„Il file-sharing? È grande. E nessuno può farci nulla.“

Ultimo aggiornamento 18 Gennaio 2019. Storia
Argomenti
nulla, file, grande
Robbie Williams photo
Robbie Williams16
cantautore e musicista britannico 1974

Citazioni simili

Marshall Rosenberg photo

„Nessuno può fare nulla che ci faccia arrabbiare.“

—  Marshall Rosenberg psicologo statunitense 1934 - 2015

Le sorprendenti funzioni della rabbia

Eve Ensler photo

„REGOLA 8. NESSUNO PUÒ TOGLIERTI NULLA SE NON SEI TU A DARGLIELA“

—  Eve Ensler drammaturga statunitense 1953

Origine: Io sono Emozione, p. 115

Mohammad Reza Pahlavi photo

„Nessun popolo può vivere nel passato, ma non può nemmeno vivere senza il suo passato. Se nulla lo collega più alla propria storia, è destinato a sparire.“

—  Mohammad Reza Pahlavi 1919 - 1980

Variante: Nessun popolo può vivere nel passato, ma non può nemmeno vivere senza il suo passato. Se nulla lo collega più alla propria storia, è destinato a sparire. (p. 11)
Origine: Risposta alla storia, p. 11

Léon Degrelle photo
Mao Tsé-Tung photo
Hans Urs Von Balthasar photo
Ezra Pound photo
Keanu Reeves photo
Primo Mazzolari photo
Jovanotti photo
Walt Whitman photo

„Ho dichiarato che l'anima non vale più del corpo, | e ho dichiarato che il corpo non vale più dell'anima, | e nulla, neppure Dio, per nessuno è più grande del suo proprio io, […].“

—  Walt Whitman, libro Foglie d'erba

48, pp. 107-108
Foglie d'erba, Il canto di me stesso
Origine: Citato nel film Hachiko - Il tuo migliore amico (2009). Ken legge alcuni passi de Il canto di me stesso nell'elegia funebre per Parker: «Ho detto che l'anima non vale più del corpo e ho detto che il corpo non vale più dell'anima, che nulla, neanche Dio, è per chiunque più grande del suo io.»

Jostein Gaarder photo
Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
Edmund Burke photo
Leo Buscaglia photo
Ernesto Cardenal photo
Jonathan Safran Foer photo
Tiziano Ferro photo
E. L. Doctorow photo

„[Su Atlantic City] I grandi alberghi si ergevano al di là del lungomare, uno dopo l'altro, con le tende sventolanti alla brezza marina, le loro verande immacolate con le file di sedie a dondolo e le poltrone di vimini. Le bandiere nautiche sventolavano in cima alle cupole, e la notte si illuminavano con file di lampadine elettriche che ne delineavano la sagoma.“

—  E. L. Doctorow scrittore statunitense 1931 - 2015

Origine: Da Ragtime, Mondadori; citato in Gay Talese, C'era una volta Atlantic City https://web.archive.org/web/20160101000000/http://archiviostorico.corriere.it/1996/settembre/22/era_una_volta_Atlantic_City_co_0_96092213580.shtml, New York Times, tradotto da Monica Levy per la Repubblica, 22 settembre 1996, p. 14.

Pietro Nigro photo

Argomenti correlati