„Per quanto la nostra vita sia integra possiamo essere sempre classificati in una qualche categoria di ladri.“

10 gennaio 1891; Vergani, p. 40
Diario 1887-1910

Jules Renard photo
Jules Renard313
scrittore e aforista francese 1864 - 1910

Citazioni simili

Romain Gary photo

„Abbiamo sempre bisogno degli altri, non possiamo passare la vita a detestare noi stessi.“

—  Romain Gary scrittore francese 1914 - 1980

Origine: L'angoscia del re Salomone, p. 72

Pär Fabian Lagerkvist photo
Tommaso Moro photo
Omar Bradley photo
Chuck Palahniuk photo
Aldo Busi photo

„Il più gran difetto dello scrittore vivente è di non essere ancora morto. Io appartengo alla categoria dei Melville, degli Wilde. Reietti finché sono in vita.“

—  Aldo Busi scrittore italiano 1948

dall'intervista di Silvia Sereni, Perché sono il più grande, Epoca, 9 marzo 1993
Citazioni tratte da interviste

Pietro Nenni photo

„In politica ci sono sempre due categorie di persone: quelli che la fanno e quelli che ne approfittano.“

—  Pietro Nenni politico italiano 1891 - 1980

Origine: Citato in Indro Montanelli, I protagonisti, Rizzoli, 1976, p. 240.

Jean-Luc Marion photo
Marco Porcio Catone photo

„I ladri di beni privati passano la vita in carcere e in catene, quelli di beni pubblici nelle ricchezze e negli onori.“

—  Marco Porcio Catone politico, generale e scrittore romano -234 - -149 a.C.

citato in Aulo Gellio, Notti attiche XI, 18, 18

Hernán Crespo photo
Licia Troisi photo
John Ruskin photo
Milan Kundera photo

„Tutti abbiamo bisogno di qualcuno che ci guardi. A seconda del tipo di sguardo sotto il quale vogliamo vivere, potremmo essere suddivisi in quattro categorie. La prima categoria desidera lo sguardo di un numero infinito di occhi anonimi: in altri termini, desidera lo sguardo di un pubblico. […] La seconda categoria è composta da quelli che per vivere hanno bisogno dello sguardo di molti occhi a loro conosciuti […] C'è poi la terza categoria, la categoria di quelli che hanno bisogno di essere davanti agli occhi della persona amata […] E c'è infine una quarta categoria, la più rara, quella di coloro che vivono sotto lo sguardo immaginario di persone assenti. Sono i sognatori. Ad esempio Franz.“

—  Milan Kundera, libro L'insostenibile leggerezza dell'essere

L'insostenibile leggerezza dell'essere
Variante: Tutti abbiamo bisogno di qualcuno che ci guardi. A seconda del tipo di sguardo sotto il quale vogliamo vivere, potremmo essere suddivisi in quattro categorie. La prima categoria desidera lo sguardo di un numero infinito di occhi anonimi: in altri termini, desidera lo sguardo di un publico. La seconda categoria è composta da quelli che per vivere hanno bisogno dello sguardo di molti occhi a loro conosciuti. C'è poi la terza categoria, la categoria di quelli che hanno bisogno di essere davanti agli occhi della persona amata. E c'è infine una quarta categoria, la più rara, quella di coloro che vivono sotto lo sguardo immaginario di persone assenti. Sono i sognatori.

Lee Child photo
Marco Malvaldi photo
Primo Levi photo
Michel Quoist photo

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“