Frasi di Mao Tsé-Tung

Mao Tsé-Tung foto

58   7

Mao Tsé-Tung

Data di nascita: 26. Dicembre 1893
Data di morte: 9. Settembre 1976

Mao Zedong o Mao Tse-tung è stato un rivoluzionario, politico, filosofo e dittatore cinese, nonché portavoce del Partito Comunista Cinese dal 1943 fino alla sua morte.

Sotto la sua guida il partito salì al governo cinese a seguito della vittoria nella guerra civile e della fondazione della Repubblica Popolare Cinese, di cui dal 1949 fu presidente. Durante la guida della Cina sviluppò un marxismo-leninismo "sinizzato", noto come maoismo, collettivizzando l'agricoltura con il cosiddetto grande balzo in avanti. Il presidente cinese fu anche promotore di un'alleanza con l'Unione Sovietica e lanciò la grande rivoluzione culturale, detta anche rivoluzione culturale.

A Mao vengono attribuiti: la creazione di una Cina unificata e libera dalla dominazione straniera, l'intervento cinese in Corea, l'invasione del Tibet e il conflitto sino-indiano del 1962, l'uso sistematico della repressione e dei lavori forzati , lo sterminio di milioni di contadini nella riforma agraria del 1951, la carestia del 1958-1961 e la violenza della rivoluzione culturale. Tra il 1959 e il 1962, nel periodo del gran balzo in avanti, si stima che a causa della sua politica morirono tra i 13 e i 46 milioni di cinesi.

Mao viene comunemente chiamato Presidente Mao . All'apice del suo culto della personalità Mao era comunemente noto in Cina come il "quattro volte grande": "Grande Maestro, Grande Capo, Grande Comandante Supremo, Grande Timoniere" .

Frasi Mao Tsé-Tung


„La bomba atomica è una tigre di carta di cui i reazionari americani si servono per far paura alla gente. (intervista Intervista con la giornalista americana L. Strong)“

„Dopo aver subito uno scacco, bisogna trarne una lezione e modificare le proprie idee in modo tale da farle corrispondere alle leggi del mondo esterno, e così di potrà trasformare lo scacco in un successo; è quel che è espresso dalle massime: la sconfitta è la madre del successo e ogni insuccesso ci rende più cauti. (luglio 1937, p. 135)“


„Supponiamo che il nostro compito sia di attraversare un fiume; non lo realizzeremo senza ponti né barche; fino a quando la questione del ponte o delle barche non sia risolta, a cosa serve parlare di attraversare il fiume?“

„Noi pensiamo troppo in piccolo. Come la rana in fondo al pozzo che pensa che il cielo sia grande quanto il cerchio in cima al pozzo. Se giungesse all’esterno avrebbe una visione interamente differente.“

„Il cielo protegge con amore coloro che non vorrebbe veder distrutti.“

„Il potere politico nasce dalla canna del fucile. (da Problemi della guerra e della strategia, 6 novembre 1938)“

„A patto di non essere un elemento ostile e di non lanciare perfidi attacchi, chiunque può formulare il proprio parere, anche se sbaglia; e i dirigenti di tutti i livelli hanno il dovere di ascoltare. Occorre applicare due principi: non tacere nulla di ciò che sai, non tenerti per te quel che hai da dire; nessuno è colpevole di aver parlato, a chi ascolta di trarne profitto. È impossibile far osservare il primo principio, a meno di ammettere realmente, e non formalmente, che nessuno è colpevole di aver parlato. (15 dicembre 1944, p. 106)“

„Dobbiamo sostenere tutto ciò che il nemico combatte e combattere tutto ciò che il nemico sostiene. (libro Il libretto rosso)“


„Tutti devono morire, ma non tutte le morti hanno uguale valore. La morte di chi si sacrifica per gli interessi del popolo ha più peso del Monte Tai, ma la morte di chi serve i fascisti, di chi serve gli sfruttatori e gli oppressori, è più leggera di una piuma.“

„Gli imperialisti non dureranno più molto, perché stanno commettendo tutti i misfatti possibili. (intervista Intervista con un giornalista dell'Agenzia Hsinhua)“

„Non bisogna mai fingere di sapere ciò che non si sa, «non bisogna vergognarsi di consultare i subalterni e di imparare da loro», bisogna invece saper ascoltare attentamente il punto di vista dei quadri di grado inferiore. Quello che i quadri di grado inferiore dicono può essere giusto o sbagliato; dopo averli ascoltati, dobbiamo fare un’analisi. Dobbiamo tener conto dei punti di vista corretti e seguirli. [... ] Ascoltate anche le vedute erronee che vengono dal basso; è sbagliato non ascoltarle per niente. Queste vedute, comunque, non devono essere seguite, ma criticate. (libro Il libretto rosso)“

„La ricerca affannosa dell'eternità ha nobilitato il momento passeggero.“


„I cambiamenti nella società sono dovuti principalmente allo sviluppo delle contraddizioni interne della società, cioè delle contraddizioni tra le forze produttive e i rapporti di produzione, tra le classi, tra il nuovo e il vecchio. É lo sviluppo di queste contraddizioni che fa avanzare la società, che porta alla sostituzione della vecchia società con la nuova.“

„Siate allievi prima di diventare maestri; imparate dai quadri di grado inferiore prima di dare ordini. (libro Il libretto rosso)“

„Non potete risolvere un problema? Bene, andate e investigate sul suo stato attuale e la sua storia! Quando la vostra inchiesta sarà completa, saprete come risolverlo. Le conclusioni vengono sempre dopo un’inchiesta, e non prima. Solo gli sciocchi si spremono le meningi, da soli o in gruppo, per ‘trovare una soluzione’ o ‘partorire un’idea’ senza fare alcuna inchiesta. Va sottolineato che da ciò non può derivare nessuna buona soluzione, nessuna buona idea. (libro Il libretto rosso)“

„Ogni comunista deve afferrare la verità: il potere politico nasce dalla canna di un fucile. (libro Il libretto rosso)“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 58 frasi