Frasi sulla democrazia

Una raccolta di frasi e citazioni sul tema democrazia, politico, stato, liberto.

Migliori frasi sulla democrazia

Winston Churchill photo

„La democrazia funziona quando a decidere siamo in due, e l'altro è malato.“

—  Winston Churchill politico, storico e giornalista britannico 1874 - 1965

Attribuite
Origine: Citato in Enzo Biagi, Quante storie, Rizzoli, Milano, 1989, p. 37. ISBN 88-17-85322-4.

Abraham Lincoln photo

„[La democrazia è il] governo del popolo, dal popolo, per il popolo.“

—  Abraham Lincoln 16º Presidente degli Stati Uniti d'America 1809 - 1865

Ramin Bahrami photo
Alexis De Tocqueville photo

„La democrazia è il potere di un popolo informato.“

—  Alexis De Tocqueville, libro La democrazia in America

La democrazia in America
Variante: La democrazia è il potere di un popolo informato.

Frank Lloyd Wright photo

„La Venere di Milo è più bella senza le braccia.“

—  Frank Lloyd Wright architetto statunitense 1867 - 1959

da Architettura e democrazia

Georges Bernanos photo

„La democrazia è un'invenzione di intellettuali.“

—  Georges Bernanos scrittore francese 1888 - 1948

I grandi cimiteri sotto la luna

Emanuele Severino photo

„La democrazia è una fede.“

—  Emanuele Severino filosofo italiano 1929 - 2020

La follia dell'angelo

Aldo Palazzeschi photo

„Meglio suddito di un regime aristocratico che re di una democrazia.“

—  Aldo Palazzeschi scrittore e poeta italiano 1885 - 1974

Spazzatura (rubrica su Lacerba)

Woodrow Wilson photo

„Il mondo dovrebbe essere reso sicuro per la democrazia.“

—  Woodrow Wilson 28º presidente degli Stati Uniti d'America 1856 - 1924

Tutte frasi sulla democrazia

Un totale di 931 frasi democrazia, il filtro:

Henri Fréderic Amiel photo
Sandro Pertini photo
Benito Mussolini photo

„Mutevolissimo è lo spirito degli italiani. Quando io non sarò più, sono sicuro che gli storici e gli psicologi si chiederanno come un uomo abbia potuto trascinarsi dietro per vent'anni un popolo come l'italiano. Se non avessi fatto altro basterebbe questo capolavoro per non essere seppellito nell'oblio. Altri forse potrà dominare col ferro e col fuoco, non col consenso come ho fatto io. La mia dittatura è stata assai più lieve che non certe democrazie in cui imperano le plutocrazie. Il fascismo ha avuto più morti dei suoi avversari e il 25 luglio al confino non c'erano più di trenta persone. […] Quando si scrive che noi siamo la guardia bianca della borghesia, si afferma la più spudorata delle menzogne. Io ho difeso, e lo affermo con piena coscienza, il progresso dei lavoratori. […] Tra le cause principali del tracollo del fascismo io pongo la lotta sorda e implacabile di taluni gruppi industriali e finanziari, che nel loro folle egoismo temevano ed odiano il fascismo come il peggior nemico dei loro inumani interessi. […] Devo dire per ragioni di giustizia che il capitale italiano, quello legittimo, che si regge con la capacità delle sue imprese, ha sempre compreso le esigenze sociali, anche quando doveva allungare il collo per far fronte ai nuovi patti di lavoro. L'umile gente del lavoro mi ha sempre amato e mi ama ancora.“

—  Benito Mussolini politico, giornalista e dittatore italiano 1883 - 1945

da Opera omnia, vol. 32, pp. 170-171
Origine: Erroneamente, si indica spesso come fonte di questa citazione un falso testamento di Mussolini, a volte definito "politico", diffuso in rete e composto da brani riportati in un ordine totalmente arbitrario e con omissioni non segnalate; si noti, a titolo di esempio, come l'incipit di tale falso testamento si ritrovi a pagina 182 del 32esimo volume dellOpera omnia, mentre la sua conclusione sia a pagina 181.

