Frasi di Manuel Vázquez Montalbán

Manuel Vázquez Montalbán photo
51   19

Manuel Vázquez Montalbán

Data di nascita: 14. Giugno 1939
Data di morte: 18. Ottobre 2003

Manuel Vázquez Montalbán è stato uno scrittore, saggista, giornalista, poeta e gastronomo spagnolo. Wikipedia

Foto: Generalitat de Catalunya / Attribution

Lavori

Tatuaggio
Tatuaggio
Manuel Vázquez Montalbán
Assassinio al Comitato Centrale
Assassinio al Comitato Centrale
Manuel Vázquez Montalbán
Storie di politica sospetta
Storie di politica sospetta
Manuel Vázquez Montalbán
La rosa di Alessandria
La rosa di Alessandria
Manuel Vázquez Montalbán
Quintetto di Buenos Aires
Quintetto di Buenos Aires
Manuel Vázquez Montalbán

„Tra tutte le malattie volontarie, nessuna lo infastidisce quanto la nostalgia. Da bambino gli piaceva staccarsi dagli oggetti che gli avevano tenuto compagnia nelle tasche dei pantaloni, nei cassetti disordinati della scrivania, negli angoli segreti della sua camera-tana. Qualsiasi cosa, anche un vecchio tozzo di pane, aveva una storia e serbava un momento del passato. Deve aver cambiato atteggiamento ad un certo punto della vita, e ricorda se stesso incuriosito davanti a un album di foto di famiglia ereditato dai genitori, in particolare dalla madre: quel pozzo di sapienze emozionali e di memorie che risalivano a tre generazioni prima e a un povero albero genealogico dai rami poderosi. Morti i genitori, Carvalho aveva dedicato una sera a interrogare i volti presenti nell'album di foto. Ma tu chi sei? Che cosa ci fai qui? Per quale motivo dovresti far parte dei miei ricordi? In un certo senso, sua madre gli aveva affidato il pesante fardello di conservare la memoria familiare, ma a Carvalho la responsabilità parve eccessiva e bruciò l'album nel caminetto di casa, lo bruciò insieme alla tristezza ed al rimorso, altrimenti per tutta la vita l'anima gli avrebbe lacrimato davanti ad ogni foto sconosciuta, ad ogni tentativo di domandare alla madre morta: Chi è questo qui? Che cosa ci fa tra questa gente? Che cosa lo lega a noi altri? E quando passeggiava nella sua autentica patria, il Distrito V, si rifiutava di compiacere le viscere della nostalgia soffermando gli occhi su persone o luoghi che sembravano chiamarlo.“

—  Manuel Vázquez Montalbán

da Storie di padri e figli – Da tetti e terrazzi
Senza informazioni bibliografiche complete

Help us translate English quotes

Discover interesting quotes and translate them.

Start translating

„Non mi piacciono le immoralità di gruppo. Le orge vanno bene solo nei film di Fellini. Il rapporto tra cucina e sesso esige che non si superi il numero di tre. Quattro equivale a propiziare due coppie. E cinque è già una massa.“

—  Manuel Vázquez Montalbán

Origine: Dall'intervista di Elisabetta Pintor, Peccati di gola. Montalban: "Viva l'immoralità, purché di coppia" https://web.archive.org/web/20160101000000/http://archiviostorico.corriere.it/1992/ottobre/04/peccati_gola_Montalban_viva_immoralita_co_0_9210043380.shtml, Corriere della Sera, 4 ottobre 1992.

„Nuotava a bracciate cieche contro il mare irritato, rideva quasi gemendo quando picchiava con i pugni chiusi la faccia bavosa delle onde più alte. Si beffavano della sua forza, lo staccavano dalla mobile consistenza del fondo di sabbia e conchiglie bianche, lo sollevavano con finta dolcezza e lo spingevano verso il largo o lo spostavano in diagonale, come se lo volessero trascinare verso i gorghi fatali. Cercò una zona di mare più calmo, per riprendere fiato e e toccare fondo con piede sicuro. Ma nell'alzare gli occhi, constatò che il cielo blu aveva perso la battaglia contro le nubi e contro il mondo intero, e che anche lui si trovava sotto un esasperante tendone grigio. E inoltre, il tuono risuonò come un avvertimento giunto dall'ovest trasformandosi quasi senza indugio in un a pioggia calda, inizialmente mite, poi furiosa, come fili di pietra intenti a inchiodarlo, introiettarlo nella sua battaglia persa contro gli elementi. Rimanere li con l'acqua al petto, con il diluvio sulla testa, con le acque del cielo mescolate con le lacrime che gli uscivano a fiotti dagli occhi, con i singhiozzi sempre più incontrollabili. Attraverso le cortine d'acqua e di lacrime, il mare era un opzione: o procedere verso le profondità definitive e affondare per sempre la pietra scura che gli occupava il cervello, o tornare in spiaggia per recuperare la penombra di una fuga frustrata. Tuttavia, il tiepido mare in cui era immerso lo avvolgeva con un calore protettivo, come una coperta, il corpo di una donna o la sensazione di chiudersi in una casa una sera d'autunno, con la pioggia fuori dalla finestra.. In qualche luogo dove abitano i ricordi, cominciò a crescere il viso della donna fino ad occupargli tutta la testa per riversarsi poi fuori e diventare un orizzonte totale di lineamenti diluiti dalle acque.“

—  Manuel Vázquez Montalbán

Origine: Da La rosa di Alessandria, traduzione di Hado Lyria, Feltrinelli.

