Frasi sul sole

Una raccolta di frasi e citazioni sul tema sole, due-giorni, vita, tre-giorni.

Migliori frasi sul sole

Gue Pequeno photo

„Ho un occhio aperto come il sole, uno mezzo come la luna.“

—  Gue Pequeno rapper italiano 1980

da Puoi toccarmi
Bravo Ragazzo

Franco Battiato photo

„Le nuvole non possono annientare il sole.“

—  Franco Battiato musicista, cantautore e regista italiano 1945

da Lode all'Inviolato

Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
Tupac Shakur photo

„Se riesci ad attraversare la notte, c'è un giorno più luminoso.“

—  Tupac Shakur rapper, attivista e attore statunitense 1971 - 1996

Abraham Lincoln photo

„La miglior cosa del futuro è che arriva un giorno alla volta.“

—  Abraham Lincoln 16º Presidente degli Stati Uniti d'America 1809 - 1865

Origine: Citato in Focus, n. 113, p. 129

Helen Keller photo

„Mantieni il tuo volto in pieno sole, e non potrai vedere l'ombra.“

—  Helen Keller scrittrice, attivista e insegnante statunitense 1880 - 1968

Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
Johnny Depp photo
Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
Arthur Rimbaud photo
Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
Elizabeth Barrett Browning photo
Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
John Steinbeck photo

„Tutte le cose grandi e preziose sono sole.“

—  John Steinbeck scrittore statunitense 1902 - 1968

Tutte frasi sul sole

Un totale di 1955 frasi sole, il filtro:

Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
Tupac Shakur photo
Johnny Depp photo
Mondo Marcio photo
Robert Baden-Powell photo

„Dopo le nubi splende di nuovo il sole. Che la vostra nube particolare sia tristezza o dolore o ansietà, il sole della felicità verrà di nuovo su di voi se prenderete al meglio la situazione quando i tempi sono duri.“

—  Robert Baden-Powell militare, educatore e scrittore inglese, fondatore del movimento scout 1857 - 1941

Origine: Paddle Your Own Canoe, p. 37, da Giocare il gioco, pp. 81-82

Tiziano Ferro photo

„Nego i ricordi peggiori, richiamo i migliori pensieri, vorrei ricordassi tra i drammi più brutti che il sole esiste per tutti.“

—  Tiziano Ferro cantautore italiano 1979

da Il sole esiste per tutti n. 3
Alla mia età

Michela Marzano photo
Cassandra Clare photo
Emma Marrone photo
Lucio Battisti photo

„Troppo spesso la saggezza è solamente la prudenza più stagnante | e quasi sempre dietro la collina è il sole.“

—  Lucio Battisti compositore, cantautore e produttore discografico italiano 1943 - 1998

da La collina dei ciliegi, lato A, n. 1
Il nostro caro angelo

Fabio Volo photo
J-Ax photo

„Tutto possibile, per chi non si arrende e difende il sogno che ha, mentre il sole che scende saluterà.“

—  J-Ax rapper e cantautore italiano 1972

Da noi gente che spera

Tiziano Ferro photo

„Ti fermo alle luci al tramonto e ti guardo negli occhi e ti vedo morire, ti fermo all'inferno e mi perdo perché non ti lasci salvare da me?“

—  Tiziano Ferro cantautore italiano 1979

da Il sole esiste per tutti, n. 3
Alla mia età

Jovanotti photo

„Non mi stanco ancora | a stare sotto il sole | a prenderti la mano | a dirti che ti amo“