Charles Bukowski photo

„La differenza tra Democrazia e Dittatura è che in Democrazia prima si vota e poi si prendono ordini; in una Dittatura non c'è bisogno di sprecare il tempo andando a votare.“

—  Charles Bukowski poeta e scrittore statunitense 1920 - 1994

da La politica è come cercare di inculare un gatto
Compagno di sbronze

Benito Mussolini photo
Benito Mussolini photo
Adriano Olivetti photo
Piero Calamandrei photo

„Ricordate le parole immortali di Socrate nel carcere di Atene? Parla delle leggi come di persone vive, come di persone di conoscenza. «le nostre leggi, sono le nostre leggi che parlano». Perché le leggi della città possano parlare alle nostre coscienze, bisogna che siano come quelle di Socrate, le «nostre» leggi. Nelle più perfette democrazie europee, in Inghilterra, in Svizzera, in Scandinavia, il popolo rispetta le leggi perché ne è partecipe e fiero; ogni cittadino le osserva perché sa che tutti le osservano: non c'è una doppia interpretazione della legge, una per i ricchi e una per i poveri! Ma questa è, appunto, la maledizione secolare che grava sull'Italia: il popolo non ha fiducia nelle leggi perché non è convinto che queste siano le sue leggi. Ha sempre sentito lo Stato come un nemico. Lo Stato rappresenta agli occhi della povera gente la dominazione. Può cambiare il signore che domina, ma la signoria resta: dello straniero, della nobiltà, dei grandi capitalisti, della burocrazia. Finora lo Stato non è mai apparso alla povera gente come lo Stato del popolo. Da secoli i poveri hanno il sentimento che le leggi siano per loro una beffa dei ricchi: hanno della legalità e della giustizia un'idea terrificante, come di un mostruoso meccanismo ostile fatto per schiacciarli, come di un labirinto di tranelli burocratici predisposti per gabbare il povero e per soffocare sotto le carte incomprensibili tutti i suoi giusti reclami.“

—  Piero Calamandrei politico italiano 1889 - 1956

Citazioni tratte da articoli de Il Ponte, Giugno 1951

Benito Mussolini photo
Sandro Pertini photo

„Questa democrazia l’abbiamo conquistata col sangue e la galera. Non possiamo correre il rischio di perdere la libertà per colpa di chi la usa per rubare.“

—  Sandro Pertini 7º Presidente della Repubblica Italiana 1896 - 1990

libro La politica delle mani pulite

Winston Churchill photo

„È stato detto che la democrazia è la peggior forma di governo, eccezion fatta per tutte quelle forme che si sono sperimentate fino ad ora.“

—  Winston Churchill politico, storico e giornalista britannico 1874 - 1965

dal discorso alla Camera dei Comuni del novembre 1947

Igor Sibaldi photo
Citát „Il migliore argomento contro la democrazia è una conversazione di cinque minuti con l'elettore medio.“
Winston Churchill photo
Liliana Segre photo
Giovanni Falcone photo
Leonardo Sciascia photo
Oriana Fallaci photo

„Soprattutto non credo alla frode dell'Islam Moderato. Come protesto nel libro Oriana Fallaci intervista sé stessa e ne L'Apocalisse, quale Islam Moderato?!? Quello dei mendaci imam che ogni tanto condannano per eccidio ma subito dopo aggiungono una litania di «ma», «però», «nondimeno»? È sufficiente cianciare sulla pace e sulla misericordia per essere considerati Mussulmani Moderati? È sufficiente portare giacche e pantaloni invece del djabalah, blue jeans invece del burka o del chador, per venir definiti Mussulmani Moderati? È un Mussulmano Moderato uno che bastona la propria moglie o le proprie mogli e uccide la figlia se questa si innamora di un cristiano? Cari miei, l'Islam moderato è un'altra invenzione. Un'altra illusione fabbricata dall'ipocrisia, dalla furberia, dalla quislingheria o dalla Realpolitik di chi mente sapendo di mentire. L'Islam Moderato non esiste. E non esiste perché non esiste qualcosa che si chiama Islam Buono e Islam Cattivo.
Esiste l'Islam e basta. E l'Islam è il Corano. Nient'altro che il Corano. E il Corano è il Mein Kampf di una religione che ha sempre mirato ad eliminare gli altri. Una religione che ha sempre mirato a eliminare gli altri. Una religione che si identifica con la politica, col governare. Che non concede una scheggia d'unghia al libero pensiero, alla libera scelta. Che vuole sostituire la democrazia con la madre di tutti i totalitarismi: la teocrazia.“

—  Oriana Fallaci scrittrice italiana 1929 - 2006

Antonio Gramsci photo

„Dire la verità, arrivare insieme alla verità, è compiere azione comunista e rivoluzionaria.“

—  Antonio Gramsci politico, filosofo e giornalista italiano 1891 - 1937

Origine: Da Democrazia operaia, L'Ordine Nuovo, 21 giugno 1919.

