Frasi di Marvin Harris

Marvin Harris foto
6  0

Marvin Harris

Data di nascita: 18. Agosto 1927
Data di morte: 25. Ottobre 2001

Pubblicità

Marvin Harris è stato un antropologo statunitense.

Scrittore molto prolifico, ebbe una grande influenza nello sviluppo del materialismo culturale, combinando l'enfasi di Karl Marx sulle forze produttive con le intuizioni di Thomas Malthus sull'impatto dei fattori demografici sugli altri aspetti del sistema socioculturale.

Etichettando i fattori demografici e produttivi come "infrastruttura", Harris postulò che questi fossero i fattori chiave nel determinare la struttura sociale e la cultura di una società. Dopo la pubblicazione de L'evoluzione del pensiero antropologico nel 1968, Harris spinse gli antropologi a focalizzarsi sulle relazioni culturali ed ecologiche per tutta la sua carriera. Molte delle sue pubblicazioni hanno avuto ampia diffusione tra i lettori profani.

Nel corso della sua carriera ha guadagnato un considerevole numero di sostenitori e parimenti moltissimi critici. Diventò un partecipante fisso all'incontro annuale dell'American Anthropological Association.

Autori simili

Margaret Mead foto
Margaret Mead8
antropologa statunitense
James Frazer foto
James Frazer14
antropologo e storico delle religioni scozzese
Mario Polia foto
Mario Polia5
storico, antropologo e archeologo italiano
Alberto Salza14
scrittore, antropologo ricercatore e studioso italiano
Ida Magli foto
Ida Magli40
antropologa italiana
Serafino Amabile Guastella1
antropologo italiano
Paolo Mantegazza foto
Paolo Mantegazza76
fisiologo, antropologo e patriota italiano
René Girard foto
René Girard12
critico letterario e antropologo francese
Ashley Montagu foto
Ashley Montagu36
antropologo e saggista inglese

Frasi Marvin Harris

Pubblicità

„Gli esploratori [europei], ovviamente, scoprirono anche Stati ed imperi pienamente sviluppati, governati da despoti e da classi dirigenti e difesi da eserciti permanenti. Furono questi gli imperi che con le loro città, i monumenti, i palazzi e i tesori spinsero tutti i Marco Polo e i Cristoforo Colombo oltre i deserti e gli oceani. V'era la Cina, il più grande impero del mondo, uno stato ampio e sofisticato i cui governanti schernivano i "barbari dalle facce rosse" [gli europei], supplicanti da piccoli regni oltre i confini del mondo civilizzato. E v'era l'India, un paese dove le vacche erano venerate e il fardello dell'esistenza veniva distribuito in misura ineguale secondo i meriti di ciascun'anima nella sua precedente incarnazione. Vi erano poi gli stati e gli imperi americani primitivi, mondi a parte, ciascuno con le sue arti e le sue religioni caratteristiche: gli Incas, con le loro grandi fortezze di pietra, i ponti sospesi, i granai sempre pieni e l'economia controllata dallo Stato; gli Aztechi, con i loro dei assetati di sangue, nutriti di cuori umani, e la loro incessante ricerca di nuove vittime sacrificali. E infine vi erano gli Europei stessi, con le loro proprie caratteristiche esotiche: pronti a combattere in nome di un Principe della Pace, sempre a comprare e vendere per realizzare profitti, molto più potenti della loro consistenza numerica, grazie all'abile padronanza delle arti meccaniche e dell'ingegneria.“

— Marvin Harris

Anniversari di oggi
Rino Tommasi foto
Rino Tommasi75
giornalista e conduttore televisivo italiano 1934
Samuel Bellamy foto
Samuel Bellamy2
pirata britannico 1689 - 1717
John Keats foto
John Keats37
poeta inglese 1795 - 1821
Paul Claudel foto
Paul Claudel19
poeta, drammaturgo e diplomatico francese 1868 - 1955
Altri 74 anniversari oggi
Autori simili
Margaret Mead foto
Margaret Mead8
antropologa statunitense
James Frazer foto
James Frazer14
antropologo e storico delle religioni scozzese
Mario Polia foto
Mario Polia5
storico, antropologo e archeologo italiano
Alberto Salza14
scrittore, antropologo ricercatore e studioso italiano