—  Jovanotti cantautore, rapper e disc jockey italiano 1966

da Ti sposerò
Lorenzo 2002 – Il quinto mondo

Léon Degrelle photo
Khalil Gibran photo
Vincent Van Gogh photo

„C'è fannullone e fannullone. C'è chi è fannullone per pigrizia o per mollezza di carattere, per la bassezza della sua natura, e tu puoi prendermi per uno di quelli. Poi c'è l'altro tipo di fannullone, il fannullone per forza, che è roso intimamente da un grande desiderio di azione, che non fa nulla perché è nell'impossibilità di fare qualcosa, perché gli manca ciò che gli è necessario per produrre, perché è come in una prigione, chiuso in qualche cosa, perché la fatalità delle circostanze lo ha ridotto a tal punto; non sempre uno sa quello che potrebbe fare, ma lo sente d'istinto: eppure sono buono a qualcosa, sento in me una ragione d'essere! So che potrei essere un uomo completamente diverso! A cosa potrei essere utile, a cosa potrei servire? C'è qualcosa in me, che è dunque? Questo è un tipo tutto diverso di fannullone, se vuoi puoi considerarmi tale. Un uccello chiuso in gabbia in primavera sa perfettamente che c'è qualcosa per cui egli è adatto, sa benissimo che c'è qualcosa da fare, ma che non può fare: che cosa è? Non se lo ricorda bene, ha delle idee vaghe e dice a se stesso: "gli altri fanno il nido e i loro piccoli e allevano la covata", e batte la testa contro le sbarre della gabbia. E la gabbia rimane chiusa e lui è pazzo di dolore. "Ecco un fannullone" dice un altro uccello che passa di là, "quello è come uno che vive di rendita". Intanto il prigioniero continua a vivere e non muore, nulla traspare di quello che prova, sta bene e il raggio di sole riesce a rallegrarlo. Ma arriva il tempo della migrazione. Accessi di malinconia – ma i ragazzi che lo curano nella sua gabbia si dicono che ha tutto ciò che può desiderare – ma lui sta a guardare fuori il cielo turgido carico di tempesta, e sente in sé la rivolta contro la propria fatalità. "Io sono in gabbia, sono in prigione, e non mi manca dunque niente imbecilli? Ho tutto ciò che mi serve! Ah, di grazia, la libertà, essere un uccello come tutti gli altri!". Quel tipo di fannullone è come quell'uccello fannullone. E gli uomini si trovano spesso nell'impossibilità di fare qualcosa, prigionieri di non so quale gabbia orribile, orribile, spaventosamente orribile… Non si sa sempre riconoscere che cosa è che ti rinchiude, che ti mura vivo, che sembra sotterrarti, eppure si sentono non so quali sbarre, quali muri. Tutto ciò è fantasia, immaginazione? Non credo, e poi uno si chiede "Mio Dio, durerà molto, durerà sempre, durerà per l'eternità?"“

—  Vincent Van Gogh pittore olandese 1853 - 1890

Sai tu ciò che fa sparire questa prigione? È un affetto profondo, serio. Essere amici, essere fratelli, amare spalanca la prigione per potere sovrano, per grazia potente. Ma chi non riesce ad avere questo rimane chiuso nella morte. Ma dove rinasce la simpatia, lì rinasce anche la vita.
Origine: Da Lettere a Theo, Guanda, Parma 1984, pp. 87-88.

Antonio Bello photo
Mary Shelley photo
Johnny Depp photo

„Ciao, papà…
sai, mi ricordo una vita fa… quando ero poco più alto di un metro, pesavo al massimo 30 chili, ma ero ancora tuo figlio. Quei sabati mattina che andavo a lavorare col mio papà e salivo su quel grande camion verde. Mi sembrava che quello fosse il camion più grande dell'universo, papà. Mi ricordo quant'era importante il lavoro che facevamo… e che, se non era per noi, la gente sarebbe morta di freddo. Per me tu eri l'uomo più forte del mondo, papà. Ti ricordi quei filmini quando mamma si vestiva come Loretta Young? E i gelati, le partite di football, Wayne e Tonno? Il giorno che partii per la California per poi tornare a casa con l'FBI che mi dava la caccia, e quell'agente dell'FBI che dovette mettersi in ginocchio per mettermi le scarpe, e tu dicesti 'Quello è il tuo posto figlio di puttana: ad allacciare le scarpe a George'. Quella si che fu bella… Fu veramente speciale. Ricordi, papà? E quella volta che mi dicesti che i soldi non sono la realtà? Beh, vecchio mio, oggi ho 42 anni, e alla fine ho capito quello che tentavi di dirmi… tanti anni fa… ora finalmente l'ho capito… Sei il migliore, papà. Avrei solo voluto fare di più per te. Avrei voluto avere più tempo… Comunque… Che tu possa avere il vento in poppa, che il sole ti risplenda in viso e che il vento del destino ti porti in alto a danzare con le stelle… Ti voglio bene, papà. Un bacio.
George.“

