Frasi su falso

Una raccolta di frasi e citazioni sul tema falsità, verità, essere, proprio.

Migliori frasi su falso

Solone photo

„I poeti dicono molte falsità.“

—  Solone legislatore, giurista e poeta ateniese -638 - -558 a.C.

Anacleto Verrecchia photo

„La falsità del prete si rivela soprattutto nella voce impostata.“

—  Anacleto Verrecchia filosofo italiano 1926 - 2012

Rapsodia viennese

Oscar Wilde photo

„La falsità è la verità degli altri.“

—  Oscar Wilde poeta, aforista e scrittore irlandese 1854 - 1900

Gene Gnocchi photo

„Il riccio attacca l'uomo solo se sente falsità sul suo conto.“

—  Gene Gnocchi comico, conduttore televisivo e ex calciatore italiano 1955

Origine: Il mondo senza un filo di grasso, p. 57

Daniela Santanchè photo

„Lei si deve rimangiare delle verità che sono falsità che ha appena annunciato.“

—  Daniela Santanchè politica e imprenditrice italiana 1961

da AnnoZero, 20 gennaio 2011

Tutte frasi su falso

Un totale di 87 frasi falsità, il filtro:

Cesare Cremonini photo

„Ma in fondo io sto bene qua | tra le mie facce e la mia falsità, | ma in fondo io sto bene qua | trovando in quel che sono | un po' di libertà.“

—  Cesare Cremonini cantautore, attore e musicista italiano 1980

da Il pagliaccio, n. 6
Il primo bacio sulla Luna

Dante Alighieri photo
Alberto Moravia photo
Giovannino Guareschi photo
André Aciman photo
Lady Gaga photo

„Nei miei show annuncio: "La gente dice che Lady Gaga sia una falsità, ha ragione. Sono una falsità. Ed ogni giorno uccido per renderla vera.“

—  Lady Gaga cantautrice e attivista statunitense 1986

da Lady Gaga: How the world went crazy for the new queen of pop, The Independent, 16 maggio 2009)

Henri Fréderic Amiel photo
Albert Einstein photo

„È difficile sapere cosa sia la verità, ma a volte è molto facile riconoscere una falsità.“

—  Albert Einstein scienziato tedesco 1879 - 1955

Variante: É difficile sapere cosa sia la verità, ma a volte è molto facile riconoscere una falsità
Origine: Da una lettera a Jeremiah McGuire, 24 ottobre 1953; Archivio Einstein 60-483.
Origine: Pensieri di un uomo curioso, p. 166

Albert Einstein photo
Alexandre Dumas (padre) photo
Blaise Pascal photo
Christopher Hitchens photo

„Sono un ateo. Non sono neutrale rispetto alla religione, le sono ostile. Penso che essa sia realmente un male, non solo una falsità. E non mi riferisco solo alla religione organizzata, ma alla fede religiosa in sé e per sé.“

—  Christopher Hitchens giornalista, saggista e critico letterario britannico 1949 - 2011

I'm an atheist. I'm not neutral about religion, I'm hostile to it. I think it is a positively bad idea, not just a false one. And I mean not just organized religion, but religious belief itself.

Ludovico Ariosto photo

„Alcun non può saper da chi sia amato | Quando felice in su la ruota siede; | Però c'ha i veri e i finti amici a lato, | Che mostran tutti una medesma fede. | Se poi si cangia in tristo il lieto stato, | Volta la turba adulatrice il piede; | E quel che di cor ama, riman forte, | Et ama il suo Signor dopo la morte.“

—  Ludovico Ariosto, libro Orlando furioso

XIX, 1
Orlando furioso
Variante: Alcun non può saper da chi sia amato,
Quando felice in su la ruota siede:
Però c'ha i veri e i finti amici a lato,
Che mostran tutti una medesma fede.
Se poi si cangia in tristo il lieto stato,
Volta la turba adulatrice il piede;
E quel che di cor ama riman forte,
Ed ama il suo signor dopo la morte.

