Frasi su una possibilità

Una raccolta di frasi e citazioni sul tema opportunità, essere, vita, fare.

Migliori frasi su una possibilità

Demostene photo
Ugo Foscolo photo
Jesse Owens photo

„Un'opportunità è tutto ciò di cui hai bisogno.“

—  Jesse Owens atleta statunitense 1913 - 1980

Senza fonte

Randy Pausch photo

„La fortuna è quel momento in cui la preparazione incontra l'opportunità.“

—  Randy Pausch informatico statunitense 1960 - 2008

da Randy Pausch Last Lecture: Achieving Your Childhood Dreams
Citazioni tratte da The Last Lecture (2007)

Galileo Galilei photo
Albert Einstein photo
Ezio Bosso photo

„Ho smesso di domandarmi perché. Ogni problema è un'opportunità.“

—  Ezio Bosso contrabbassista, compositore e direttore d'orchestra italiano 1971

Origine: Citato in Ezio Bosso, compongo e mi sento libero http://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/musica/2015/11/01/ezio-bosso-compongo-e-mi-sento-libero_765e8826-d95c-4775-93cb-1bfd446e49ba.html, Ansa.it, 2 novembre 2015.

Ralph Waldo Emerson photo

„Noblesse oblige: ossia, migliori opportunità obbligano a maggior generosità.“

—  Ralph Waldo Emerson filosofo, scrittore e saggista statunitense 1803 - 1882

Origine: Da Progress of culture, in Letters and Social Aims, 1876.

Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
Francesco Bacone photo

„Un uomo saggio creerà più opportunità di quante ne trovi.“

—  Francesco Bacone filosofo, politico e giurista inglese 1561 - 1626

Tutte frasi su una possibilità

Un totale di 279 frasi opportunità, il filtro:

Citát „Se tu avessi una sola chance, una sola opportunità, la coglieresti o te la lasceresti scappare?“
Eminem photo
Charles Bukowski photo
Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
Walt Disney photo
Winston Churchill photo

„L'ottimista vede opportunità in ogni pericolo, il pessimista vede pericolo in ogni opportunità.“

—  Winston Churchill politico, storico e giornalista britannico 1874 - 1965

Origine: Citato in Mario Grasso, Punti di vista: raccolta di pensieri profondi, gemme di saggezza, paradossi fulminanti e affermazioni apodittiche che possono aiutarci a riflettere sulla vita, FrancoAngeli, Milano, 2001, p. 15 http://books.google.it/books?id=08Td-bVxbTwC&pg=PA15.

Emis Killa photo

„Lei dice che sfrutta le opportunità là fuori | non fa l'imprenditrice, si fa gli imprenditori.“

—  Emis Killa rapper italiano 1989

da Cashwoman, n. 2
L'erba cattiva

Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
Confucio photo
Lucio Anneo Seneca photo
Giambattista Vico photo

„[…] sembravano traversie ed eran in fatti opportunità […].“

—  Giambattista Vico filosofo, storico e giurista italiano 1668 - 1744

Origine: Dall'epigrafe dedicatoria premessa all'edizione del 1730 di Principj di scienza nuova; in Principj Di Scienza Nuova, Dalla Società Tipog. De' Classici Italiani, 1836, p. 7 https://books.google.it/books?id=osxcAAAAcAAJ&pg=PA7.

Cassandra Clare photo
Asma al-Assad photo

„Io ho incontrato l'uomo dei miei sogni. Inoltre, nello stesso periodo altri fatti significativi sono avvenuti, specialmente in Siria. L'analfabetismo è sceso. La povertà è calata del 20 per cento, la crescita economica è passata dal meno 1 per cento del 2000 al più 6,1 del 2007. Il Governo si è impegnato a raddoppiare le spese per l'insegnamento in cinque anni. C'è stata una crescita delle opportunità nel nostro Paese in ogni settore. Per alcuni la situazione può sembrare scoraggiante. Io la trovo stimolante.“

—  Asma al-Assad moglie del presidente siriano Bashar al-Asad 1975

Variante: Io ho incontrato l'uomo dei miei sogni. Inoltre, nello stesso periodo altri fatti significativi sono avvenuti, specialmente in Siria. L'analfabetismo è sceso. La povertà è calata del 20 per cento, la crescita economica è passata dal meno 1 per cento del 2000 al più 6,1 del 2007. Il Governo si è impegnato a raddoppiare le spese per l’insegnamento in cinque anni. C'è stata una crescita delle opportunità nel nostro Paese in ogni settore. Per alcuni la situazione può sembrare scoraggiante. Io la trovo stimolante.

