Frasi di Philip K. Dick

Philip K. Dick foto

88   14

Philip K. Dick

Data di nascita: 16. Dicembre 1928
Data di morte: 2. Marzo 1982

Philip Kindred Dick è stato uno scrittore statunitense.

La fama di Dick, noto in vita esclusivamente nell'ambito della fantascienza, crebbe notevolmente nel grande pubblico e nella critica dopo la sua morte, in patria come in Europa , anche in seguito al successo del film Blade Runner del 1982, liberamente ispirato a un suo romanzo.

In vita pubblicò quasi solamente opere di narrativa fantascientifica - un genere all'epoca considerato "di consumo" - ed è stato successivamente rivalutato come un autore postmoderno precursore del cyberpunk e, per certi versi, antesignano dell'avantpop. Gli sono stati dedicati molteplici studi critici che lo collocano ormai tra i classici della letteratura contemporanea.

Temi centrali dei suoi visionari romanzi sono la manipolazione sociale, la simulazione e dissimulazione della realtà, la comune concezione del "falso", l'assuefazione alle sostanze stupefacenti e la ricerca del divino.


„In qualche altro mondo probabilmente è diverso. Meglio di così. Esisteranno chiare alternative fra bene e male. Non queste oscure commistioni, queste mescolanze, senza gli strumenti adeguati per distinguerne le componenti.“ libro La svastica sul sole

„A volte la risposta appropriata alla realtà è diventare pazzi.“


„Se un bambino non reagiva come voluto, allora lo si etichettava come autistico: vale a dire, orientato secondo un fattore soggettivo che sopraffaceva il suo senso della realtà oggettiva.“ libro Noi marziani

„Un giorno la gente come me si solleverà e vi rovescerà, e sarà la fine della tirannia delle macchine omeostatiche.“ libro Ubik

„Nostra è la maledizione, e ancora siamo maledetti, come lo siamo sempre stati, e così saremo tutti spinti verso la morte, conoscendo poco o nulla, e quel poco, e quel nulla, conoscendolo male.“ libro Un oscuro scrutare

„L’uomo contiene – non il ragazzo – ma gli uomini precedenti.“ libro Ubik

„Si sentiva oppressa da un peso che la tagliava fuori dal futuro e le precludeva qualsiasi opportunità che avrebbe potuto in precedenza contenere.“

„Mors certa, vita incerta“ Do Androids Dream of Electric Sheep?


„Il guaio di farsi una cultura è che il processo richiede molto tempo, ti brucia la parte migliore della vita, e quando hai finito l'unica cosa che sai è che ti sarebbe convenuto di più fare il banchiere.“ p. 6, p. 478 della trilogia

„Sono solamente onesta. Dico semplicemente: "Un uomo è l'unico modo che ha lo sperma di produrre altro sperma." Questo è essere realisti.“ da Labirinto di morte, p. 91

„Dovunque tu vada, ti sarà richiesto di fare cose che ritieni sbagliate. È una condizione costante della vita quella di essere costretti a violare la propria identità. Una volta o l'altra, ogni creatura vivente si trova costretta ad agire così. È l'ultima ombra, la disfatta della creazione. Questa è una maledizione che alimenta tutta la vita. Dappertutto nell'universo.“ Mercer, p. 170

„Si sentì a un tratto come una falena impotente, che svolazza sui vetri della finestra della realtà, osservando dall’esterno un mondo sfocato.“ libro Ubik


„Non è vero. Anche gli animali... perfino le anguille, i topi, i serpenti, i ragni... sono sacri.
– E allora, può essere, non ti pare? – gli disse Pris, continuando a fissarlo. – Come dici tu, anche gli animali sono protetti dalla legge. Tutto ciò che vive è protetto. Qualsiasi forma che si contorce, si attorciglia, si rintana, vola o brulica o depone uova...“
dialogo tra J. R. Isidore e Pris, p. 153

„Io sono vivo, voi siete morti“ Ubik

„Gli aveva insegnato ad odiare sé stesso, e poi, una volta completato l'opera, lo aveva lasciato“ Galactic Pot-Healer

„Per quello che mi riguarda, la poesia è iniziata con Dylan e dopo di lui è cominciato il declino. (da Nostri amici da Frolix 8, [https://books. google. it/books? id=EcNlAwAAQBAJ&pg=PT162 p. 162])“

Autori simili