„La vita non aveva alcun significato, l'uomo non aveva alcuna importanza. Filippo esultò come aveva esultato nella sua giovinezza quando si era liberato dal fardello della religione; gli sembrava ora di essere alleviato dall'ultima responsabilità e di sentirsi per la prima volta veramente libero. La sua nullità si trasformava in forza, ed improvvisamente egli si sentiva uguale al destino spietato che si era accanito contro di lui; se la vita non aveva significato, il mondo non aveva più crudeltà. L'insuccesso non aveva alcuna importanza e il successo non significava nulla. Così piccolo nella massa formicolante di esseri umani che per breve tempo occupavano la superficie della terra, si sentiva onnipotente perché aveva strappato al caos il segreto della sua inesistenza. I pensieri si soverchiavano tumultuosamente l'un l'altro nel suo cervello; ed egli respirò a lungo con gioconda soddisfazione. Aveva voglia di cantare e di saltare; da molti mesi non si sentiva così felice.
– Oh, vita! – gridò dentro di sé.“

Oh, vita, dov'è il tuo aculeo?
Schiavo d'amore

Ultimo aggiornamento 08 Gennaio 2021. Storia

Citazioni simili

Inayat Khan photo
Bertrand Russell photo
Michel Houellebecq photo
Henry James photo
Guido Morselli photo
Lev Nikolajevič Tolstoj photo
Friedrich Hölderlin photo
Madonna (cantante) photo
Albert Camus photo
Lev Nikolajevič Tolstoj photo
Roberto Cotroneo photo
Emil Cioran photo
José Saramago photo
Erich Fromm photo
Erri De Luca photo
Khaled Hosseini photo
Jorge Amado photo

„Voglio soltanto raccontare delle cose, alcune divertenti, altre malinconiche, proprio come è la vita. La vita, che breve navigazione di cabotaggio!“

—  Jorge Amado scrittore brasiliano 1912 - 2001

da Navigazione di cabotaggio, traduzione di Irina Bajini, Garzanti, Elefanti, ISBN 978-88-11-67794-9, pag. 12

Argomenti correlati