Frasi di William Somerset Maugham

William Somerset Maugham photo
77   11

William Somerset Maugham

Data di nascita: 25. Gennaio 1874
Data di morte: 16. Dicembre 1965
Altri nomi: Уильям Сомерсет Моэм

William Somerset Maugham è stato uno scrittore e commediografo britannico.

È ricordato per il pessimismo acre e freddo e l'ironia crudele e cinica con cui flagellava inesorabilmente i vizi e la follia degli uomini e soprattutto delle donne, in una visione del mondo piuttosto cupa, ma caratterizzata anche da senso d'umanità. Wikipedia

Foto: Carl Van Vechten (1880 - 1964) / Public domain

Lavori

Il filo del rasoio
Il filo del rasoio
William Somerset Maugham
Schiavo d'amore
William Somerset Maugham
La diva Julia
William Somerset Maugham

„Non potevo credere, sebbene ne avessi il desiderio, in un Dio che non era migliore di un comune uomo come si deve. I monaci mi dicevano che Dio aveva creato il mondo per la sua gloria. Ma a me non sembrava uno scopo molto nobile. Beethoven creò forse le sue sinfonie per la propria gloria? Non credo. Le creò, piuttosto, perché la musica che aveva nell'anima cercava un mezzo d'espressione, e non si curò d'altro, poi, che di renderle quanto più perfette poteva.
«Quando i monaci ripetevano il Pater noster mi domandavo come potessero continuare a chiedere con fiducia al loro Padre celeste il pane quotidiano. I figli chiedono forse al loro padre terreno di sostenerli? Si aspettano che egli li mantenga e non provano riconoscenza per lui. Non sarebbe nemmeno giusto che ne provassero. Un uomo che metta al mondo dei figli quando non può o non vuole provvedere a loro, merita solo biasimo. Mi sembra che se un Creatore onnipotente non era disposto a provvedere alle necessità materiali e spirituali delle proprie creature, avrebbe fatto meglio a non crearle.»
«Caro Larry», dissi, «lei ha fatto bene a non nascere nel medioevo. L'avrebbero certamente bruciato vivo.»
Sorrise.
«Lei ha molto successo come autore», proseguì. «Le piace sentirsi lodare?»
«M'imbarazza soltanto.»
«Lo sospettavo. Ebbene, mi sembrava che anche a Dio non dovesse piacere. Nell'aviazione non stimavamo molto quelli che riuscivano a strappare incarichi comodi ai loro superiori, lisciandoli. Poteva mai Dio stimare chi cercava di strappargli la salvezza con basse adulazioni? Secondo me, la forma di culto che doveva essergli più gradita era che ognuno si comportasse meglio che poteva, secondo i propri lumi.“

—  William Somerset Maugham, libro Il filo del rasoio

cap. VI, 3
Il filo del rasoio
Variante: «Non potevo credere, sebbene ne avessi il desiderio, in un Dio che non era migliore di un comune uomo come si deve. I monaci mi dicevano che Dio aveva creato il mondo per la sua gloria. Ma a me non sembrava uno scopo molto nobile. Beethoven creò forse le sue sinfonie per la propria gloria? Non credo. Le creò, piuttosto, perché la musica che aveva nell'anima cercava un mezzo d'espressione, e non si curò d'altro, poi, che di renderle quanto più perfette poteva. «Quando i monaci ripetevano il Pater noster mi domandavo come potessero continuare a chiedere con fiducia al loro Padre celeste il pane quotidiano. I figli chiedono forse al loro padre terreno di sostenerli? Si aspettano che egli li mantenga e non provano riconoscenza per lui. Non sarebbe nemmeno giusto che ne provassero. Un uomo che metta al mondo dei figli quando non può o non vuole provvedere a loro, merita solo biasimo. Mi sembra che se un Creatore onnipotente non era disposto a provvedere alle necessità materiali e spirituali delle proprie creature, avrebbe fatto meglio a non crearle.»«Caro Larry», dissi, «lei ha fatto bene a non nascere nel medioevo. L'avrebbero certamente bruciato vivo.»Sorrise.«Lei ha molto successo come autore», proseguì. «Le piace sentirsi lodare?»«M'imbarazza soltanto.»«Lo sospettavo. Ebbene, mi sembrava che anche a Dio non dovesse piacere. Nell'aviazione non stimavamo molto quelli che riuscivano a strappare incarichi comodi ai loro superiori, lisciandoli. Poteva mai Dio stimare chi cercava di strappargli la salvezza con basse adulazioni? Secondo me, la forma di culto che doveva essergli più gradita era che ognuno si comportasse meglio che poteva, secondo i propri lumi.»

Help us translate English quotes

Discover interesting quotes and translate them.

Start translating

„So che niente è più facile che sopportare con forza d'animo le sventure altrui […].“

—  William Somerset Maugham, libro Il filo del rasoio

Maugham: cap. III, 5
Il filo del rasoio
Origine: Cfr. François de La Rochefoucauld: «Tutti abbiamo forza sufficiente per sopportare i mali altrui».

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“

Autori simili

Tristan Bernard photo
Tristan Bernard2
scrittore, commediografo e giornalista francese
Archibald Joseph Cronin photo
Archibald Joseph Cronin33
scrittore britannico
Rudyard Kipling photo
Rudyard Kipling64
scrittore e poeta britannico
William Golding photo
William Golding14
scrittore britannico
Karl Kraus photo
Karl Kraus178
scrittore, giornalista e aforista austriaco
Aldous Huxley photo
Aldous Huxley152
scrittore britannico
Jerome Klapka Jerome photo
Jerome Klapka Jerome69
scrittore e giornalista britannico
Clive Staples Lewis photo
Clive Staples Lewis50
scrittore e filologo britannico
John Galsworthy photo
John Galsworthy6
scrittore inglese
Alan Alexander Milne photo
Alan Alexander Milne4
scrittore britannico
Anniversari di oggi
Régine Pernoud photo
Régine Pernoud28
storica francese 1909 - 1998
Heinz Guderian photo
Heinz Guderian3
generale tedesco 1888 - 1954
Maurits Cornelis Escher photo
Maurits Cornelis Escher6
incisore e grafico olandese 1898 - 1972
Lucio Fulci photo
Lucio Fulci13
regista, sceneggiatore e attore italiano 1927 - 1996
Altri 79 anniversari oggi
Autori simili
Tristan Bernard photo
Tristan Bernard2
scrittore, commediografo e giornalista francese
Archibald Joseph Cronin photo
Archibald Joseph Cronin33
scrittore britannico
Rudyard Kipling photo
Rudyard Kipling64
scrittore e poeta britannico
William Golding photo
William Golding14
scrittore britannico
Karl Kraus photo
Karl Kraus178
scrittore, giornalista e aforista austriaco