Frasi su inverno

Una raccolta di frasi e citazioni sul tema inverno.

Argomenti correlati

Un totale di 349 frasi inverno, il filtro:


Daisaku Ikeda photo
Irvine Welsh photo
Enya photo
Emis Killa photo
Gyula Juhász photo
Andrea Camilleri photo

Help us translate English quotes

Discover interesting quotes and translate them.

Start translating
Citát „Ma se nelle ore d'estate hai cantato, d'inverno balla.“
Esopo photo

„Ma se nelle ore d'estate hai cantato, d'inverno balla.“

—  Esopo scrittore e favolista greco -620 - -564 a.C.

da La cicala e la formica

Mango (cantante) photo

„Un amore non torna | vive quel momento che è, | come un fiore d'inverno | si apre e prende il sole che c'è.“

—  Mango (cantante) cantautore, musicista e poeta italiano 1954 - 2014

da Un amore non torna, n. 4
Disincanto

Banana Yoshimoto photo
Fabrizio De André photo
Liliana Segre photo
Paolo Rumiz photo
Primo Levi photo

„Voi che vivete sicuri
Nelle vostre tiepide case,
Voi che trovate tornando a sera
Il cibo caldo e visi amici:
Considerate se questo è un uomo
Che lavora nel fango
Che non conosce pace
Che lotta per mezzo pane
Che muore per un sì o per un no.
Considerate se questa è una donna,
Senza capelli e senza nome
Senza più forza di ricordare
Vuoti gli occhi e freddo il grembo
Come una rana d'inverno.
Meditate che questo è stato:
Vi comando queste parole.
Scolpitele nel vostro cuore
Stando in casa andando per via,
Coricandovi alzandovi;
Ripetetele ai vostri figli.
O vi si sfaccia la casa,
La malattia vi impedisca,
I vostri nati torcano il viso da voi.“

—  Primo Levi scrittore, partigiano e chimico italiano 1919 - 1987

Survival in Auschwitz
Variante: Voi che vivete sicuri
Nelle vostre tiepide case
oi che trovate tornando a sera
Il cibo caldo e visi amici
Considerati si questo è un uomo
Che lavora nel gango
Che non conosce pace
Che lotta por mezzo pane
Che muore per un sì o per un no
Considerate se questa é una donna
Senza caplli e senza nome
Senza più forza di ricordare
Vuoti gli occhi e freddo il grembo
Come una rana d'inverno
Meditate che questo è stato
Vi comando queste parole
Scolpitele nem vuostro cuore
Stando in casa andando per via
Coricandovi alzandovi
Ripetelete ai vostri figli
O vi si sfaccia la casa
La malattia vi impedisca
I vostri nati torcano il viso da voi.

Tascio Cecilio Cipriano photo
Carlo Collodi photo

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“