„Ho tutti i mondi in questo mondo“

—  Manuel Vázquez Montalbán, libro La rosa di Alessandria

La rosa di Alessandria, traduzione di Hado Lyria, Feltrinelli

„Carvalho suole guardare le donne dall'alto in basso, a metà strada tra la morale ugualitaria della gioventù che lo costringe a guardarle direttamente in faccia e le concessioni maschiliste permesse a se stesso mano a mano che invecchia.“

—  Manuel Vázquez Montalbán, libro Storie di politica sospetta

Variante: "Carvalho suole guardare le donne dall'alto in basso, a metà strada tra la morale ugualitaria della gioventù che lo costringe a guardarle direttamente in faccia e le concessioni maschiliste permesse a se stesso mano a mano che invecchia." (Storie di politica sospetta).
Origine: Da Storie di politica sospetta, traduzione di Hado Lyria, Feltrinelli, p. 92 https://books.google.it/books?id=Ps5OBAAAQBAJ&pg=PT92. ISBN 88-588-1849-0

„Cara Charo, alla mia partenza per Buenos Aires per un lavoro, ho incominciato a scriverti per sciogliere un equivoco. Le cose non sono andate come tu credi, Charo. Forse dovremmo accettare che non siamo dei ragazzini e che ci giochiamo la possibilità di vivere, bene o male, gli ultimi anni che ci rimangono, senza troppa vecchiaia. Charo, cosa sarebbe per te e per me una soluzione normale? Esistono soluzioni normali dopo i cinquant'anni o rimane soltanto la paura di decadere, di invecchiare senza dignità e in solitudine? Qui tutto è finito e tutto puó ricominciare in qualsiasi momento. In ogni fine c'è un inizio come in qualsiasi posto, ma non sono ancora arrivato in nessun posto dal quale non voglia andare via, e mi fa tanta paura che tu abbia bisogno di me come di aver io bisogno di te. Forse cercheró una scusa per rimanere ancora un po' qui. Una scusa di lavoro. Trovare mio cugino. Essere pagato. Pagare i miei debiti. Sotterrare definitivamente i morti…“

—  Manuel Vázquez Montalbán, libro Quintetto di Buenos Aires

Quintetto di Buenos Aires).
Variante: " Cara Charo, alla mia partenza per Buenos Aires per un lavoro, ho incominciato a scriverti per sciogliere un equivoco. Le cose non sono andate come tu credi, Charo. Forse dovremmo accettare che non siamo dei ragazzini e che ci giochiamo la possibilità di vivere, bene o male, gli ultimi anni che ci rimangono, senza troppa vecchiaia. Charo, cosa sarebbe per te e per me una soluzione normale? Esistono soluzioni normali dopo i cinquant'anni o rimane soltanto la paura di decadere, di invecchiare senza dignità e in solitudine? Qui tutto è finito e tutto può ricominciare in qualsiasi momento. In ogni fine c'è un inizio come in qualsiasi posto, ma non sono ancora arrivato in nessun posto dal quale non voglia andare via, e mi fa tanta paura che tu abbia bisogno di me come di aver io bisogno di te. Forse cercherò una scusa per rimanere ancora un po' qui. Una scusa di lavoro. Trovare mio cugino. Essere pagato. Pagare i miei debiti. Sotterrare definitivamente i morti..." (Quintetto di Buenos Aires).

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“

Autori simili

José Ortega Y Gasset photo
José Ortega Y Gasset37
filosofo e saggista spagnolo
Juan Ramón Jimenéz photo
Juan Ramón Jimenéz2
poeta spagnolo
George Santayana photo
George Santayana14
filosofo, scrittore e poeta spagnolo
Ramón Gómez De La Serna photo
Ramón Gómez De La Serna112
scrittore e aforista spagnolo
Mario Benedetti photo
Mario Benedetti6
poeta, saggista e scrittore uruguaiano
Cesare Pavese photo
Cesare Pavese244
scrittore, poeta, saggista e traduttore italiano
Milan Kundera photo
Milan Kundera196
scrittore, saggista e poeta cecoslovacco
Jorge Luis Borges photo
Jorge Luis Borges133
scrittore, saggista, poeta, filosofo e traduttore argentino
Josemaría Escrivá de Balaguer photo
Josemaría Escrivá de Balaguer42
presbitero spagnolo
Günter Grass photo
Günter Grass14
scrittore, poeta e drammaturgo tedesco
Anniversari di oggi
Marcel Proust photo
Marcel Proust209
scrittore, saggista e critico letterario francese 1871 - 1922
Margaret Atwood photo
Margaret Atwood37
poetessa, scrittrice e ambientalista canadese 1939
Jacques Maritain photo
Jacques Maritain40
religioso, filosofo 1882 - 1973
Gianluca Magi photo
Gianluca Magi27
storico delle religioni, orientalista e filosofo italiano 1970
Altri 85 anniversari oggi
Autori simili
José Ortega Y Gasset photo
José Ortega Y Gasset37
filosofo e saggista spagnolo
Juan Ramón Jimenéz photo
Juan Ramón Jimenéz2
poeta spagnolo
George Santayana photo
George Santayana14
filosofo, scrittore e poeta spagnolo
Ramón Gómez De La Serna photo
Ramón Gómez De La Serna112
scrittore e aforista spagnolo
Mario Benedetti photo
Mario Benedetti6
poeta, saggista e scrittore uruguaiano