Frasi di Roberto Gervaso

Roberto Gervaso foto

327   17

Roberto Gervaso

Data di nascita: 9. Luglio 1937

Roberto Gervaso è un giornalista, scrittore e aforista italiano.

Frasi Roberto Gervaso


„L'appetito non viene mangiando, ma vedendo mangiare gli altri.“

„Il salice piange, e i miei sguardi gli asciugano le lacrime.“ p. 82


„Ci sono tanti modi di governare. Il migliore e il più duraturo è con laconicità. Si parli il meno possibile e si faccia – se necessario – l'impossibile; ci si rimbocchi le maniche e si tiri diritto, infischiandosi di chi cerca di mettere i bastoni, e non i bastoni soltanto, fra le ruote. Chi comanda – scriveva De Gaulle, che l'autorità l'aveva in corpo grazie anche alla watussica statura – dev'essere conciso, preciso. E sempre saldo al timone.“

„A pentirsi c'è sempre tempo, a peccare no!“

„Il flirt sta alla passione come il fuoco d'artificio al rogo.“ p. 20

„Niente, più della sventura, c'insegna a conoscerci.“ p. 17

„In amore, un niente basta a illuderci. E un niente a far svanire l'illusione.“

„L'amicizia è rara perché è scomoda.“


„L'amicizia, più che intimità, è rispetto.“

„La fortuna è il nome che diamo al successo altrui.“

„È più facile che sia furbo un cretino che un intelligente.“

„Lo scetticismo ci aiuta a vivere; il cinismo a morire.“


„Nessuno è così stupido da credersi tale.“

„Perché gli italiani sono estremisti solo a parole, e solo al bar, in piazza, allo stadio; amano il quieto vivere, anche se gli piace vivere a modo loro; i terremoti li sopportano solo in casa altrui; finché possono fare i propri comodi e comodacci, non fanno rivoluzioni.“

„Non di rado l'onestà è fatta d'occasioni mancate di disonestà.“

„Nessuna corda si tira all'infinito. Prima o poi si spezza e, quando la corda si spezza, lo sciacquone s'inceppa.“

Autori simili