Umberto Galimberti photo
Platone photo
Giovanni Falcone photo
Fabrizio De André photo

„Il ministro dei temporali | in un tripudio di tromboni | auspicava democrazia | con la tovaglia sulle mani e le mani sui coglioni.“

—  Fabrizio De André cantautore italiano 1940 - 1999

da La domenica delle salme, n.° 4

Fabrizio Moro photo
Massimo Recalcati photo
Norberto Bobbio photo
Carmelo Bene photo
Albert Einstein photo

„Il mio ideale politico è la democrazia. Che ogni uomo sia rispettato come individuo e che nessuno venga idolatrato.“

—  Albert Einstein, libro Il mondo come io lo vedo

Origine: Citato anche in Pensieri di un uomo curioso, p. 102.
Origine: Come io vedo il mondo, p. 164

Beppe Grillo photo

„[Su Gianroberto Casaleggio] […] un francescano che amava gli animali e la natura, un uomo semplice e disinteressato con una cultura straordinaria e un profondo senso dell'umorismo. Un manager, un padre, un marito, un mentore, un attivista. Per me un amico […]. Era un uomo di parola che dava il massimo per raggiungere gli obbiettivi che si era prefissato e sapeva tirare fuori il meglio dalle persone di cui si circondava, me compreso. Abbiamo intrapreso assieme un'avventura straordinaria a cui si sono aggiunte negli anni decine, centinaia, poi migliaia e infine milioni di persone. Due compagni di viaggio che venivano da mondi e stili di vita lontanissimi. Io dal frivolo mondo dello spettacolo, lui dal mondo dell'impresa olivettiana. Io animale da palcoscenico, lui riservato. E così poi io in giro per le piazze in un camper a "spargere il verbo", lui nel suo ufficio a pensare al resto. Io scherzavo, lui faceva sul serio. Ci ha unito il desiderio di fare qualcosa per il nostro Paese. La visione comune è stata la nostra forza. Quando io volevo tirarmi indietro lui mi convinceva ad andare avanti, quando lui avrebbe voluto lasciar perdere tutto io lo facevo desistere […]. Gianroberto ha fatto tanto nella vita, è stato un manager di successo e negli ultimi anni si è dedicato anima e corpo al sogno del MoVimento 5 Stelle. Grazie ai suoi sforzi fisici e intellettuali abbiamo gettato le basi per l'entrata in Parlamento per la prima volta nella storia di 150 persone scelte online da cittadini e non da capibastone e che non avevano mai avuto nulla a che fare con i partiti. La sua conoscenza della Rete e l'ideale della democrazia diretta ci hanno permesso di condividere idee innovative, di elaborare un programma elettorale votato da milioni di italiani, di selezionare sul web i nostri portavoce e di vincere le elezioni politiche del 2013 […]. Gianroberto per il suo impegno contro un sistema marcio fino al midollo è stato diffamato, offeso e insultato pubblicamente, in tv, in radio, sui giornali. Sul livore contro di lui ci ha addirittura scritto un libro. Non lo hanno mai capito e per questo non lo sopportavano. Era di un altro livello […]. Di uomini così ne campano uno ogni cento anni. E chi, come me, ha avuto la fortuna di conoscerlo di persona si senta un privilegiato.“

—  Beppe Grillo comico, attore, attivista, politico e blogger italiano 1948

Da Il Blog di Beppe Grillo
Origine: Da #GrazieGianroberto http://www.beppegrillo.it/m/2016/04/graziegianroberto.html, BeppeGrillo.it, 14 aprile 2016.

