Frasi sulla letteratura

Una raccolta di frasi e citazioni sul tema letteratura, storia, vita, essere.

Migliori frasi sulla letteratura

William Faulkner photo

„[Chi scrive] Deve imparare da sé che la più vile di tutte le cose è avere paura.“

—  William Faulkner scrittore, sceneggiatore e poeta statunitense 1897 - 1962

dal Discorso di accettazione del premio Nobel per la Letteratura, Stoccolma, 10 dicembre 1950, in W.F.

Emil Cioran photo

„La letteratura, la filosofia, la religione, tutto dà troppa importanza all'uomo.“

—  Emil Cioran filosofo, scrittore e saggista rumeno 1911 - 1995

Quaderni 1957-1972

Lev Trotsky photo

„Nessuno è più superstizioso degli scettici.“

—  Lev Trotsky politico e rivoluzionario russo 1879 - 1940

da Letteratura e rivoluzione

Papa Pio II photo

„Nessun ferro più della spada è adatto a scavare oro.“

—  Papa Pio II 210° vescovo di Roma e papa della Chiesa cattolica 1405 - 1464

da I commentari; citato in Frasi celebri della letteratura italiana, Vallardi, Milano, 1994, p. 280. ISBN 88-11-93614-4

Vincenzo Gioberti photo

„La moltitudine dei giornali è la letteratura e la tirannide degl'ignoranti.“

—  Vincenzo Gioberti filosofo 1801 - 1852

Del rinnovamento civile d'Italia

Roland Barthes photo

„La letteratura: un codice che bisogna accettare di decifrare.“

—  Roland Barthes saggista, critico letterario e linguista francese 1915 - 1980

da Letteratura e discontinuità, in Saggi critici, traduzione di Lidia Lonzi, Einaudi

Fernando Pessoa photo

„La letteratura, come tutta l'arte, è la confessione che la vita non basta.“

—  Fernando Pessoa poeta, scrittore e aforista portoghese 1888 - 1935

da Obras em Prosa de Fernando Pessoa. Textos filosóficos e esotéricos. Prefácio, organização e notas de A. Quadros, Europa-America, Lisboa 1987 (vol. VI n.° 417 della collana "Livros de Bolso Europa-América"), pag. 60
Variante: La letteratura, come tutta l'arte, è la confessione che la vita sola non basta

Tutte frasi sulla letteratura

Un totale di 770 frasi letteratura, il filtro:

Robert Lee Frost photo

„E se un epitaffio dovesse esser la mia storia | ne avrei uno breve pronto per me. | Avrei voluto scrivere di me sulla mia lapide: | ebbi una lite d'innamorato col mondo.“

—  Robert Lee Frost poeta statunitense 1874 - 1963

Origine: Da The Lesson for Today, citato in A.a. V.v., Antologia della critica americana del Novecento, a cura di Morton Dauwen Zabel, Roma, Edizioni di Storia e letteratura, 1962, p. 79 http://books.google.it/books?id=A9XEvLggfz8C&pg=PA79.
Origine: Citato nel film Una canzone per Bobby Long (2004): «Se un epitaffio dovesse raccontare la mia storia, | ne avrei uno breve già pronto | sulla mia lapide: | ho avuto una lite d'amore con il mondo.»

George Steiner photo

„L'intellettuale non ha scelta, salvo fra essere sé stesso o tradire sé stesso. Se pensa che la «felicità», come appare nelle definizioni fondamentali della teoria e della pratica dell'American way of life, sia preferibile, se non sospetta che la «felicità» in quasi tutte le sue forme sia il dispotismo dell'ordinario, del volgare, ha sbagliato mestiere. Queste cose sono organizzate meglio nel mondo del despota. Gli artisti, i pensatori, gli scrittori ricevono il tributo irremovibile dell'attenzione e della repressione politiche. Il KGB e lo scrittore serio sono pienamente d'accordo perché sano entrambi – anche perché agiscono entrambi in funzione di questa conoscenza – che una poesia (quando Pasternak citò il primo verso di un sonetto di Shakespeare alla presenza di uno Ždanov inviperito, per esempio), un romanzo, una scena di tragedia possono essere la centrale energetica degli affari umani, che niente è più carico di detonatori di sogni e di azioni che la parola, e soprattutto la parola che si conosce a memoria. […] Imprigionare un uomo perché cita Riccardo III durante le purghe del 1937, arrestarlo a Praga perché tiene un seminario su Kant, significa valutare esattamente l'importanza della grande letteratura e della grande filosofia. Significa onorare perversamente, ma cionondimeno onorare, l'ossessione della verità.
Quale testo, quale dipinto, quale sinfonia potrebbe scuotere l'edificio della politica americana? Quale atto di pensiero astratto ha qualche influenza? Chi se ne cura?“

—  George Steiner scrittore e saggista francese 1929 - 2020

da Gli archivi dell'Eden: p. 218

Helen Keller photo
Pietro Paolo Parzanese photo
Giacomo Leopardi photo
Dylan Thomas photo
Osip Ėmil'evič Mandel'štam photo
George Orwell photo
Else Lasker-Schüler photo
Marino Moretti photo