Max Pezzali photo
Asma al-Assad photo
Khalil Gibran photo

„L'amicizia è sempre una dolce responsabilità, ma non è mai un'opportunità.“

—  Khalil Gibran poeta, pittore e filosofo libanese 1883 - 1931

Sabbia e spuma

Che Guevara photo
Mike Tyson photo
Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
Helena Blavatsky photo
Noam Chomsky photo

„Una libertà senza opportunità è un dono avvelenato e il rifiuto di offrire tali opportunità è un crimine.“

—  Noam Chomsky linguista, filosofo e teorico della comunicazione statunitense 1928

Sulla nostra pelle

Slash photo
Erwin Rommel photo
Salvador Allende photo
Zygmunt Bauman photo
Umberto Veronesi photo
Sigmund Freud photo
Marisa Bellisario photo
Gioacchino Alfano photo

„Il caso non esiste, la fortuna è quella opportunità nascosta che va riconosciuta.“

—  Gioacchino Alfano politico italiano 1963

http://www.gioacchinoalfano.com/mie-massime/

Martina Rosucci photo
Martin Luther King photo
Walt Whitman photo
Samuel Eto'o photo
Antonio Moresco photo
Al Gore photo
Telmo Pievani photo
Pif photo
Roger Federer photo

„Credo fermamente che nel tennis la fortuna aiuta chi crea più opportunità, infatti non si giocano più match dove il risultato viene deciso da un unico, singolo colpo.“

—  Roger Federer tennista svizzero 1981

2014
Origine: Dall'intervista dopo una partita; riportata in Federer: "Nel tennis la fortuna aiuta chi crea più opportunità" http://www.ubitennis.com/blog/2014/08/06/federer-nel-tennis-fortuna-aiuta-crea-opportunita/, traduzione di Cesare Novazzi, Ubitennis.com, 6 agosto 2014.

„Io voglio sempre avere l'opportunità di farmi la barba la mattina, potendomi guardare allo specchio senza dovermi sputare in faccia.“

—  Renato Vallanzasca criminale italiano 1950

Origine: Dal programma televisivo Novecento, Rai 3, 13 novembre 2000.

Abraham Lincoln photo
John Pilger photo

„Con i criteri usati dalla maggior parte degli studiosi, l’invasione dell’Iraq da parte di Bush e Blair nel 2003 ha causato almeno 700.000 vittime – in un paese che non aveva storia di jihadismo. I curdi avevano ottenuto concessioni politiche e territoriali; sunniti e sciiti avevano classi e differenze settarie, ma erano in pace; i matrimoni misti erano comuni. Tre anni prima dell’invasione, ho guidato per tutta la lunghezza dell’Iraq senza paura. Nel tragitto ho incontrato gente fiera, soprattutto di essere irachena, erede di una civiltà che a loro pareva una presenza fisica.Bush e Blair hanno fatto a pezzi tutto questo. L’Iraq odierno è un nido di jihadisti. Al Qaeda – come i “jihadisti” di Pol Pot – ha colto l’opportunità fornita dall’assalto di ‘Shock and Awe’ e dalla guerra civile che ne seguì. La “ribelle” Siria ha offerto loro benefici ancora maggiori. Con la CIA e gli stati del Golfo che offrono logistica e denaro per il traffico d’armi attraverso la Turchia, l’arrivo di reclute straniere era inevitabile.“

—  John Pilger giornalista australiano 1939

Variante: Secondo le stime della maggior parte degli studiosi, l’invasione dell’Iraq da parte di Bush e Blair nel 2003 ha causato almeno 700.000 vittime – in un paese che non aveva alcuna storia di jihadismo. I curdi avevano ottenuto concessioni politiche e territoriali; sunniti e sciiti avevano classi e differenze settarie, ma erano in pace; i matrimoni misti erano comuni. Tre anni prima dell’invasione, ho guidato lungo tutto l'Iraq senza paura. Nel tragitto ho incontrato gente fiera, soprattutto di essere irachena, erede di una civiltà che a loro pareva una presenza fisica.Bush e Blair hanno fatto a pezzi tutto questo. L’Iraq odierno è un covo di jihadisti. Al Qaeda – come i “jihadisti” di Pol Pot – ha colto l’opportunità fornita dall’assalto di ‘Shock and Awe’ e dalla guerra civile che ne seguì. La “ribelle” Siria ha offerto loro benefici ancora maggiori, insieme alla CIA e agli stati del Golfo che offrono logistica e denaro per il traffico d’armi attraverso la Turchia. L’arrivo di reclute straniere era inevitabile.