Baruch Spinoza photo
Ashley Montagu photo
Bonaventura da Bagnoregio photo

„È insito nell'anima l'odio della falsità; ma ogni odio nasce dall'amore, perciò è molto più radicato nell'anima l'amore della verità e specialmente di quella verità per la quale l'anima è stata fatta.“

—  Bonaventura da Bagnoregio cardinale, filosofo e teologo italiano 1221 - 1274

Origine: Dal De Mysterio Trinitatis, q. 1, a. 1, in Itinerario della mente in Dio. Riconduzione delle arti alla teologia, tradotto daS. Martignoni, O. Todisco, L. Mauro, Città Nuova, 2000.

Bernard de Mandeville photo
Felice Orsini photo
Matilde Serao photo
Henry David Thoreau photo
Raniero Cantalamessa photo

„Quanto ai fidanzati, lo sforzo comune nella purezza permette di crescere in quell'amore, fatto di rispetto reciproco e di capacità di attendere, che un giorno sarà il solo a poter garantire la riuscita del loro matrimonio. Permette di apprezzare gesti semplici come una stretta di mano, uno sguardo, un bacio, gesti che agli altri possono sembrare banali, ma che acquistano invece, in questo caso, un valore grandissimo.
Agli sposati la purezza, che si chiama ora fedeltà, permette di guardarsi negli occhi ogni sera, senza dover mentire, di guardare senza rimorsi i propri figli; permette di avere il cuore in famiglia e non altrove. Evita di finire in quella doppia vita di falsità a cui quasi sempre condannano l'adulterio e il tradimento.
Alle persone consacrate, sacerdoti e suore, la purezza permette di essere fratelli e sorelle di tutti senza voler possedere nessuno in esclusiva per noi stessi. Permette di essere messi a parte di ogni segreto e di accostarci a ogni miseria, senza rimanere personalmente invischiati; permette, come diceva il grande Lacordaire, di avere «un cuore di acciaio per la castità e un cuore di carne per la carità».
A tutti infine, giovani, sposati e consacrati, la purezza assicura la cosa più preziosa che c'è al mondo: la possibilità di accostarsi a Dio. «Beati i puri di cuore, perché vedranno Dio.»“

—  Raniero Cantalamessa presbitero, teologo e predicatore italiano 1934

Non lo vedranno solo un giorno, dopo la morte, ma già ora. Lo vedranno nella bellezza del creato, di un volto, di un'opera d'arte; lo vedranno nel loro stesso cuore.
Gettate le reti

Pier Paolo Pasolini photo
Woody Allen photo

„Su Carla Bruni nel mio nuovo film hanno scritto un mucchio di falsità… Mi chiedo se lo fanno anche sull'Afghanistan.“

—  Woody Allen regista, sceneggiatore, attore, compositore, scrittore e commediografo statunitense 1935

Citazioni tratte da articoli e interviste
Origine: Dall'intervista di Dave Itzkoff, La fede secondo Woody, la Repubblica, 18 settembre 2010, p. 62.

Simone Weil photo
Blaise Pascal photo
Friedrich Nietzsche photo
Thomas Bernhard photo
Honoré De Balzac photo
Bertrand Russell photo
Francis Scott Fitzgerald photo
Lev Nikolajevič Tolstoj photo
Lev Nikolajevič Tolstoj photo
Alessandro Esseno photo
Walter Bonatti photo
Lorenzo Licalzi photo
Tommaso Landolfi photo
Matteo Ricci photo

„Ciò che è portato alla luce dall'intelletto, non può accondiscendere alla falsità.“

—  Matteo Ricci gesuita, matematico e cartografo italiano 1552 - 1610

Il vero significato del "Signore del Cielo"