„Tu [Prezzolini] e Papini avete insegnato tante cose in mezzo secolo e negli ultimi tempi ancor più che nei primi: tutta Italia dovrebbe esservene grata.“

—  Marino Moretti scrittore, poeta e romanziere italiano 1885 - 1979

citato in Marino Moretti, Giuseppe Prezzolini, Carteggio. 1920-1977, a cura di Michele Ferrario, Ed. di Storia e Letteratura, 1995

Salvatore Sciarrino photo
Bertrand Russell photo
Corrado Augias photo
Carmelo Bene photo
Paul Valéry photo
Roger Waters photo
Samuel Butler photo
August von Platen photo
Filippo Tommaso Marinetti photo

„[L']arte, questo prolungamento della foresta delle vostre vene, che si effonde, fuori dal corpo, nell'infinito dello spazio e del tempo.“

—  Filippo Tommaso Marinetti poeta, scrittore e romanziere italiano 1876 - 1944

da Manifesto tecnico della letteratura futurista, Direzione del movimento futurista, 11 maggio 1912

Virginia Woolf photo
Kobayashi Issa photo

„[Haiku] Poni fine ai lamenti, o insetto: | non vi è amore senza addio, | nemmeno tra le stelle.“

—  Kobayashi Issa poeta e pittore giapponese 1763 - 1828

Citato in Leo Magnino, Storia della letteratura giapponese, Nuova Accademia Editrice, Milano, 1957<sup>3</sup>, p. 143

Dante Alighieri photo
Anna Mouglalis photo
Erri De Luca photo
Jim Morrison photo

„La religione è come una filosofia, ciò a cui dedichi gran parte del tuo tempo. Potrebbe essere una donna. Potrebbe essere una droga. Potrebbe essere la letteratura. Penso che la religione sia il fulcro di ogni pensiero o attività.“

—  Jim Morrison cantautore e poeta statunitense 1943 - 1971

Versi poetici e dichiarazioni di guerra
Variante: La religione è come una filosofia, ciò a cui dedichi gran parte del tuo tempo. Potrebbe essere una donna. Potrebbe essere una droga. Potrebbe essere il denaro oppure la letteratura. Penso che la religione sia il chiodo fisso in ogni pensiero o attività.

Jorge Luis Borges photo
Alain Robbe-Grillet photo

„Non sono affatto un cinefilo. Non sono neanche uno di quelli che chiamano divoratori di letteratura. Mi interesso a certa letteratura e a certi film.“

—  Alain Robbe-Grillet scrittore, regista e sceneggiatore francese 1922 - 2008

Origine: Intervista presente negli speciali del DVD del film Gradiva, edizione Ripley's Home Video, 2008.

Publio Ovidio Nasone photo
David Lynch photo
Andrea Camilleri photo

„La felicità per me non ha motivazioni, non ne ha mai avute, per me è fatta di cose ridicole… Io la felicità l’ho trovata sempre nelle cose terrene, concrete, negli odori, nei sapori, nei rapporti umani, non nella letteratura.“

—  Andrea Camilleri scrittore, sceneggiatore e regista italiano 1925 - 2019

Origine: Citato in Raffaella De Santis, Quell’arancino sulla tomba di Camilleri, la Repubblica, 24 luglio 2019, pp 30-31.

Paul Valéry photo

„Bisogna chiamare scienza solo l'insieme delle ricette che riescono sempre, tutto il resto è letteratura.“

—  Paul Valéry scrittore, poeta e aforista francese 1871 - 1945

libro Tal quale

Gesualdo Bufalino photo
Alexandros Panagulis photo
Oriana Fallaci photo
Andrea Camilleri photo
Jean Paul Sartre photo
Jean Giraudoux photo

„[Su Jean Racine] Dà soddisfazione pensare che il primo scrittore della letteratura francese non è un moralista, né uno scienziato, né un generale, né un re, ma un uomo di lettere.“

—  Jean Giraudoux scrittore e commediografo francese 1882 - 1944

citato in Jean-François Revel, Nietzche in go-kart, La Fiera Letteraria, 19 ottobre 1967
Citazioni di Jean Giraundoux

David Grossman photo
George Orwell photo

„Lo Stato totalitario fa di tutto per controllare i pensieri e le emozioni dei propri sudditi in modo persino più completo di come ne controlla le azioni.“

—  George Orwell scrittore britannico 1903 - 1950

da Letteratura e totalitarismo, in Romanzi e saggi

Roberto Bolaño photo
Antonio Gramsci photo
Milan Kundera photo
Alberto Arbasino photo
Jorge Luis Borges photo

„L'idea di un Dio, un essere onnisciente, onnipotente, e che inoltre ci ama, è una delle più azzardate creazioni della letteratura fantastica.“

—  Jorge Luis Borges scrittore, saggista, poeta, filosofo e traduttore argentino 1899 - 1986

Origine: Citato in "A/Z", F.M. Ricci.