Ayn Rand photo

„La scala del successo viene scalata meglio salendo sui gradini delle opportunità.“

—  Ayn Rand scrittrice, filosofa e sceneggiatrice statunitense 1905 - 1982

Christopher Paolini photo
Dave Eggers photo

„Ehm, sei sicuro di volermi raccontare tutte queste cose?
Perché, quali cose?

Dei tuoi genitori, la paranoia…
Be', cos'è che ti sto raccontando, in fondo? Non ti sto dando proprio niente. Ti sto dando cose che Dio sa, che chiunque sa. I miei genitori sono famosi nella loro morte. E questo sarà il mio monumento costruito alla loro memoria. Io do a te tutte queste cose, ti racconto delle gambe di mio padre e delle parrucche di mia madre – più avanti in questo capitolo – e ti racconto i miei dubbi sull'opportunità o meno di fare sesso davanti all'armadio a specchi dei miei genitori la notte del funerale di mio padre, ma dopo tutto, cosa ti ho mai dato di così prezioso? Potresti pensare di sapere qualcosa di me, a quel punto, ma invece non sai ancora nulla. Io racconto, e un secondo dopo è tutto sparito. Non mi interessa – e come potrebbe? Ti racconto con quante ragazze sono andato a letto (trentadue), o di come i miei genitori hanno lasciato questo mondo, e alla fin fine che cosa ti ho dato? Niente. Posso dirti i nomi dei miei amici, i loro numeri di telefono…
Marny Requa: 415-431-2435
K. C. Fuller: 415-922-7893
Kirsten Stewart: 415-614-1976
Ma cos'è che hai in mano? Nulla. Tutti mi hanno dato il permesso di farlo. E perché? Perché tu non hai nulla, al massimo qualche numero di telefono. Può sembrare qualcosa di prezioso al massimo per uno o due secondi. Tu puoi avere solo quello che io posso permettermi di dare. E tu sei il mendicante che implora una qualsiasi cosa, mentre io sono il passante frettoloso che butta un quarto di dollaro nel bicchiere di carta che protendi verso di me. Questo è quanto ti posso dare. E non mi annienta. Ti do virtualmente tutto quello che possiedo. Ti do le cose migliori di me, anche se si tratta di cose che amo, ricordi di cui faccio tesoro, belli o brutti che siano, come le foto della mia famiglia appese al muro, posso mostrartele senza che esse per questo ne vengano sminuite. Posso permettermi di darti anche tutto quanto. Trasaliamo di fronti agli sciagurati che nei programmi pomeridiani rivelano i loro orrendi segreti di fronte a milioni di telespettatori, eppure… che cosa abbiamo tolto loro, e loro che cosa ci hanno dato? Niente. Sappiamo che Janine ha scopato con il fidanzato di sua figlia, ma… e allora? Moriremo un giorno e avremo protetto… che cosa? Avremo protetto dal mondo il fatto che facciamo questo o quello, che muoviamo le braccia in questo o quest'altro modo, e che la nostra bocca ha prodotto questi e questi altri suoni? Ma per favore. Ci sembra che rivelare cose imbarazzanti o private, tipo, che ne so, le nostre abitudini masturbatorie (quanto a me, circa una volta al giorno, perlopiù sotto la doccia), significhi – proprio come per i primitivi che temono che la macchina fotografica gli possa portare via l'anima – che abbiamo dato a qualcuno una cosa che noi identifichiamo come i nostri segreti, il nostro passato e le sue zone oscure, la nostra identità, nella convinzione che rivelare le nostre abitudini o le nostre perdite o le nostre imprese in qualche modo ci deprivi di qualcosa. Ma in realtà è proprio il contrario, di più è di più è di più, più si sanguina più si dà. Queste cose, i dettagli, le storie e quant'altro, sono come la pelle di cui i serpenti si spogliano, lasciandola a chiunque da guardare. Che cosa gliene frega al serpente di dov'è la sua pelle, di chi la vede? La lascia lì dove ha fatto la muta. Ore, giorni o mesi dopo, noi troviamo la pelle e scopriamo qualcosa del serpente, quant'era grosso, quanto era lungo approssimativamente, ma ben poco altro. Sappiamo dove si trova il serpente adesso? A cosa sta pensando? No. Per quel che ne sappiamo adesso il serpente potrebbe girare in pelliccia, potrebbe vendere matite a Hanoi. Quella pelle non è più la sua, la indossava perché ci era cresciuto dentro, ma poi si è seccata e gli si è staccata di dosso, e lui e chiunque altro adesso possono vederla.“

