessun caso bisogna accordare la minima fiducia a una donna che sia passata per le mani degli psicanalisti. Meschinità, egoismo, arrogante ottusità, completa assenza di senso morale, cronica incapacità di amare: ecco il ritratto esaustivo di una donna "analizzata". Véronique, va detto, corrispondeva punto per punto a questa descrizione. L'ho amata quanto più ho potuto – il che significa parecchio amore.“

—  Michel Houellebecq scrittore, saggista e poeta francese 1956

Origine: L'estensione del dominio della lotta, pp. 100-101

Hanif Kureishi photo
Avril Lavigne photo
Giorgio Gaber photo

„Stategli sempre vicini, | date fiducia all'amore, il resto è niente.“

—  Giorgio Gaber cantautore, commediografo e regista teatrale italiano 1939 - 2003

da Non insegnate ai bambini, n. 2
Io non mi sento italiano

Carlo Carretto photo
Stephen King photo
Ralph Waldo Emerson photo
Cesare Pavese photo
Sergio Bambarén photo
Robert Baden-Powell photo
Francesco d'Assisi photo
Marta Robin photo
Fabrizio De André photo
Henri Nouwen photo
Confucio photo

„Il Maestro disse: "Mettete la lealtà e la fiducia sopra ogni cosa; non accettate l'amicizia di chi vi è moralmente inferiore; non abbiate paura di correggere i vostri errori"“

—  Confucio, libro Dialoghi

9, 25; 2006
Dialoghi
Variante: Il Maestro disse: "Mettete la lealtà e la fiducia sopra ogni cosa; non accettate l'amicizia di chi vi è moralmente inferiore; non abbiate paura di correggere i vostri errori"

Povia photo

„Più o meno come fa un piccione, lo sò che è brutto il paragone, però vivrei con l'Emozione di dare fiducia a chi mi tira il pane.“

—  Povia cantautore italiano 1972

da Vorrei avere il becco, n. 11
I bambini fanno "oh..." la storia continua...

Gianni Clerici photo
Zygmunt Bauman photo
Helen Keller photo
Bob Dylan photo
Winston Churchill photo
Josemaría Escrivá de Balaguer photo

„Prudenti, sì; diffidenti, no. Date a tutti la fiducia più totale, con tutti siate nobili.“

—  Josemaría Escrivá de Balaguer presbitero spagnolo 1902 - 1975

Amici di Dio

Jean Vanier photo
Marilyn Monroe photo

„Billy caro, per piacere vestimi per sempre. Ti voglio bene, Marilyn.“

—  Marilyn Monroe attrice, cantante, modella e produttrice cinematografica statunitense 1926 - 1962

dedica a Travilla, costumista di fiducia, sul calendario "nudo", p. 163
Marilyn

Massimiliano Maria Kolbe photo
Papa Francesco photo
Salvador Allende photo
Youri Djorkaeff photo

„La Curva Nord mi ha sempre stordito, la prima partita in amichevole non la dimenticherò mai. L'Inter mi ha portato la serenità di essere un uomo libero perché quando giochi per questa società che ti fa diventare il migliore, mi ha dato la fiducia, la verità di essere leader.“

—  Youri Djorkaeff calciatore francese 1968

Origine: Citato in Parola di Djorkaeff: "Non dimenticherò mai la Nord" http://www.tuttomercatoweb.com/inter/?action=read&idnet=ZmNpbnRlcm5ld3MuaXQtOTkzMjU, Tuttomercatoweb.com, 30 novembre 2011.

Inayat Khan photo

„Se desiderate il rispetto, imparate a rispettare voi stessi; se desiderate l'altrui fiducia, imparate ad aver fiducia in voi stessi.“

—  Inayat Khan mistico indiano 1882 - 1927

Origine: Citato in Rotondi 1981, p. 124.

Valentino Rossi photo
George Patton photo
Thomas Fuller photo
Katy Perry photo
Marco Tullio Cicerone photo
Josemaría Escrivá de Balaguer photo
Ralph Waldo Emerson photo

„Tutto ciò che ho veduto mi induce a confidare nel Creatore per tutto ciò che non ho veduto.“

—  Ralph Waldo Emerson filosofo, scrittore e saggista statunitense 1803 - 1882

Origine: Da Immorality.