Harold Bloom photo
Yasmina Khadra photo
Giovanni Raboni photo
Henry De Montherlant photo
Il'ja Grigor'evič Ėrenburg photo
Aldo Palazzeschi photo
Antonio Gramsci photo
Louis-ferdinand Céline photo

„Non sono tipo da messaggi o da idee io… Le idee, ne è piena l’enciclopedia… Io sono uno stilista. Un maniaco dello stile. Oh una cosa da nulla, una certa musichetta introdotta nello stile, tutto qui. Sono l’ultimo musicista del romanzo! Il resto, immaginazione, creatività e roba del genere, non mi interessa. La lingua, nient’altro che la lingua, ecco l’importante. La foto non è il vero: il vero lo si fa barando al modo giusto. Se prendi un bastone e vuoi farlo apparire diritto nell’acqua, devi prima curvarlo sennò sembra rotto. Bisogna romperlo prima di immergerlo. È un vero lavoro, è il lavoro dello stilista. Ci vuole un enorme respiro, grande sensibilità, è difficilissimo da fare, perché bisogna girarle attorno. Attorno a che? All’emozione! Perché in principio non era il verbo, era l’emozione. L’argot non si fa con il dizionario, ma con immagini nate dall’odio; è l’odio che fa l’argot! Tutti hanno voluto imitarmi, nessuno c’è riuscito… Mi prendono per un primitivo, un rozzo… Io invece sono un raffinato, un aristocratico, e quei cretini credono che improvvisi… Io so far ballare i tavolini e loro no, ecco la verità! I miei libri moriranno anche loro, e presto, si capisce, ma almeno avranno vissuto! Tanto i posteri saranno i cinesi… E quelli se ne fregheranno altamente della mia letteratura fessa e del mio stile vacca e dei miei tre puntini…“

—  Louis-ferdinand Céline scrittore, saggista e medico francese 1894 - 1961

Charles Bukowski photo
Gianrico Carofiglio photo
Bernardo Tanucci photo
Giuseppe Genna photo

„Amici, studiatemi e ne caverete qualcosa di gustoso!“

—  Clemente Rebora presbitero e poeta italiano 1885 - 1957

da Lettere, Vol. I e II, Ed. di Storia e Letteratura
Origine: Citato in Arche di Noè: le prose fino al 1930, a cura di Carmelo Giovannini, Jaca Book, 1994.

José Martí photo

„La conoscenza di diverse letterature è il modo migliore di liberarsi dalla tirannia di una sola.“

—  José Martí politico e scrittore cubano 1853 - 1895

da Oscar Wilde

Antonio Gramsci photo
Lawrence Durrell photo
Alexandr Isajevič Solženicyn photo
Muriel Barbery photo
Cesare Beccaria photo
Piergiorgio Odifreddi photo
Piergiorgio Odifreddi photo

„Galileo Galilei è stato il più grande scrittore della letteratura italiana: non lo dico io, ma Italo Calvino.“

—  Piergiorgio Odifreddi matematico, logico e saggista italiano 1950

citato in Il Venerdì di Repubblica, 23 ottobre 2009

Giovanni Gentile photo

„Tradurre, in verità, è la condizione d'ogni pensare e d'ogni apprendere.“

—  Giovanni Gentile filosofo e pedagogista italiano 1875 - 1944

da Frammenti di estetica e letteratura, R. Carabba, 1920; citato in George Steiner, After Babel, Oxford University Press, New York e Londra 1975, p. 251

Enzo Bettiza photo
Roberto Bolaño photo
Simone Veil photo
Caterina Davinio photo

„Scrivere è il momento in cui la letteratura, la cultura e tutto ciò che sappiamo si fondono con la dimensione fisica, biologica, per consentire e concretizzare questa estroflessione, emissione di vita sotto forma di linguaggi, che chiamiamo arte, poesia. Questa è l'unica poesia viva, che a me interessa, che non mi lascia indifferente.“

—  Caterina Davinio poetessa, scrittrice e artista italiana 1957

Origine: Dall'intervista Dodici domande a Caterina Davinio http://intervistadautore.blogspot.it/2012/07/dodici-domande-caterina-davinio.html, http://intervistadautore.blogspot.it, 16 luglio 2012.

Pavel Aleksandrovič Florenskij photo
Cvetan Todorov photo

„Quando mi chiedono perché amo la letteratura, mi viene spontaneo rispondere: perché mi aiuta a vivere.“

—  Cvetan Todorov filosofo e saggista bulgaro 1939 - 2017

da La letteratura in pericolo, Garzanti Libri, 2008

Adam Zagajewski photo
Ernest Hemingway photo
Peter Handke photo
George Orwell photo
Walter Benjamin photo
Ennio Flaiano photo

„Il mio gatto fa quello che io vorrei fare, ma con meno letteratura.“

—  Ennio Flaiano, Autobiografia del Blu di Prussia

Autobiografia del Blu di Prussia, Taccuino del Marziano
Origine: Riportato anche in Un marziano a Roma e altre farse, nella forma: «Un gatto fa quello che io vorrei fare, ma con meno letteratura».