Frasi di Albert Einstein

Albert Einstein photo
597   455

Albert Einstein

Data di nascita: 14. Marzo 1879
Data di morte: 18. Aprile 1955

Albert Einstein è stato un fisico e filosofo tedesco naturalizzato svizzero e statunitense.

Oltre a essere uno dei più celebri fisici della storia della scienza, che mutò in maniera radicale il paradigma di interpretazione del mondo fisico, fu attivo in diversi altri ambiti, dalla filosofia alla politica, e per il suo apporto alla cultura in generale è considerato uno dei più importanti studiosi e pensatori del XX secolo.

Nel 1905, ricordato come annus mirabilis, pubblicò tre articoli a contenuto fortemente innovativo, riguardanti tre aree differenti della fisica:

dimostrò la validità del concetto di quanto di Planck nell'ambito della spiegazione dell'effetto fotoelettrico dei metalli;

fornì una valutazione quantitativa del moto browniano e l'ipotesi di aleatorietà dello stesso;

espose la teoria della relatività ristretta, che precedette di circa un decennio quella della relatività generale.

Nel 1921 ricevette il premio Nobel per la fisica «...per i contributi alla fisica teorica, in particolare per la scoperta della legge dell'effetto fotoelettrico» e la sua fama dilagò in tutto il mondo soprattutto per la teoria della relatività, in grado, per l'assoluta originalità, di colpire l'immaginario collettivo. Fu per uno scienziato una fama insolita, che durante gli ultimi anni di vita non fece che aumentare, al punto che il suo nome divenne ben presto sinonimo di grande intelligenza e genio.

Lavori

„La scienza è una cosa meravigliosa quando non serve a guadagnarsi il pane quotidiano. È meglio guadagnarsi da vivere con un lavoro che si ha la certezza di poter fare. Solo quando non bisogna rendere conto delle nostre attività a nessuno, si può provare vero piacere e soddisfazione nella ricerca scientifica.“

—  Albert Einstein

Origine: Dalla lettera di risposta a una studentessa di un college californiano, che gli scrisse il 24 marzo 1951; citato in Pensieri di un uomo curioso, p. 133.
Origine: Il lato umano, p. 53

„Temo il giorno in cui la tecnologia andrà oltre la nostra umanità: il mondo sarà popolato allora da una generazione di idioti.“

—  Albert Einstein

I fear the day that technology will surpass our human interaction. The world will have a generation of idiots.
I fear the day when the technology overlaps with our humanity. The world will only have a generation of idiots.
La frase sul web viene spesso citata e attribuita ad Einstein sia in lingua italiana che in lingua inglese (nelle due versioni riportate), soprattutto in relazione al crescente utilizzo dei cellulari e degli smartphone e al loro impatto sulle relazioni sociali. In realtà la frase non appare in nessuno scritto di Einstein, né tanto meno nella raccolta The Ultimate Quotable Einstein (Pensieri di un uomo curioso). Inoltre non vi è alcuna evidenza che Einstein abbia mai fatto una dichiarazione del genere. La frase è stata probabilmente creata ad hoc e risale probabilmente al 2012.
Errate
Variante: Temo il giorno in cui la tecnologia andrà oltre la nostra umanità: il mondo sarà popolato allora da una generazione di idioti
Origine: Citato in Albert Einstein: "Temo quel giorno in cui la tecnologia andrà oltre la nostra umanità http://www.trn-news.it/portale/index.php/mondo/item/146-albert-einstein--%E2%80%9Ctemo-quel-giorno-in-cui-la-tecnologia-andr%C3%A0-oltre-la-nostra-umanit%C3%A0, Trn-news.it, 8 settembre 2014.
Origine: Citato in Il giorno che Einstein temeva tanto potrebbe essere arrivato... http://www.lantidiplomatico.it/dettnews.php?idx=82&pg=9898, Lantidiplomatico.it, 22 dicembre 2014.
Origine: Citato in Quant'è difficile guardarsi negli occhi... meglio Facebook! http://www.sikelianews.it/wps/cultura-e-societa/quante-difficile-guardarsi-negli-occhi-meglio-facebook/, SikeliaNews.it, 5 agosto 2014.
Origine: I Fear the Day That Technology Will Surpass Our Human Interaction http://quoteinvestigator.com/2013/03/19/tech-surpass/, QuoteInvestigator.com, 19 marzo 2013.

„Ho sempre amato la solitudine, una caratteristica che tende ad accentuarsi con l'età.“

—  Albert Einstein

Origine: Da una lettera a E. Marangoni, 1° ottobre 1952; Archivio Einstein 60-406.
Origine: Pensieri di un uomo curioso, p. 153

„Solo due cose sono infinite, l'universo e la stupidità umana, e non sono sicuro della prima.“

—  Albert Einstein

Attribuite
Variante: Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.

Autori simili

Dietrich Bonhoeffer photo
Dietrich Bonhoeffer25
teologo tedesco
Erich Maria Remarque photo
Erich Maria Remarque20
scrittore tedesco
Martin Heidegger photo
Martin Heidegger38
filosofo tedesco
Michael Ende photo
Michael Ende27
scrittore tedesco
Erich Fromm photo
Erich Fromm100
psicoanalista e sociologo tedesco
Max Planck photo
Max Planck11
fisico tedesco
Walter Benjamin photo
Walter Benjamin33
filosofo e scrittore tedesco
Ernst Jünger photo
Ernst Jünger277
filosofo e scrittore tedesco
Nelly Sachs photo
Nelly Sachs36
poetessa e scrittrice tedesca
Herta Müller photo
Herta Müller32
scrittrice tedesca
Anniversari di oggi
Claudio Baglioni photo
Claudio Baglioni188
cantautore italiano 1951
Laura Pausini photo
Laura Pausini35
cantautrice italiana 1974
Vujadin Boškov photo
Vujadin Boškov42
allenatore di calcio e ex calciatore serbo 1931 - 2014
Mario Monicelli photo
Mario Monicelli37
regista italiano 1915 - 2010
Altri 73 anniversari oggi
Autori simili
Dietrich Bonhoeffer photo
Dietrich Bonhoeffer25
teologo tedesco
Erich Maria Remarque photo
Erich Maria Remarque20
scrittore tedesco
Martin Heidegger photo
Martin Heidegger38
filosofo tedesco
Michael Ende photo
Michael Ende27
scrittore tedesco
Erich Fromm photo
Erich Fromm100
psicoanalista e sociologo tedesco