—  Dave Eggers, libro L'opera struggente di un formidabile genio

L'opera struggente di un formidabile genio

Henry Ford photo
Aldous Huxley photo
Francesco Totti photo

„L'augurio più grande che posso fare a tutti i ragazzi e ai calciatori che avranno l'opportunità di indossare la maglia numero 10 della Roma è di scambiarla un giorno con un grande campione come Messi. Tutti devono avere questa possibilità. La maglia numero 10 è la mia seconda pelle, ma tutti dovranno avere la possibilità di cullare quel sogno, di indossarla e soprattutto di onorarla.“

—  Francesco Totti calciatore italiano 1976

Origine: Da un post sul suo sito ufficiale; citato in Domani facciamo innamorare subito della Roma i nuovi arrivati http://www.asroma.it/it/notizie/totti_domani_facciamo_innamorare_subito_della_roma_i_nuovi_arrivati/, Asroma.it, 13 agosto 2015.

Margaret Mead photo
Philip K. Dick photo

„[…] si sentiva oppressa da un peso che la tagliava fuori dal futuro e le precludeva qualsiasi opportunità che avrebbe potuto in precedenza contenere.“

—  Philip K. Dick scrittore di Fantascienza statunitense 1928 - 1982

2004, p. 266
Ma gli androidi sognano pecore elettriche?

Giuseppe Garibaldi photo
Fabio Massimo Castaldo photo
Zygmunt Bauman photo
Edward Norton photo
Carlo Verdone photo
Silvio Berlusconi photo

„La nascita di una nuova tv è sempre un miracolo. Oggi niente può influenzare le masse come la tv. La stampa è lontanissima dal farlo […] Cosa serve per una tv di successo? Un buon casting femminile. E su questo io ho una competenza incredibile […] È necessario incrementare le possibilità per la gente che vuole tentare nuove opportunità di vita e di lavoro, occorre aumentare le possibilità di entrare legalmente in Italia e negli altri Paesi europei. Questo è ciò che voglio sia fatto, non solo in Italia, ma in tutta Europa. […]E poi bisogna dire che gli italiani sono stati un popolo che ha lasciato l'Italia e che è emigrato in altri Paesi, soprattutto in quelli americani. E allora questo ci impone il dovere di guardare a quanti vogliono venire in Italia con una apertura totale di cuore. E di donare a coloro che vengono in Italia la possibilità di un lavoro, di una casa, di una scuola per i figli, e la possibilità di un benessere che significa anche la salute e l'apertura di tutti i nostri ospedali alle loro necessità e questa è la politica del mio governo. […] La cosa più terribile sono le organizzazioni criminali, che sono moltissime. Ben Ali oggi mi ha detto di 300 organizzazioni scoperte dalla polizia del vostro Paese. Sono persone che approfittano della speranza degli altri, delle persone che sono nella miseria e che vogliono donare a se stessi e ai propri cari un futuro migliore. E allora si affidano a persone che con imbarcazioni non sicure si mettono in mare e questo porta a tragedie ad ogni istante. Occorre combattere tutto ciò. […] [In Italia] lo Stato dà a chi perde il lavoro l'80% del suo stipendio precedente.“

—  Silvio Berlusconi politico e imprenditore italiano 1936

in occasione dell'inaugurazione di Nessma TV in Tunisia, 23 agosto 2009, ripreso da beppegrillo. it e citato dal Corriere della Sera, 5 settembre 2009 e da Riccardo Stagliano, su La Repubblica, 6 settembre 2009

Gabriel García Márquez photo
Phil Brooks photo

„L'unica cosa che ho visto davanti ad Extreme Rules era un'opportunità di incassare il mio Money in the Bank, cosa che ho fatto con successo, secondo regole. Tu lo sai, Jeff sa questo, tu conosci questo, i fans conoscono questo: da nessuna parte su quel contratto c'è scritto, in qualsiasi circostanze, "non incassare contro Jeff Hardy".“