Philip K. Dick photo
Tommaso d'Aquino photo

„I doni della grazia si aggiungono alla natura in modo da non toglierla di mezzo, ma da perfezionarla: perciò anche il lume della fede che ci fu infuso per grazia non distrugge il lume della conoscenza naturale che in noi è naturalmente presente. Sebbene il lume naturale della mente umana sia insufficiente alla manifestazione di quelle cose che attraverso la fede si manifestano, è tuttavia impossibile che le cose che ci sono attraverso la fede tramandate divinamente siano contrarie a quelle che ci sono date per natura. In questo caso occorrerebbe che o le une o le altre fossero false; e poiché sia le une sia le altre ci vengono da Dio, Dio sarebbe per noi autore della falsità: il che è impossibile. […] Per conseguenza possiamo nella sacra scrittura adoperare la filosofia in tre modi. In primo luogo, a dimostrare i preamboli della fede, che sono necessari alla scienza della fede; tali sono le cose che si dimostrano intorno a Dio con la ragione naturale: che Dio esiste, che Dio è uno e altre verità di Dio e delle creature che in filosofia sono dimostrate e che la fede presuppone. In secondo luogo, la filosofia può essere adoperata a chiarire, mediante similitudini, cose che sono di pertinenza della fede; come Agostino nel de Trinitate si serve di numerose similitudini desunte da dottrine filosofiche per chiarire la Trinità. In terzo luogo, si può anche resistere alle obiezioni che si fanno alla fede sia mostrando che sono false, sia mostrando che non sono necessarie.“

—  Tommaso d'Aquino frate domenicano 1225 - 1274

Origine: Dal Commento al "De trinitate" di Severino Boezio, proemio, q. 2, a. 3.

Tommaso d'Aquino photo
Emil Cioran photo

„Si è «civilizzati» nella misura in cui non si esibisce la propria lebbra e si porta rispetto all'elegante falsità costruita dai secoli.“

—  Emil Cioran filosofo, scrittore e saggista rumeno 1911 - 1995

Sommario di decomposizione

Carmelo Bene photo
Aldo Busi photo
Silvio Berlusconi photo
Jack Valenti photo
Enzo Jannacci photo
Adolf Stahr photo
Gian Luigi Rondi photo
Emma Bonino photo

„[Sul caso Eluana Englaro] […] quando un Governo è capace di inventare falsità a reti unificate, trasformarle in decreto e poi portarle per essere timbrate in un Parlamento addomesticato e ricattato dal pietismo televisivo, questo dovrebbe terrorizzarci.“

—  Emma Bonino politica italiana 1948

Origine: Citato in Senato della Repubblica – XVI Legislatura – Aula – Resoconto stenografico della seduta n. 145 del 09/02/2009 Seduta n. 145 del 09/02/2009 http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/frame.jsp?tipodoc=Resaula&leg=16&id=00393387&part=doc_dc-ressten_rs-ddltit_ddddl1369aei-trattazione_qpes-intervento_boninopd&parse=no&stampa=si&toc=no.

Mosè Maimonide photo
Anthony de Mello photo
Pietro Giordani photo
Polibio photo
Maurizio Buccarella photo

„[Intervento sull'abolizione del reato di clandestinità] L'impressione che io e i miei colleghi abbiamo avuto è che i colleghi che ci hanno preceduto [alludendo ai senatori della Lega Nord] o non sanno di cosa stiamo parlando, oppure lo sanno benissimo, però, svolgendo il loro preciso ruolo di sollecitatori delle pance del proprio elettorato, sono disposti a sostenere le più grandi falsità e bugie pur di riuscire a mantenere il consenso, che evidentemente sentono che si sta sgretolando. […] Se un collega della Lega o di Forza Italia è in grado di dimostrare che l'articolo 10‑bis del decreto legislativo n. 286 del 1998, inserito nell'anno 2009 con il «pacchetto Maroni», è servito a scoraggiare l'arrivo di un solo cittadino extracomunitario clandestino o è servito o serve tutt'ora all'espulsione effettiva di un solo clandestino, cortesemente ci porti le prove. Quello che sostengo, a differenza di chi mi ha preceduto e magari mi seguirà, è che io posso dire la verità. Anche per la mia esperienza personale – sono un modesto avvocato di provincia, difensore d'ufficio talvolta di imputati per il reato di cui all'articolo 10-bis davanti ai giudici di pace del Salento, la terra da cui provengo – vi assicuro che, in anni di esercizio professionale, commentando con colleghi, con magistrati, con poliziotti costretti a venire a testimoniare di aver trovato quel clandestino sbarcato dal gommone a una data ora, ovviamente con costi e con sovraccarico di lavoro per le cancellerie e per i fax da mandare ai CIE e ai CARA (un lavoro incredibile e un dispendio di energie), tutti quanti in udienza ci chiedevamo: a che serve questa norma, questo reato? Non serve a niente. Lo sapete anche voi che la sanzione applicabile, superstite alle varie censure che la Corte costituzionale e le Corti europee hanno ovviamente dovuto pronunciare rispetto al testo originario, oggi è solo un'ammenda pecuniaria di 5.000 euro, e sapete benissimo che non viene mai recuperata: non è stato recuperato un euro dalle persone condannate per il reato di clandestinità. Il reato di clandestinità non serve ad espellere nessuno. Cari radioascoltatori di Radio Padania, se mai avrete la possibilità di ascoltare questa voce, dopo aver preso in considerazione quello che i vostri rappresentanti hanno detto legittimamente… Scusate, siccome Radio Padania la pago anch'io, perché gode di finanziamenti pubblici, mi piacerebbe avere spazio - uno contro dieci che hanno parlato - anche su quel canale comunicativo, che merita di essere considerato. Cari ascoltatori di Radio Padania, sappiate che l'articolo 10-bis della legge Bossi-Fini, che probabilmente il Senato oggi proverà ad abrogare, non serve a niente. È un articolo inutile, perché non serve a scoraggiare l'arrivo di clandestini. La prova è nei dati e nei fatti. Dal 2009 il numero di arrivi clandestini non è diminuito in alcuna maniera.“