Winston Churchill photo

„La democrazia è più vendicativa dei Gabinetti. Le guerre tra i popoli saranno più orribili di quelle tra i re.“

—  Winston Churchill politico, storico e giornalista britannico 1874 - 1965

da un discorso del 1901 al Parlamento inglese
Origine: John Lukacs, Churchill – Visionario Statista Storico, p. 13

Giovanni Sartori photo

„Il pessimismo è pericoloso solo se induce alla resa; ma altrimenti il male lo fa l'ottimismo e il tranquillismo che inducono a non far niente.“

—  Giovanni Sartori politologo italiano 1924 - 2017

da La democrazia rischia lo svuotamento: p. 145
Mala costituzione e altri malanni

Andrea Gallo photo

„Cari ragazzi, io a 17 anni e un mese con i partigiani ho visto nascere la democrazia, ora che sono vecchio devo vederla morire? La speranza siete voi, restiamo umani!“

—  Andrea Gallo presbitero italiano 1928 - 2013

Origine: In apertura del concerto di Vinicio Capossela a Sala Chiamata in piazzale San Benigno, 25 aprile 2013.

Lenin photo
Tucidide photo
Yukio Mishima photo

„Dobbiamo morire per restituire al Giappone il suo vero volto! È bene avere così cara la vita da lasciare morire lo spirito? Che esercito è mai questo che non ha valori più nobili della vita? Ora testimonieremo l'esistenza di un valore superiore all'attaccamento alla vita. Questo valore non è la libertà! Non è la democrazia! È il Giappone! È il Giappone, il Paese della storia e delle tradizioni che amiamo.“

—  Yukio Mishima scrittore, drammaturgo e saggista giapponese 1925 - 1970

prima del suicidio, il 25 novembre 1970
Lezioni spirituali per giovani Samurai, Incipit, Proclama
Origine: traduzione in Raido – Contributi per il Fronte della Tradizione, Anno V – Numero 21/22 – Autunno/Inverno 2000

José Mujica photo
Noam Chomsky photo
Noam Chomsky photo
Vittorio Feltri photo

„Chissà perché non si può esportare la democrazia, tuttavia si esportano il volontariato e il neocomunismo.“

—  Vittorio Feltri giornalista italiano 1943

Origine: Da Libero, 12 settembre 2004, pag. 2.

Stefano Rodotà photo

„Se i diritti fondamentali vengono cancellati dal denaro e la democrazia cede alla dittatura, presto nessuno sarà più libero.“

—  Stefano Rodotà giurista e politico italiano 1933 - 2017

libro Il diritto di avere diritti

Alexis De Tocqueville photo

„Agli uomini per i quali la parola «democrazia» è sinonimo di rivoluzione, anarchia, distruzioni, stragi, ho tentato di dimostrare che la democrazia poteva governare la società rispettando le fortune, riconoscendo i diritti, risparmiando la libertà, onorando la fede; che se il governo democratico sviluppava meno di altri talune belle facoltà dell'animo umano (rispetto al governo aristocratico), recava tuttavia benefici grandi; e che, forse, la volontà di Dio era di diffondere una felicità parimenti mediana per tutti, e non di rendere alcuni estremamente felici e pochi soltanto quasi perfetti. Ho inteso anche ricordare loro che, quale che fosse l'opinione di ognuno a tal riguardo, non era più tempo di deliberare, poiché la società si veniva sviluppando in una certa direzione e li trascinava con sé, tutti, verso l'uguaglianza di condizioni, sì che non restava da far altro che scegliere tra mali inevitabili. Il nostro problema, oggi, non è affatto di sapere se si può instaurare un regime democratico o un regime aristocratico, ma di scegliere tra una società democratica che progredisca senza grandezza ma con ordine e moralità, e una democrazia disordinata e depravata, in preda a furori frenetici o sottoposta a un giogo più greve di tutti quelli che hanno oppresso gli uomini dalla caduta dell'impero romano fino a oggi.“

—  Alexis De Tocqueville filosofo, politico e storico francese 1805 - 1859

da una lettera del 1835; citato in Zagrebelsky 2008, p. 142

Helen Keller photo
Norberto Bobbio photo
Lenin photo
Stefano Rodotà photo
Stefano Rodotà photo
Indro Montanelli photo
Giorgio Gaber photo
Errico Malatesta photo
Piero Gobetti photo
Piero Calamandrei photo
Piero Calamandrei photo
Romolo Valli photo
Liliana Segre photo
Platone photo

„La democrazia… anarchica e varia è dispensatrice di uguaglianza tanto a uguali che a ineguali.“

—  Platone filosofo greco antico -427 - -347 a.C.

