Frasi su conoscenza

Una raccolta di frasi e citazioni sul tema conoscenza.

Argomenti correlati

Un totale di 1126 frasi, il filtro:


Citát „Esistono soltanto due cose: scienza ed opinione; la prima genera conoscenza, la seconda ignoranza.“
Ippocrate di Coo photo
Fabri Fibra photo

„Andrò all'inferno perché ho le giuste conoscenze.“

—  Fabri Fibra rapper, produttore discografico e scrittore italiano 1976
da Centoquindici, n.° 17

Pubblicità
Albert Einstein photo
Steve McCurry photo
Alejandro Jodorowsky photo
Khalil Gibran photo
Julius Evola photo
Robert Kennedy photo
Pubblicità
Simonetta Agnello Hornby photo

„Per capire una città bisogna conoscerne l'anima. Imbevuta del passato e in costante trasformazione, l'anima di una città rimane strettamente legata alla sua fisicità e alle azioni di quanti la amministrano. A volte ci si innamora o si ha disgusto di un posto dal primo momento : in un caso come nell'altro, è raro che questa prima impressione porti alla scoperta dell'anima. Le anime sono pudiche, rifuggono la ribalta e perfino la conversazione. Bisogna scovarle. Comunicano attraverso uno sguardo, un gesto, una parola. Quelle delle città comunicano attraverso le pietre, le piante, le strutture urbane, la folla e i singoli abitanti. La conoscenza di una città può avvenire per mezzo di libri, giornali, televisione, oltre che con l'osservazione diretta. Raramente, comunque, l'anima di una città si rivela per caso. Le città che si presentano al visitatore frontalmente, nella propria nudità, sono spesso false : costituiscono la difesa della città che sta sotto. Ciò non toglie che in certi casi la loro anima possa essere talmente forte e imperiosa da manifestarsi come tale al primo impatto.
In una città nuova, mi lascio andare ai sensi e al caso. Senza pensare a niente, cammino, mi guardo intorno, mi unisco a una piccola folla curiosa, prendo i mezzi pubblici, compro il cibo di strada e mangio nei posti meno frequentati. Faccio una sosta, seduta su una panchina in un parco, bevendo una bibita in un caffè o appoggiata alla facciata di un edificio, come una mosca su un muro : e da lì osservo, odoro, ascolto. Se sono fortunata, piano piano l'anima del luogo mi si rivela.“

—  Simonetta Agnello Hornby scrittrice italiana 1945
La mia Londra

 Socrate photo
Marie Curie photo
Piero Angela photo
Pubblicità
 Thiruvalluvar photo
 Bodhidharma photo
Fulton J. Sheen photo
Umberto Galimberti photo
Avanti