„La differenza tra Democrazia e Dittatura è che in Democrazia prima si vota e poi si prendono ordini; in una Dittatura non c'è bisogno di sprecare il tempo andando a votare.“

da La politica è come cercare di inculare un gatto
Compagno di sbronze

Ultimo aggiornamento 11 Novembre 2020. Storia
Charles Bukowski photo
Charles Bukowski350
poeta e scrittore statunitense 1920 - 1994

Citazioni simili

Roberto Gervaso photo
Giuseppe Marotta (scrittore) photo
Sandro Pertini photo

„Alla più perfetta delle dittature preferirò sempre la più imperfetta delle democrazie.“

—  Sandro Pertini 7º Presidente della Repubblica Italiana 1896 - 1990

libro La politica delle mani pulite

Leo Longanesi photo

„Soltanto sotto una dittatura riesco a credere nella democrazia.“

—  Leo Longanesi giornalista, pittore e disegnatore italiano 1905 - 1957

Roma, 19 agosto 1944
Parliamo dell'elefante

Zhao Ziyang photo
Mario Tanassi photo
Enver Hoxha photo
Marco Rizzo photo

„Di fronte alla palese dittatura della borghesia globalizzata serve sviluppare il concetto della dittatura proletaria, di cui nessuna parte del popolo ha nulla da temere, in quanto vera "democrazia per il popolo."“

—  Marco Rizzo politico italiano 1959

Origine: Dalla relazione di Marco Rizzo al convegno "Con Stalin"; disponibile in Convegno “Con Stalin” – Relazione di Marco Rizzo http://ilpartitocomunista.it/2013/03/18/convegno-con-stalin/, Ilpartitocomunista.it.

Kim Il-sung photo

„La dittatura della borghesia esercita le seguenti funzioni: controbattere gli interessi del popolo lavoratore, in primo luogo degli operai e dei contadini, privarli delle loro libertà per difendere gli interessi della classe dei proprietari fondiari e dei capitalisti. La dittatura della borghesia si esercita dunque sugli operai e sui contadini, mentre pratica la democrazia per i proprietari fondiari e i capitalisti. Contrariamente a questa dittatura della borghesia, la dittatura del proletariato stabilitasi, in seguito alla Rivoluzione d'ottobre, in Unione Sovietica, e poi in numerosi altri paesi, protegge gli interessi degli operai e dei contadini e rinnega gli interessi dei proprietari fondiari e dei capitalisti. La dittatura del proletariato si esercita sui proprietari fondiari e sui capitalisti, mentre pratica la democrazia per le larghe masse popolari lavoratrici, per gli operai e i contadini in primo luogo. La dittatura della borghesia è necessaria per il sistema capitalista e la dittatura del proletariato è necessaria per il sistema socialista. Alcuni pensano che la dittatura della democrazia popolare nel nostro paese non sia la dittatura del proletariato, ma una sorta di dittatura intermediaria fra la dittatura del proletariato e la dittatura della borghesia; oppure hanno la falsa opinione che, poiché il nostro Governo è fondato su un fronte unito, il potere popolare non entri nel quadro della dittatura del proletariato. È falso. L'attuale potere di democrazia popolare nel nostro paese entra nel quadro dei poteri esercitati dalla dittatura del proletariato. Noi costruiamo attualmente il socialismo. Un paese che costruisce il socialismo non può non rappresentare, per sua essenza, la dittatura del proletariato.“

—  Kim Il-sung politico nordcoreano 1912 - 1994

Elias Canetti photo
Stefano Rodotà photo
Friedrich August von Hayek photo
Rebiya Kadeer photo

„La lotta del popolo uiguri per la libertà e la democrazia sotto la dittatura comunista cinese è sempre stata pacifica, persistente e difficile.“

—  Rebiya Kadeer politica cinese 1947

Origine: Citato in La mezzaluna americana di Rebiya http://www.ilfoglio.it/zakor/145, Il foglio, 15 agosto 2008.

Robert Anson Heinlein photo
Mao Tsé-Tung photo
Federico Rampini photo
Max Horkheimer photo
Karl Raimund Popper photo
Francesco Saverio Romano photo

„No, io non andrò a votare perché ritengo l'istituto del referendum diseducativo per la democrazia rappresentativa.“

—  Francesco Saverio Romano politico italiano 1964

Origine: Citato in «Un passo indietro per avanzare». I proclami del ministro Romano https://web.archive.org/web/20160101000000/http://archiviostorico.corriere.it/2011/giugno/12/passo_indietro_per_avanzare_proclami_co_9_110612001.shtml, Corriere della Sera, 12 giugno 2011.

Argomenti correlati