Origine: Citato in AA.VV., Il libro della politica, traduzione di Sonia Sferzi, Gribaudo, 2018, p. 39. ISBN 9788858019429

Milan Kundera photo
Hans Küng photo
Bertrand Russell photo
Michail Bakunin photo
Giovanni Sartori photo
Paolo Maldini photo
Daniele Luttazzi photo
Luigi Sturzo photo
Mario Vargas Llosa photo
Martha Nussbaum photo
Gustavo Zagrebelsky photo
Giorgio Gaber photo
Amadeo Bordiga photo
Errico Malatesta photo
Danilo Toninelli photo

„La grave colpa che aleggia in quest'Aula, da parte di chi crede di potere cancellare la democrazia che questo Paese ha conquistato nella storia per darla in pasto ai banchieri e agli speculatori finanziari, dimostra tutta la vostra disonestà, mista ad un'abbondante dose di analfabetismo democratico.“

—  Danilo Toninelli politico italiano 1974

Origine: Citato in Camera dei Deputati – Legislatura XVII – Aula – Resoconto stenografico della Seduta n. 544 di lunedì 11 gennaio 2016 http://www.camera.it/leg17/410?idSeduta=0544&tipo=stenografico#sed0544.stenografico.tit00070.sub00010.int00100. Roma, 11 gennaio 2016.

Aldo Moro photo

„Il potere si legittima davvero e solo per il continuo contatto con la sua radice umana e si pone con un limite invalicabile: le forze sociali che contano per se stesse, il crescere dei centri di decisione, il pluralismo che esprime la molteplicità irriducibile delle libere forme della vita comunitaria.“

—  Aldo Moro politico e accademico italiano 1916 - 1978

durante il XI Congresso della Democrazia Cristiana, Roma, 29 giugno 1969
Origine: Citato in Giovanni di Capua, Aldo Moro : il potere della parola (1943-1978), Roma, Ebe, 1988.

Recep Tayyip Erdoğan photo
Henry Louis Mencken photo

„La democrazia è una forma di religione. È l'adorazione degli sciacalli da parte dei somari.“

—  Henry Louis Mencken giornalista e saggista statunitense 1880 - 1956

Citato in Le Formiche, § 1814

Senofonte photo
Emil Cioran photo
Massimo Gramellini photo
Noam Chomsky photo
Tahar Ben Jelloun photo
Giuseppe Saragat photo
Mu'ammar Gheddafi photo
Vilfredo Pareto photo
Jacques Maritain photo

„La tragedia delle democrazie moderne è che non sono ancora riuscite a realizzare la democrazia.“

—  Jacques Maritain religioso, filosofo 1882 - 1973

da Cristianesimo e democrazia

Al Gore photo
Michael Moore photo
Pier Ferdinando Casini photo
Giuseppe Galasso photo

„[Su Francesco Saverio Nitti] Nitti fu un grande pensatore di cui molte cose sulla democrazia e sull'economia restano di attualità in una visione grande, ma realistica dell'Italia. Guardiamo soprattutto all'oggi per valorizzare un pensiero che pare oggi molto utile al contesto italiano.“

—  Giuseppe Galasso storico, giornalista e politico italiano 1929 - 2018

Origine: Citato in Fondazione Nitti: Giuseppe Galasso presidente Comitato scientifico http://napoli.repubblica.it/dettaglio-news/16:59/3794292, Repubblica.it, 12 dicembre 2010.

„Gli slogan sulla demolizione del comunismo e l'edificazione di una sorta di democrazia appaiono belli e realizzabili con i più brillanti risultati solo fino a quando resiste la convizione che resteranno semplici parole.“

—  Aleksandr Zinovyev scrittore russo 1922 - 2006

Origine: Citato in Gaspare Barbiellini Amidei, Perché credere?, Arnoldo Mondadori Editore, 1991.

Papa Pio X photo
Arnold Schwarzenegger photo
Giuseppe Marotta (scrittore) photo

„Oggi pure i ciechi vedono che la dittatura è l'esito di una cattiva democrazia, mentre la democrazia è l'esito di una cattiva dittatura.“

—  Giuseppe Marotta (scrittore) scrittore e sceneggiatore italiano 1902 - 1963

Citazioni di Giuseppe Marotta
Origine: Da Visti e perduti, Bompiani.

Sergio Romano photo
Antonio Di Pietro photo
Norberto Bobbio photo
Antonino Zichichi photo
Vandana Shiva photo
Daniele Luttazzi photo
Daniele Luttazzi photo