—  Phil Brooks wrestler statunitense 1978

Rispondendo alla domanda di Josh Mathews, sull'impressione data ai fans del vantaggio preso sul vulnerabile Jeff Hardy, rubandogli il World Heavyweight Championship a Extreme Rules, il 19 giugno 2009

Martha Nussbaum photo
Ben Affleck photo
Luciano De Crescenzo photo
Terry Pratchett photo

„È proprio vero che le parole hanno un potere, e una delle cose che sono in grado di fare è di uscire dalla bocca della gente prima che il parlante abbia avuto l'opportunità di bloccarle.“

—  Terry Pratchett scrittore e glottoteta britannico 1948 - 2015

Serie del Mondo Disco, 6. Sorellanza stregonesca (1988)

Paulo Coelho photo
Ezra Pound photo

„Borghese vuole dire ciò che l'operaio diventa appena gli si offre la minima opportunità.“

—  Ezra Pound poeta, saggista e traduttore statunitense 1885 - 1972

Origine: Aforismi e detti memorabili, p. 28

Marcel Proust photo
Sergio Bambarén photo
Gerald Durrell photo

„È pessima l'abitudine di scusarsi in anticipo, dando così all'avversario l'opportunità di lamentarsi.“

—  Gerald Durrell biologo, zoologo e esploratore britannico 1925 - 1995

da Luoghi sotto spirito, traduzione di Carla Esposito Fuà, Adelphi, 1980

Phil Brooks photo

„Ho creato questo personaggio, questo ribelle, questo antieroe, per cui tutti amate fare il tifo. Perché sapevo che voi adorate fare il tifo per i supereroi. Perché questa è la verità su Las Vegas, questa è la verità sulla WWE. Non importa se sei il miglior lottatore, non importa se sei il miglior parlatore, non importa se sei il più completo, non importa se ho fatto scambiare due pagliacci che stavano seduti accanto a me sul tavolo di commento come due dilettanti. C'è una barriera invisibile che nessuno è autorizzato a infrangere. Questa è la semplice storia di questo popolo: più popolare diventi, più soldi guadagni; più riesci a farti tifare dalla gente come voi, più opportunità ti concedono. Secondo voi perché uno come John Cena, che come lui stesso ha ammesso ha vissuto il peggior anno della sua carriera, ottiene un match per il titolo una dopo l'altra? O perché un letale lottatore tecnico, un serio specialista della sottomissione come Daniel Bryan si mette a sorridere e si ingabbia da solo e si sminuisce con degli stupidi slogan? O perché un mostro di 180 chili come Brodus Clay si inzozza le mani con i vostri luridi e orribili bambini per portarli sul ring e mettersi a ballare e sculettando per voi? O perché un bambino invisibile come Little Jimmy ha un ruolo più importante nello show principale della WWE di uno stacanovista del ring come Tyson Kidd?“

—  Phil Brooks wrestler statunitense 1978

Raw del 7 Gennaio 2013

Giacomo Leopardi photo
Diego Armando Maradona photo
Laurence Olivier photo
Margaret Thatcher photo

„Il nostro partito è il partito di uguaglianza e di opportunità – come si può vedere.“

—  Margaret Thatcher primo ministro del Regno Unito 1925 - 2013

dal discorso in seguito all'elezione a leader del partito conservatore

Billie Jean King photo

„[Rispondendo alle dichiarazioni contro l'omosessualità della Court] Dobbiamo tutti impegnarci per eliminare l'omofobia, che ancora oggi impedisce la pari opportunità di esercitare diritti e doveri che sono la base della democrazia.“

—  Billie Jean King tennista statunitense 1943

Origine: Citato in Davide Uccella, Margaret Smith Court e le dichiarazioni sull'omosessualità http://www.ubitennis.com/sport/tennis/2011/12/15/637737-margaret_smith_court_dichiarazioni_sull_omosessualita.shtml, Ubitennis.com, 15 dicembre 2011.

