„Sapeva farla ridere, si disse, anche quando lei non ne aveva voglia, anche quando sapeva che aprirgli il so cuore di un solo centimetro equivaleva a prendere un pizzico di droga che le desse assuefazione“

Clockwork Prince

Ultimo aggiornamento 05 Luglio 2021. Storia
Cassandra Clare photo
Cassandra Clare212
scrittrice statunitense 1973

Citazioni simili

Michael Connelly photo

„Bosch sapeva che la speranza era la linfa del cuore. Senza quella non c'era nulla, solo oscurità.“

—  Michael Connelly scrittore statunitense 1956

da La bionda di cemento

„Il sesso è una droga molto pesante: dà forte assuefazione e una tipica crisi di astinenza, nota come «delusione d'amore.»“

—  Gianni Monduzzi scrittore, giornalista e editore italiano 1946

Origine: Il manuale della Playgirl, p. 120

Mondo Marcio photo

„Ho una voglia di sfogarmi, grazie a Dio che c'è la droga | quando la macchi a va in fiamme accendi la canna col Fibroga!“

—  Mondo Marcio rapper, beatmaker e produttore discografico italiano 1986

Fabri Fibra, da Abbi fede, n. 19
Fuori di qua

Bruce Marshall photo
Nicholas Sparks photo
Salvatore Quasimodo photo
Franco Battiato photo

„Eri una ragazzina assai robusta, | non sapevi ancora di essere divina, | ci hai spezzato per sempre il cuore.“

—  Franco Battiato musicista, cantautore e regista italiano 1945

da Casta Diva, n. 3
Gommalacca

Stefano Benni photo

„Ho pensato: quando una donna ti fa cambiare vita è roba da ridere, ma quando ti fa cambiare la squadra di calcio del cuore, la situazione è seria.“

—  Stefano Benni scrittore, giornalista e sceneggiatore italiano 1947

Margherita Dolce Vita
Margherita dolcevita

Anna Falchi photo
Adrienne von Speyr photo
Hermann Hesse photo
Amos Oz photo
J. K. Rowling photo

„"Sai che cosa significa?" chiese improvvisamente Black a Harry, mentre procedevano lentamente lungo il tunnel. "Consegnare Minus?"
"Che tu sei libero" disse Harry.
"Sì…" disse Black. "Ma io sono anche… non so se nessuno te l'ha mai detto… io sono il tuo padrino".
"Sì, lo sapevo" disse Harry.
"Be'… i tuoi genitori mi hanno nominato tuo tutore" disse Black seccamente. "Se fosse successo qualcosa a loro…"
Harry rimase in attesa. Black intendeva dire quello che anche lui pensava?
"Lo capisco, naturalmente, se vuoi restare con i tuoi zii" disse Black. "Ma… be'… riflettici. Una volta che avranno riconosciuto la mia innocenza… se tu volessi una… una casa diversa…"
Qualcosa parve esplodere in fondo allo stomaco di Harry.
"Co… vivere con te?" chiese, battendo la testa contro una roccia che sporgeva dal soffitto. "Lasciare i Dursley?"
"Certo, lo sapevo che non avresti voluto" disse Black in fretta. "Capisco, credevo solo che…"
"Sei matto?" disse Harry, la voce di colpo roca come quella di Black. "Ma certo che voglio lasciare i Dursley! Tu hai una casa? Quando posso venire?"
Black vi voltò a guardarlo; la testa di Piton strisciava contro il soffitto, ma Black non ci fece caso.
"Lo desideri davvero?" chiese. "Sul serio?"
"Sì, sul serio!" rispose Harry.
Il volto tormentato di Black si aprì nel primo vero sorriso che Harry vi avesse scorto finora.“

—  J. K. Rowling, libro Harry Potter e il prigioniero di Azkaban

Origine: Harry Potter e il prigioniero di Azkaban, p. 321

Frank Zappa photo

„La droga non è cattiva. La droga è un composto chimico. Il problema è quando quelli che prendono droga la considerano una licenza per comportarsi come teste di cazzo.“

—  Frank Zappa chitarrista, compositore e arrangiatore statunitense 1940 - 1993

citato in The Real Frank Zappa Book

Tiziano Scarpa photo

Argomenti correlati