—  Johnny Depp attore statunitense 1963

Film Blow

Charlie Chaplin photo

„Un giorno senza un sorriso è un giorno perso.“

—  Charlie Chaplin attore, regista, sceneggiatore, compositore e produttore britannico 1889 - 1977

Origine: Citato in Anna Lupo Bari, Inseguire una stella, Greco&Greco editori, Milano, 2004, p. 78 http://books.google.it/books?id=4PDd8iSyLQAC&pg=PA78. ISBN 88-7980-333-6

Carl Sagan photo

„Guardate ancora quel puntino. È qui. È casa. Siamo noi. Su di esso, tutti quelli che amate, tutti quelli di cui avete mai sentito parlare, ogni essere umano che sia mai esistito, hanno vissuto la propria vita. L'insieme delle nostre gioie e dolori, migliaia di presuntuose religioni, ideologie e dottrine economiche, ogni cacciatore e raccoglitore, ogni eroe e codardo, ogni creatore e distruttore di civiltà, ogni re e suddito, ogni giovane coppia innamorata, ogni madre e padre, figlio speranzoso, inventore ed esploratore, ogni predicatore di moralità, ogni politico corrotto, ogni "superstar", ogni "comandante supremo", ogni santo e peccatore nella storia della nostra specie è vissuto lì su un granello di polvere sospeso dentro ad un raggio di sole. La Terra è un piccolissimo palco in una vasta arena cosmica. Pensate ai fiumi di sangue versati da tutti quei generali e imperatori affinché, nella gloria ed il trionfo, potessero diventare i signori momentanei di una frazione di un punto. Pensate alle crudeltà senza fine impartite dagli abitanti di un angolo di questo pixel agli abitanti scarsamente distinguibili di qualche altro angolo, quanto frequenti i loro malintesi, quanto smaniosi di uccidersi a vicenda, quanto ferventi i loro odii. Le nostre ostentazioni, la nostra immaginaria autostima, l'illusione che abbiamo una qualche posizione privilegiata nell'Universo, sono messe in discussione da questo punto di luce pallida. Il nostro pianeta è un granellino solitario nel grande, avvolgente buio cosmico. Nella nostra oscurità, in tutta questa vastità, non c'è nessuna indicazione che possa giungere aiuto da qualche altra parte per salvarci da noi stessi.
La Terra è l'unico mondo conosciuto che possa ospitare la vita. Non c'è nessun altro posto, per lo meno nel futuro prossimo, dove la nostra specie possa migrare. Visitare, sì. Abitare, non ancora.
Che vi piaccia o meno, per il momento la Terra è dove ci giochiamo le nostre carte. È stato detto che l'astronomia è un'esperienza di umiltà e che forma il carattere. Non c'è forse migliore dimostrazione della follia delle vanità umane che questa distante immagine del nostro minuscolo mondo. Per me, sottolinea la nostra responsabilità di occuparci più gentilmente l'uno dell'altro, e di preservare e proteggere il pallido punto blu, l'unica casa che abbiamo mai conosciuto."“

—  Carl Sagan astronomo e scrittore statunitense 1934 - 1996

da Pale Blue Dot

Vasco Rossi photo

„Respiri piano per non far rumore | ti addormenti di sera e ti risvegli col sole | sei chiara come un'alba | sei fresca come l'aria.“

—  Vasco Rossi cantautore italiano 1980

da Albachiara, n. 6
Non siamo mica gli americani

Khalil Gibran photo
Vasco Rossi photo
Gigi D'Alessio photo
José Saramago photo
Jean Paul Sartre photo
Vasco Rossi photo
Luciano Ligabue photo
Léopold Sédar Senghor photo
Citát „I sogni cedono il posto alle impressioni di un nuovo giorno come lo splendore delle stelle cede alla luce del sole.“
Sigmund Freud photo

„I sogni cedono il posto alle impressioni di un nuovo giorno come lo splendore delle stelle cede alla luce del sole.“

—  Sigmund Freud neurologo e psicoanalista austriaco, fondatore della psicoanalisi 1856 - 1939

Aforismi e pensieri

Marco Aurelio photo
Franco Battiato photo

„C'è chi si mette degli occhiali da sole, | per avere più carisma e sintomatico mistero.“