—  Maurizio Buccarella avvocato e politico italiano 1964

Origine: Dall'intervento al Senato durante la seduta n. 165 del 14 gennaio 2014 della XVII Legislatura - Resoconto stenografico dell'Assemblea http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/frame.jsp?tipodoc=Resaula&leg=17&id=00734924&part=doc_dc-ressten_rs-ddltit_rdddddl925ecpdncemap-intervento_buccarellam5s&parse=no&stampa=si&toc=no.

Lucius Shepard photo
Vincenzo Monti photo
Piero Fassino photo
Kellyanne Conway photo
Pandolfo Collenuccio photo
Ben Fountain photo
Robert M. Pirsig photo
Indro Montanelli photo
Dante Alighieri photo

„Tu stesso ti fai grosso
col falso imaginar, sì che non vedi
ciò che vedresti se l'avessi scosso.“

—  Dante Alighieri, libro Paradiso

The Divine Comedy (c. 1308–1321), Paradiso

Francesco Berni photo

„Sia maladetto chi si fidò mai,
O vuol fidarsi di donna che sia;
Che false sono e maladette tutte;
E più anche le belle che le brutte.“

—  Francesco Berni scrittore e poeta italiano 1497 - 1535

Rifacimento of Orlando Innamorato

Corrado Ricci photo
Lucia Sturdza-Bulandra photo
Moni Ovadia photo
Celeste Costantino photo

„La legge di Museveni annienta le persone umane, introducendo il diritto penale nelle relazioni sessuali e sentimentali. Un miscuglio di fondamentalismo religioso, pregiudizi e falsità scientifiche potrebbe condannare migliaia di uomini e donne ad un genocidio LGBT.“

—  Celeste Costantino politica italiana 1979

Origine: Il riferimento è alla legge ugandese che criminalizza l'omosessualità, prevedendo per gli omosessuali e chi promuove, sponsorizza o finanzia l'omosessualità pene detentive fino all'ergastolo.
Origine: Da In Uganda ci sarà un genocidio Lgbt. Il governo italiano garantisca accoglienza e diritto d'asilo http://www.huffingtonpost.it/celeste-costantino/in-uganda-ci-sara-un-genocidio-lgbt_b_4852658.html?utm_hp_ref=italia-gay-voices, Huffingtonpost.it, 25 febbraio 2014.

Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
Robert K. Merton photo
Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
Thomas Alva Edison photo
Prevale photo
Prevale photo

„In questo mondo che cela ingiustizia, egoismo, odio, falsità ed apparenza; tu, imponiti di essere una brava persona.“

—  Prevale disc jockey, produttore discografico e conduttore radiofonico italiano 1983

Origine: prevale.net

Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?