Frasi di Michail Bakunin

Michail Bakunin foto

43   13

Michail Bakunin

Data di nascita: 30. Maggio 1814
Data di morte: 19. Giugno 1876
Altri nomi: Michail Alexandrowitsch Bakunin, Mijaíl Bakunin, Michail Aleksandrovič Bakunin, Mikhail Bakunin, Michail Alexandrovič Bakunin

Michail Aleksandrovič Bakunin è stato un rivoluzionario, filosofo e anarchico russo, considerato uno dei fondatori dell'anarchismo moderno, assieme a Pierre-Joseph Proudhon ed Errico Malatesta. Fu autore di molti scritti, tra i quali Stato e anarchia e L'impero knouto-germanico.


„La passione per la distruzione è anche una passione creativa.“ libro Stato e anarchia

„Il caffè, per esser buono, deve essere nero come la notte, dolce come l'amore e caldo come l'inferno.“ da Vita di un rivoluzionario


„Cercando l'impossibile, l'uomo ha sempre realizzato e conosciuto il possibile, e coloro che si sono saggiamente limitati a ciò che sembrava possibile non sono mai avanzati di un sol passo.“ da Considerazioni filosofiche sul fantasma divino, il mondo reale e l'uomo, traduzione di Edy Zarro, La Baronata, Lugano 2000

„Dal punto di vista naturale, gli uomini sono presso a poco eguali, e le doti ed i difetti quasi si compensano in ciascuno. Sono due sole le eccezioni a questa legge dell'eguaglianza generale: gli uomini di genio e gli idioti. (da Conferenze / Michele Bakounin, La Spezia: Tip. La sociale, 1921 (Pubblicazioni del "Libertario“ edito da LiberLiber)

„[... ] la necessità di distruggere l'influenza d'ogni dispotismo in Europa, mediante l'applicazione del diritto d'ogni popolo, grande o piccolo, debole o potente, civile o non civile, di disporre di se stesso e di organizzare spontaneamente, dal basso in alto, attraverso la via di una completa libertà, al di fuori d'ogni influenza e d'ogni pretesa politica o diplomatica, indipendentemente da ogni forma di stato, imposta dall'alto in basso, da un'autorità qualunque, sia collettiva, sia individuale, sia indigena, sia straniera, e non accettando per basi e per leggi che i principi della democrazia socialista, della giustizia e solidarietà internazionali.“ 1866; citato in Diego Fusaro, Michail Bakunin: vita e pensiero, cronologia della vita

„Tutte le religioni coi loro dèi, i loro semidei e i loro profeti, i loro messia e i loro santi, furono create dalla fantasia credula degli uomini non ancora giunti al pieno sviluppo ed al pieno possesso delle loro facoltà intellettuali.“ da Dio e lo Stato

„Dio appare, l'uomo si annienta; e più la Divinità si fa grande, più l'umanità diventa miserabile.“ da Dio e lo stato, traduzione di Giuseppe Rose, RL, Pistoia 1974

„Se non fosse stata inventata la società, l'uomo sarebbe rimasto un animale selvaggio, o, che è poi lo stesso, un santo.“


„Per l'uomo, essere libero significa essere riconosciuto e trattato come tale da un altro uomo, da tutti gli uomini che lo circondano.“

„Il lavoratore vende se stesso e la sua libertà per un tempo definito al capitalista in cambio di uno stipendio.“

„Nessuna legislazione ha mai avuto altro scopo se non quello di stabilire e sistemare lo sfruttamento del lavoro delle masse popolari a profitto delle classi governanti.“

„Io non sono comunista perché il comunismo concentra e fa assorbire tutta la potenza della società nello Stato, perché porta necessariamente alla centralizzazione della proprietà nelle mani dello Stato, mentre io voglio l'abolizione di questo Stato che, col pretesto di moralizzare e civilizzare gli uomini, li ha fino ad oggi asserviti, oppressi, sfruttati e depravati.“


„Riponiamo la nostra fiducia nell’eterno spirito che distrugge e annichilisce solo perché è la fonte imperscrutabile ed eternamente creatrice di ogni vita. La passione per la distruzione è anche passione creatrice.“

„È evidente che sino a quando avremo un padrone in cielo, saremo schiavi sulla terra.“ libro Dio e lo Stato

„Confidiamo nell’eterno spirito che distrugge e annichila solo perché è la fonte imperscrutabile ed eternamente creatrice di tutta la vita. L’impulso alla distruzione è anche un impulso creativo.“

„Le rivoluzioni cruente sono spesso necessarie, a causa della stupidità umana; ma sono sempre un male, un male mostruoso e un grande disastro, non solo per quanto riguarda le vittime, ma anche per ciò che concerne la purezza e perfezione dell’idea nel cui nome avvengono.“

Autori simili