„Nell'istituto di anatomia cerebrale mi misi al lavoro con lo stesso impegno e fervore di cui avevo dato prova nel laboratorio di fisiologia, e dopo tutto anche in quegli anni di attività ospedaliera misi a punto alcune piccole ricerche (sul decorso delle fibre e sulle origini dei nuclei del midollo allungato) che furono notate da Edinger … Dal punto di vista pratico l'anatomia cerebrale non rappresentava certo un progresso rispetto alla fisiologia. Delle esigenze pratiche cominciai a tener conto quando decisi di dedicarmi allo studio delle malattie nervose. A quel'epoca a Vienna questa specialità medica veniva coltivata da poche persone, il materiale d'osservazione era disseminato in diversi reparti dell'ospedale e, dato che non esistevano buone opportunità di farsi una preparazione adeguata, ciascuno era costretto a essere il maestro di sé stesso … Giacché la fama del grande Charcot era giunta fino a me, concepii il proposito di prendere a Vienna la docenza in malattie nervose, per poi proseguire la mia preparazione professionale a Parigi.“

—  Sigmund Freud, p. 79
Pubblicità

Citazioni simili

Sigmund Freud photo
Sigmund Freud photo
Pubblicità
Charles Bell photo
Sigmund Freud photo
Silvio Berlusconi photo
Paulo Coelho photo
Piero Angela photo
Milan Kundera photo
Pubblicità
Mikhail Tal photo
Andrea Poltronieri photo
Ambrose Bierce photo
Bruce Lee photo
Pubblicità
Danilo Mainardi photo
Umberto Veronesi photo
Arturo Falaschi photo
Marcel Proust photo