Frasi di Carl Gustav Jung

Carl Gustav Jung foto

138   51

Carl Gustav Jung

Data di nascita: 26. Luglio 1875
Data di morte: 6. Giugno 1961
Altri nomi: Carl Jung

Carl Gustav Jung è stato uno psichiatra, psicoanalista e antropologo svizzero.

La sua tecnica e teoria, di derivazione psicoanalitica, è chiamata "psicologia analitica" o "psicologia del profondo", raramente "psicologia complessa".

Inizialmente vicino alle concezioni di Sigmund Freud, se ne allontanò nel 1913, dopo un processo di differenziazione concettuale culminato con la pubblicazione, nel 1912, di La libido: simboli e trasformazioni. In questo libro egli esponeva il suo orientamento, ampliando la ricerca analitica dalla storia del singolo alla storia della collettività umana. C'è un inconscio collettivo che si esprime negli archetipi, oltre a un inconscio individuale. La vita dell'individuo è vista come un percorso, chiamato processo di individuazione, di realizzazione del sé personale a confronto con l'inconscio individuale e collettivo.

In Italia l'orientamento junghiano della psicoanalisi è stato introdotto da Ernst Bernhard.

Frasi Carl Gustav Jung







Carl Gustav Jung foto
Carl Gustav Jung 138
psichiatra, psicoanalista e antropologo svizzero 1875 – 1961
„Tutto ciò che ci irrita negli altri può portarci a capire noi stessi.“ citato in Selezione dal Reader's Digest, Marzo 1985


Carl Gustav Jung foto
Carl Gustav Jung 138
psichiatra, psicoanalista e antropologo svizzero 1875 – 1961








Carl Gustav Jung foto
Carl Gustav Jung 138
psichiatra, psicoanalista e antropologo svizzero 1875 – 1961

Carl Gustav Jung foto
Carl Gustav Jung 138
psichiatra, psicoanalista e antropologo svizzero 1875 – 1961



Autori simili