„Ma io ti dichiaro dentro una TV | che io da te non ho voluto amore, | volevo solo scomparire in un abbraccio, | volevo solo scomparire in un abbraccio, | confondermi con, con, con…“

—  Calcutta

da Cosa mi manchi a fare, n. 2
Mainstream

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 22 Maggio 2020. Storia
Calcutta photo
Calcutta27
cantautore e compositore italiano 1989

Citazioni simili

Nek photo
Domenico Modugno photo
Cassandra Clare photo

„Quanti abbracci ti devo strappare per sentirmi apposto con te?“

—  Niccolò Agliardi cantautore italiano 1974

da Il senso.2 n. 10
Da casa a casa

Teresa di Lisieux photo
Lev Nikolajevič Tolstoj photo

„Volevo il movimento, non un'esistenza quieta. Volevo l'emozione, il pericolo, la possibilità di sacrificare qualcosa al mio amore. Avvertivo dentro di me una sovrabbondanza di energia che non trovava sfogo in una vita tranquilla.“

—  Lev Nikolajevič Tolstoj scrittore, drammaturgo, filosofo, pedagogista, esegeta ed attivista sociale russo 1828 - 1910

fonte 25
Variante: Volevo il movimento, non un'esistenza quieta. Volevo l'emozione, il pericolo, la possibilità di sacrificare qualcosa al mio amore. Avvertivo dentro di me una sovrabbondanza di energia che non trovava sfogo in una vita tranquilla

Karl Kraus photo
Italo Svevo photo
Andrea Camilleri photo
Erich Fromm photo
John Lennon photo
Moacyr Scliar photo
Ghemon photo
Gianluca Magi photo

„Nell'abbraccio ognuno è entrambi.“

—  Gianluca Magi storico delle religioni, orientalista e filosofo italiano 1970

Il Gioco dell'Eroe

Argomenti correlati