Frasi di Cesare Borgia

Cesare Borgia foto
2  1

Cesare Borgia

Data di nascita: 13. Settembre 1475
Data di morte: 12. Marzo 1507

Pubblicità

Cesare Borgia, detto il Valentino , è stato un condottiero, cardinale e politico italiano, figlio illegittimo di papa Alessandro VI, fu una delle figure più controverse del Rinascimento italiano.

Fin dalla giovane età fu destinato alla carriera ecclesiastica dal padre cardinale. Inizialmente studiò all'Università degli Studi di Perugia, e poi teologia a Pisa. Quando conseguì il dottorato, suo padre, divenuto papa, gli conferì il rango di cardinale.

In seguito alla morte di suo fratello Giovanni duca di Gandia, tornò allo stato laicale. Cercò di sposare in un primo tempo la figlia del Re di Napoli, per continuare la politica filoaragonese del Papa. Ma in seguito sposò la principessa francese Charlotte d'Albret, ottenendo il titolo di duca di Valentinois. Grazie a queste nozze, Cesare e Alessandro VI si allearono al re Luigi XII di Francia sulle sue rivendicazioni in territorio italiano.

Guidò l'esercito francese alla conquista del ducato di Milano e con l'appoggio del Papa iniziò la riconquista dei territorio della Romagna, battendo i vari signorotti locali, fra cui Caterina Sforza, ricevendo in seguito dal padre il titolo di duca di Romagna. Successivamente invase il regno di Napoli guidando le truppe francesi. Nel 1502, raggiunto rapidamente un grande potere politico, riuscì a difendersi dalla congiura della Magione, traendo in inganno i traditori e facendoli strangolare a Senigallia. Questa vendetta colpì molto l'opinione pubblica, tanto che Niccolò Machiavelli la citò ne Il Principe, libro scritto basandosi sulla figura del Valentino.

Dopo la morte di Alessandro VI, Cesare riuscì a far eleggere papa Pio III, che però morì poco dopo. In seguito, venne eletto papa Giulio II che tolse al Duca il governo della Romagna ordinò il suo arresto e la reclusione in Castel Sant'Angelo. Dopo essere evaso, si rifugiò a Napoli, dove fu arrestato e condotto in Spagna, dove fu incarcerato su ordine del Re. Dopo una rocambolesca evasione si recò dal cognato Giovanni III d'Albret, re di Navarra. Morì nel 1507 a Viana, mentre assediava l'esercito ribelle del Conte de Lerín.

Frasi Cesare Borgia

Pubblicità

„However much Rome may be in the habit of speaking and writing, for my own part, I shall give these libellers a lesson in good manners.“

— Cesare Borgia
Cesare to his father, Pope Alexander VI, (November, 1501), as quoted by Rafael Sabatini, 'The Life of Cesare Borgia', Chapter XI: The Letter to Silvio Savelli.

„Without any sign of alteration.“

— Cesare Borgia
Cesare, in reply to Macchiavelli, on not having a reputation similar to that of other lords (December, 1502) as quoted by Rafael Sabatini, 'The Life of Cesare Borgia', Chapter XVI: Ramiro De Lorqua

„The constellations this year seem unfavourable to rebels.“

— Cesare Borgia
Cesare to Macchiavelli (October, 1502), as quoted by Rafael Sabatini, 'The Life of Cesare Borgia', Chapter XV: Macchiavelli's Legation

Pubblicità

„A matter which would be easily accomplished, as the best men of that State have already offered themselves to me.“

— Cesare Borgia
Cesare threatening Vitelli that he will deprive him of his state, of Citta di Castello, if he is disobedient. (July, 1502), as quoted by Rafael Sabatini, 'The Life of Cesare Borgia', Chapter XIV: The Revolt of the Condottieri

„Your brother, Cesar de Borgia, Elect of Valencia“

— Cesare Borgia
Signature of Cesare's letter to Piero de'Medici, showing the good relations prevailing between them and Cesare's full consciousness of the importance of his position (August, 1492), as quoted by Rafael Sabatini, 'The Life of Cesare Borgia', Chapter IV: Borgia Alliances

„[I] had not forgotten the way to reconquer it [Urbino].“

— Cesare Borgia
Cesare to Macchiavelli, after the loss of Urbino (October, 1502), as quoted by Rafael Sabatini, 'The Life of Cesare Borgia', Chapter XV: Macchiavelli's Legation

Pubblicità

„This is what I wanted to tell Monsignor di Volterra [Soderini] when he came to Urbino, but I could not entrust him with the secret. Now that my opportunity has come, I have known very well how to make use of it, and I have done a great service to your masters.“

— Cesare Borgia
Cesare to Macchiavelli, after telling him why he ordered his men to attack the soldiers of Vitelli and Orsini (December, 1502) as quoted by Rafael Sabatini, 'The Life of Cesare Borgia', Chapter XVII: The Beautiful Stratagem

„Ah! Falso ribaldo!“

— Cesare Borgia
Cesare grabs Vitelli as they shake hands and says this (December, 1502), as quoted by Edoardo Alvisi, 'Cesare Borgia, Duke of Romagna', Section 358, 1878.

Anniversari di oggi
Noyz Narcos foto
Noyz Narcos129
rapper, beatmaker e writer italiano 1979
 Nerone foto
Nerone2
imperatore romano 37 - 68
Licio Gelli foto
Licio Gelli24
faccendiere e giornalista italiano 1919 - 2015
Toro Seduto foto
Toro Seduto7
condottiero nativo americano 1831 - 1890
Altri 77 anniversari oggi
Autori simili
Giacomo Biffi52
cardinale e arcivescovo cattolico italiano
Ersilio Tonini foto
Ersilio Tonini6
cardinale e arcivescovo cattolico italiano
Tarcisio Bertone foto
Tarcisio Bertone6
cardinale e arcivescovo cattolico italiano
Carlo Caffarra foto
Carlo Caffarra5
cardinale e arcivescovo cattolico italiano
Angelo Scola foto
Angelo Scola38
cardinale e arcivescovo cattolico italiano
Péter Pázmány foto
Péter Pázmány3
cardinale ungherese
Giuseppe Betori foto
Giuseppe Betori13
cardinale e arcivescovo cattolico italiano
Carlo Maria Martini foto
Carlo Maria Martini58
cardinale e arcivescovo cattolico italiano
Jean-Marie Lustiger foto
Jean-Marie Lustiger23
cardinale e arcivescovo cattolico francese
Angelo Bagnasco foto
Angelo Bagnasco33
cardinale e arcivescovo cattolico italiano