Billie Jean King photo
Billie Jean King photo
Alan Bennett photo
Alain de Botton photo
Jonathan Safran Foer photo
Jonathan Safran Foer photo
Tina Turner photo
Tito Lívio photo

„Se nel breve momento utile a cogliere un'occasione, la cui opportunità passa e poi vola via, si esita, inutilmente si va poi alla ricerca della circostanza perduta.“

—  Tito Lívio, libro Ab Urbe condita libri

Lucio Marcio: XXV, 38; 1997
Si in occasionis momento cuius praetervolat opportunitas cunctatus paulum fueris, nequiquam mox omissam quaeras.
Ab urbe condita, Libro XXI – Libro XXX

Emiliano Viviano photo
Charlotte Rampling photo
Oliviero Beha photo

„[Dopo la sentenza in primo grado nel processo penale dello Scandalo del calcio italiano del 2006 a Napoli, nel 2011] Le sentenze in linea di massima (cfr. il casino su Amanda Knox…) si rispettano, e se ne attendono le motivazioni: questo penso e questo farei se non vedessi un rischio preciso nella pesantissima, delicata e sorprendente sentenza di condanna del Tribunale di Napoli per Moggi e compagni. Non vorrei cioè che essa fosse un macigno a chiudere, invece che un argomento di riflessione. […] Machete adoperato a Napoli. Benissimo: la forza di gravità nei due sensi porta in basso e questo è il segnale che arriva dalla sentenza. Da un lato però mi basterebbe poter pensare che tutta questa vicenda fosse rimasta all'interno del recinto giudiziario, della verità processuale intendo, senza altre valutazioni politiche, o di opportunità ambientale, o di messaggio pubblico ecc. Con una sentenza opposta sarebbe crollato il potere istituzionale, non dimentichiamocelo (Figc, Alta corte del Coni ecc.). Dall'altro che se non sono state prese in considerazione altre prove finora, venga fatto nei successivi gradi di giudizio. Più verità, non un target prescelto. Senza cioè lasciare l'impressione che Moggi, bollato come l'Al Capone del calcio, sia servito perfettamente da tappo a una bottiglia di pessimo liquore per l'ubriacatura pubblica, finendo in un trappolone: sarebbe un rischio ancora peggiore.“

—  Oliviero Beha giornalista, scrittore e saggista italiano 1949 - 2017

citato in "A Napoli con il machete" http://ilfattoquotidiano.it/2011/11/10/a-napoli-con-il-machete/169668/, il Fatto Quotidiano.it, 10 novembre 2011

Aristotele photo

„Il proverbio è un avanzo dell'antica filosofia, conservatosi fra molte rovine per la sua brevità ed opportunità.“

—  Aristotele filosofo e scienziato greco antico -384 - -321 a.C.

Origine: Citato in Giulio Franceschi, Proverbi e modi proverbiali italiani.

Papa Benedetto XVI photo
Arthur Schlesinger Jr. photo
Francis Ford Coppola photo
Roberto Castelli photo
Roberto Bettega photo
Roberto Perotti photo

„In tutti i paesi del mondo la ricerca vive di finanziamenti pubblici. Ci sono essenzialmente tre modi per assegnarli: criteri di opportunità politica, indici bibliometrici, o la peer review, la valutazione da parte dei pari, anonima e indipendente. Prima di assumere un docente, qualsiasi dipartimento chiederà cosa ne pensino i rappresentanti della sua disciplina sparsi per il mondo. Il capo del dipartimento manderà una ventina di e-mail ai più noti studiosi in quella disciplina, chiedendo loro di scrivere una o due pagine con una valutazione della ricerca e delle prospettive future del docente in esame, e una comparazione della sua ricerca con quella di altri studiosi della stessa età che insegnano in atenei dello stesso livello. E prima di decidere se pubblicare un lavoro, un direttore di rivista scientifica chiederà a dei referees esterni cosa ne pensano. Questi sottoporranno dei rapporti, con una valutazione dettagliata degli elementi di innovazione nel lavoro e di eventuali difetti, ed eventuali suggerimenti su come correggere questi ultimi. Il direttore della rivista deciderà quindi se accettare il lavoro, rigettarlo, oppure rimandarlo agli autori perché vi apportino modifiche, da far poi valutare nuovamente ai referees. Con questa procedura, le migliori riviste di ogni disciplina pubblicano meno del 10% dei lavori ad esse sottoposte. Infine, molti dipartimenti pagano per essere sottoposti periodicamente alla valutazione dei migliori colleghi di altri atenei che ne indichino i punti di forza e di debolezza.“

—  Roberto Perotti economista italiano 1961

Origine: L'università truccata, p. 148

Carl Eller photo