„I filistei, sa, hanno abbandonato da tempo la ruota e il palo per sopprimere le opinioni che temono: hanno scoperto un mezzo di distruzione molto più efficace: la canzonatura.“

Maugham a Larry: cap. VI, 8
Il filo del rasoio

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 21 Maggio 2020. Storia
William Somerset Maugham photo
William Somerset Maugham77
scrittore e commediografo britannico 1874 - 1965

Citazioni simili

Bertrand Russell photo
Bernardo Gui photo
Claude Lévi-Strauss photo

„La musica è una macchina per sopprimere il tempo.“

—  Claude Lévi-Strauss antropologo e etnologo francese 1908 - 2009

Origine: Da Il crudo e il cotto.

Michail Gorbačëv photo
Jean Paul Sartre photo

„Mangiare è possedere per mezzo della distruzione.“

—  Jean Paul Sartre filosofo, scrittore, drammaturgo e critico letterario francese 1905 - 1980

Georges Bernanos photo
Lucio Anneo Seneca photo

„Lunga è la via dell'insegnare per mezzo della teoria, breve ed efficace per mezzo dell'esempio.“

—  Lucio Anneo Seneca, libro Epistulae morales ad Lucilium

6, 5
Longum iterest per praecepta, breve et efficax per exempla
Epistulae morales ad Lucilium

Enrico Ameri photo
Phil Brooks photo

„È tempo di distruzione!“

—  Phil Brooks wrestler statunitense 1978

Frasi tipiche

Sergio Nazzaro photo
James Mark Baldwin photo
Guido Ceronetti photo

„L'utero, come la ruota, è un'invenzione molto semplice e non povera di conseguenze.“

—  Guido Ceronetti poeta, filosofo e scrittore italiano 1927 - 2018

Origine: La pazienza dell'arrostito, p. 139

Georges Schehadé photo

„Un uomo che ha paura è efficace e pericoloso, se ce ne si sa servire.“

—  Georges Schehadé scrittore, poeta e drammaturgo libanese 1905 - 1989

Citato in Dictionnaire des citations, sous la direction de Robert Carlier, Jean-Louis Lalanne, Pierre Josserand e Samuel S. de Sacy

Augusto Righi photo
Silvio Berlusconi photo
Umberto I d'Italia photo
Baltasar Gracián photo
Morrissey photo
Giacomo Leopardi photo

„Il mezzo più efficace di ottener fama è quello di far creder al mondo di esser già famoso.“

—  Giacomo Leopardi poeta, filosofo e scrittore italiano 1798 - 1837

4153, Bologna, 21 novembre 1825; 1898, Vol. VII, p. 80

Argomenti correlati