William Somerset Maugham photo

„Non potevo credere, sebbene ne avessi il desiderio, in un Dio che non era migliore di un comune uomo come si deve. I monaci mi dicevano che Dio aveva creato il mondo per la sua gloria. Ma a me non sembrava uno scopo molto nobile. Beethoven creò forse le sue sinfonie per la propria gloria? Non credo. Le creò, piuttosto, perché la musica che aveva nell'anima cercava un mezzo d'espressione, e non si curò d'altro, poi, che di renderle quanto più perfette poteva.
«Quando i monaci ripetevano il Pater noster mi domandavo come potessero continuare a chiedere con fiducia al loro Padre celeste il pane quotidiano. I figli chiedono forse al loro padre terreno di sostenerli? Si aspettano che egli li mantenga e non provano riconoscenza per lui. Non sarebbe nemmeno giusto che ne provassero. Un uomo che metta al mondo dei figli quando non può o non vuole provvedere a loro, merita solo biasimo. Mi sembra che se un Creatore onnipotente non era disposto a provvedere alle necessità materiali e spirituali delle proprie creature, avrebbe fatto meglio a non crearle.»
«Caro Larry», dissi, «lei ha fatto bene a non nascere nel medioevo. L'avrebbero certamente bruciato vivo.»
Sorrise.
«Lei ha molto successo come autore», proseguì. «Le piace sentirsi lodare?»
«M'imbarazza soltanto.»
«Lo sospettavo. Ebbene, mi sembrava che anche a Dio non dovesse piacere. Nell'aviazione non stimavamo molto quelli che riuscivano a strappare incarichi comodi ai loro superiori, lisciandoli. Poteva mai Dio stimare chi cercava di strappargli la salvezza con basse adulazioni? Secondo me, la forma di culto che doveva essergli più gradita era che ognuno si comportasse meglio che poteva, secondo i propri lumi.“

—  William Somerset Maugham, libro Il filo del rasoio

cap. VI, 3
Il filo del rasoio
Variante: «Non potevo credere, sebbene ne avessi il desiderio, in un Dio che non era migliore di un comune uomo come si deve. I monaci mi dicevano che Dio aveva creato il mondo per la sua gloria. Ma a me non sembrava uno scopo molto nobile. Beethoven creò forse le sue sinfonie per la propria gloria? Non credo. Le creò, piuttosto, perché la musica che aveva nell'anima cercava un mezzo d'espressione, e non si curò d'altro, poi, che di renderle quanto più perfette poteva. «Quando i monaci ripetevano il Pater noster mi domandavo come potessero continuare a chiedere con fiducia al loro Padre celeste il pane quotidiano. I figli chiedono forse al loro padre terreno di sostenerli? Si aspettano che egli li mantenga e non provano riconoscenza per lui. Non sarebbe nemmeno giusto che ne provassero. Un uomo che metta al mondo dei figli quando non può o non vuole provvedere a loro, merita solo biasimo. Mi sembra che se un Creatore onnipotente non era disposto a provvedere alle necessità materiali e spirituali delle proprie creature, avrebbe fatto meglio a non crearle.»«Caro Larry», dissi, «lei ha fatto bene a non nascere nel medioevo. L'avrebbero certamente bruciato vivo.»Sorrise.«Lei ha molto successo come autore», proseguì. «Le piace sentirsi lodare?»«M'imbarazza soltanto.»«Lo sospettavo. Ebbene, mi sembrava che anche a Dio non dovesse piacere. Nell'aviazione non stimavamo molto quelli che riuscivano a strappare incarichi comodi ai loro superiori, lisciandoli. Poteva mai Dio stimare chi cercava di strappargli la salvezza con basse adulazioni? Secondo me, la forma di culto che doveva essergli più gradita era che ognuno si comportasse meglio che poteva, secondo i propri lumi.»

Terence Hill photo
Papa Giovanni Paolo II photo

„La fiducia non si acquista per mezzo della forza. Neppure si ottiene con le sole dichiarazioni. La fiducia bisogna meritarla con gesti e fatti concreti.“

—  Papa Giovanni Paolo II 264° vescovo di Roma e papa della Chiesa cattolica 1920 - 2005

Origine: Parole sull'uomo, p. 77

Robert Boyle photo
Marco Porcio Catone photo

„Non credere sempre a chi ti dà notizie: bisogna avere poca fiducia in chi parla molto.“

—  Marco Porcio Catone politico, generale e scrittore romano -234 - -149 a.C.

da Distico 2, 20

Ferdinando Innocenti photo
Salvador Allende photo
Antonio Cassano photo
Andrea Bocelli photo
Giacomo Alberione photo
Giovanni apostolo ed evangelista photo
Cesar Millan photo
Indro Montanelli photo
Scarlett Johansson photo
Filippo Tommaso Marinetti photo

„Abbiate fiducia nel progresso, che ha sempre ragione, anche quando ha torto, perché è il movimento, la vita, la lotta, la speranza.“

—  Filippo Tommaso Marinetti poeta, scrittore e romanziere italiano 1876 - 1944

da Teoria e invenzione futurista, Mondadori, 1966

Gustavo Zagrebelsky photo
Robert Brasillach photo
Primo Levi photo
Albert Einstein photo
Dalai Lama photo
Anthony de Mello photo
Dalai Lama photo
Stephen Ambrose photo