Frasi di Ashley Montagu

Ashley Montagu foto

44   2

Ashley Montagu

Data di nascita: 28. Giugno 1905
Data di morte: 26. Novembre 1999

Ashley Montagu è stato un antropologo e saggista inglese. Si può definire un antropologo ed un umanista che ha reso popolari temi quali la razza ed il sesso, nonché la loro relazione con la politica, la cultura, lo sviluppo storico. È stato responsabile del progetto di studio dell'Unesco Il problema della razza . Nel suo famoso libro Growing Young salutato con entusiasmo da Stephen Jay Gould sviluppa l'ipotesi di una neotenia umana.

Frasi Ashley Montagu


„Gli esseri umani sono le sole creature capaci di comportarsi irrazionalmente in nome della ragione.“

„E quale è il più grosso problema della donna? L'uomo. L'uomo ha creato e mantenuto ferme le difficoltà maggiori che la donna incontra, e sino a che egli non avrà superato le proprie, non c'è da sperare in una soluzione interamente soddisfacente per la donna. (cap. 2, p. 32)“


„Dopo essersi liberata dalla schiavitù impostale per secoli dall'uomo, la donna deve adesso liberarsi dal mito dell'inferiorità femminile, e rendersi pienamente conto delle proprie possibilità. (cap. 1, p. 14)“

„[... ] la circoncisione, una mutilazione rituale arcaica che non ha nessuna giustificazione di nessun tipo e in nessun posto in una società avanzata. (da Mutilated Humanity Relazione a The Second International Symposium on Circumcision, San Francisco, California, 30 aprile – 3 maggio 1991)“

„Difficilmente un bambino viene accarezzato troppo – è improbabile che un essere umano ragionevolmente sensibile stimoli troppo un bambino – per cui, se si deve in qualche modo sbagliare, meglio sbagliare accarezzando troppo piuttosto che troppo poco. (libro Il linguaggio della pelle)“

„Le donne non hanno avuto mai, come gli uomini, modo e occasione di sviluppare le proprie attitudini, né di arricchire la propria intelligenza e destrezza. Chiuse entro i severi confini di una tradizione, giudicate senza un leale processo, esse furono condannate a una schiavitù da cui non si libereranno mai ove non se ne dia loro l'occasione. (il corsivo è nel testo n. d. r.; cap. 2, p. 30)“

„Il contributo principale alla solitudine in questo paese è dato dalla televisione. Ciò che accade è che la famiglia 'si riunisce' da sola.“

„La scienza ha delle prove senza alcuna certezza. I creazionisti hanno delle certezze senza alcuna prova.“


„L'ideale è morire giovani il più tardi possibile.“

„La nostra ignoranza delle necessità basilari del bambino ci permette, in nome del progresso, di abbandonare le abitudini più valide per sostituirle con le peggiori. (libro Il linguaggio della pelle)“

„Se esiste al mondo un uomo capace di riflettere senza arrossire al modo con cui l'uomo ha sempre trattato la donna, quell'uomo, a propria giustificazione può dire soltanto che non si ritiene responsabile degli errori commessi dai suoi predecessori. Una volta assolto da ogni responsabilità per quanto riguarda il passato, c'è da sperare che quest'uomo da ora in poi si comporterà con maggiore intelligenza e senno. Le donne del secolo scorso (nel XIX secolo n. d. r.) venivano trattate in maniera non dissimile da come, purtroppo, vengono tuttora trattati i negri in molti luoghi. Le donne, si diceva, hanno un cervello più piccolo di quello maschile, e perciò minore intelligenza; sono più emotive e instabili; nei momenti critici per lo più svengono e comunque non sono di nessun aiuto. Sono creature fragili, dotate di scarso discernimento e di buon senso ancor minore; impossibile fidarsi di loro per quanto riguarda il denaro, e nel lavoro son capaci di espletare funzioni semplici, pressoché manuali. Tutta questa serie di preconcetti venne a cadere durante la prima Guerra Mondiale, quando per la prima volta le donne furono chiamate a sostituire gli uomini in mansioni che sino a quel giorno erano state di pertinenza esclusivamente maschile. (cap. 1, p. 9)“

„Io voglio morire giovane ad una matura anzianità.“


„La nascita non costituisce né l’inizio della vita né la fine della gestazione, ma rappresenta una complessa e importantissima serie di mutamenti funzionali che servono a preparare il neonato per il passaggio dalla gestazione intrauterina a quella estrauterina. [... ] Fra le necessità più importanti del neonato vi sono i segnali che riceve attraverso la pelle, suo primo mezzo di comunicazione con il mondo esterno. Per prepararla al suo funzionamento nel mondo post-natale – per dargli un grembo adeguato – le forti contrazioni dell’utero sul corpo del feto hanno un ruolo importante. (libro Il linguaggio della pelle)“

„L'amore, per troppi uomini dei nostri giorni, consiste nel dormire con una donna seducente, una donna dotata della giusta distribuzione di curve e attributi, e sulla quale si siano acquisiti diritti perenni tramite l'istituzione del matrimonio.“

„Le esperienze alle quali sottostà il bambino in contatto con il corpo della madre costituiscono il suo primo e fondamentale mezzo di comunicazione, il suo primo linguaggio, la sua prima entrata in contatto con un altro essere umano, l’origine del contatto umano. (libro Il linguaggio della pelle)“

„Non la natura rossa nei denti e negli artigli (il falso mito di una natura distruttiva e aggressiva n. d. t.), ma la cooperazione è la prima legge del comportamento naturale (p. 269)“

Autori simili