—  Franco Battiato musicista, cantautore e regista italiano 1945

da Bandiera bianca, n. 2
La voce del padrone

Kaos One photo
Luis Sepúlveda photo
Vincent Van Gogh photo
Paulo Coelho photo

„In quel momento fu come se il tempo si fermasse, e l'Anima del Mondo sorgesse con tutta la sua forza davanti al ragazzo. Quando guardò gli occhi di lei, un paio di occhi neri, le labbra indecise fra un sorriso e il silenzio, egli comprese la parte più importante e più saggia del Linguaggio che parlava il mondo e che chiunque, sulla terra, era in grado di capire con il proprio cuore. E si chiamava Amore, una cosa più antica degli uomini e persino del deserto, che tuttavia risorgeva sempre con la stessa forza dovunque due sguardi si incrociassero come si incrociarono quei due davanti a un pozzo. Le labbra della giovane, infine, decisero di accennare un sorriso: era un segnale, il segnale che il ragazzo aveva atteso per tanto tempo nel corso della vita, che aveva ricercato nelle pecore e nei libri, nei cristalli e nel silenzio del deserto. Ed era là, il linguaggio puro del mondo, senza alcuna spiegazione, perché l'universo non aveva bisogno di spiegazioni per proseguire il proprio cammino nello spazio senza fine. Tutto ciò che il ragazzo capiva in quel momento era che si trovava di fronte alla donna della sua vita e anche lei, senza alcun bisogno di parole, doveva esserne consapevole. Ne era certa più di quanto lo fosse di ogni altra cosa al mondo, anche se i genitori, e i genitori dei genitori, le avevano sempre detto che, prima di sposarsi, bisognava frequentarsi, fidanzarsi, conoscersi, e avere del denaro. Ma, forse, chi lo affermava non aveva mai conosciuto il linguaggio universale: perché, una volta che vi si penetra, è facile capire come nel mondo esista sempre qualcuno che attende qualcun altro, che ci si trovi in un deserto o in una grande città. E quando questi due esseri si incontrano, e i loro sguardi si incrociano, tutto il passato e tutto il futuro non hanno più alcuna importanza. Esistono solo quel momento e quella straordinaria certezza che tutte le cose sotto il sole sono state scritte dalla stessa Mano: la Mano che risveglia l'Amore e che ha creato un'anima gemella per chiunque lavori, si riposi e cerchi i propri tesori sotto il sole. Perché, se tutto ciò non esistesse, non avrebbero più alcun senso i sogni dell'umanità.“

—  Paulo Coelho scrittore brasiliano 1947

L'Alchimista

Mike Oldfield photo
Gigi D'Alessio photo

„Tanto per quanta fretta hanno le persone qua, | basterà pure un sole fatto a metà.“

—  Rancore (rapper) rapper italiano 1989

da S.U.N.S.H.I.N.E, n. 1
Non incluse in album

John Ronald Reuel Tolkien photo
Elisa photo

„Sole giallo, continua a bruciare, terra selvaggia e saggia, continua a girare.“

—  Elisa cantautrice, polistrumentista e produttrice discografica italiana 1977

Asile's World

Plotino photo
Noyz Narcos photo
Lucio Battisti photo

„E di notte passare con lo sguardo la collina | per scoprire | dove il sole va a dormire.“

—  Lucio Battisti compositore, cantautore e produttore discografico italiano 1943 - 1998

da Emozioni, lato A, n. 6
Emozioni

Andrea Bocelli photo
Vasco Rossi photo
Vacca photo

„Quando bestemmio cade anche il cielo, il sole sparisce ed è tutto nero, ve lo assicuro sono sincero, quello che dico è tutto vero.“

—  Vacca rapper italiano 1979

da La colpa, n. 3
Faccio quello che voglio

Giorgio Faletti photo
Jovanotti photo
Beppe Fenoglio photo
Jeffery Deaver photo
Antoine de Saint-Exupéry photo
Noyz Narcos photo
Epitteto photo

„E ovunque andrò, là troverò sempre il Sole, la Luna e Stelle; troverò sogni, e presagi, e converserò con gli dei!“

—  Epitteto filosofo greco antico 50 - 138

libro Il manuale di Epitteto