„Agli uomini per i quali la parola «democrazia» è sinonimo di rivoluzione, anarchia, distruzioni, stragi, ho tentato di dimostrare che la democrazia poteva governare la società rispettando le fortune, riconoscendo i diritti, risparmiando la libertà, onorando la fede; che se il governo democratico sviluppava meno di altri talune belle facoltà dell'animo umano (rispetto al governo aristocratico), recava tuttavia benefici grandi; e che, forse, la volontà di Dio era di diffondere una felicità parimenti mediana per tutti, e non di rendere alcuni estremamente felici e pochi soltanto quasi perfetti. Ho inteso anche ricordare loro che, quale che fosse l'opinione di ognuno a tal riguardo, non era più tempo di deliberare, poiché la società si veniva sviluppando in una certa direzione e li trascinava con sé, tutti, verso l'uguaglianza di condizioni, sì che non restava da far altro che scegliere tra mali inevitabili. Il nostro problema, oggi, non è affatto di sapere se si può instaurare un regime democratico o un regime aristocratico, ma di scegliere tra una società democratica che progredisca senza grandezza ma con ordine e moralità, e una democrazia disordinata e depravata, in preda a furori frenetici o sottoposta a un giogo più greve di tutti quelli che hanno oppresso gli uomini dalla caduta dell'impero romano fino a oggi.“

da una lettera del 1835; citato in Zagrebelsky 2008, p. 142

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 01 Maggio 2021. Storia

Citazioni simili

Alain de Benoist photo
Aldo Palazzeschi photo

„Meglio suddito di un regime aristocratico che re di una democrazia.“

—  Aldo Palazzeschi scrittore e poeta italiano 1885 - 1974

Spazzatura (rubrica su Lacerba)

Senofonte photo
Mario Tanassi photo
Karl Raimund Popper photo
Mao Tsé-Tung photo
Nguyễn Cao Kỳ photo
Võ Nguyên Giáp photo
Giuseppe Prezzolini photo

„L'Italia non è democratica né aristocratica. È anarchica.“

—  Giuseppe Prezzolini, libro Codice della vita italiana

Codice della vita italiana, Capitolo III – Del Governo e della Monarchia

Yukio Mishima photo
Nicolás Gómez Dávila photo
Mao Tsé-Tung photo
Enrico Berlinguer photo

„Una società più austera può essere una società più giusta, meno diseguale, realmente più libera, più democratica, più umana.“

—  Enrico Berlinguer politico italiano 1922 - 1984

Senza data
Origine: Da Austerità, occasione per trasformare l'Italia, Roma, 1977, p. 13; citato in Ginsborg 1989, p. 481.

Giovanni Falcone photo
Piero Calamandrei photo
Luigi XVIII di Francia photo
Federico De Roberto photo

Argomenti correlati