„Possiamo passare la vita a farci dire dal mondo cosa siamo. Sani di mente o pazzi. Stinchi di santo o sessodipendenti. Eroi o vittime. A lasciare che la storia ci spieghi se siamo buoni o cattivi.
A lasciare che sia il passato a decidere il nostro futuro.
Oppure possiamo scegliere da noi.“

Choke

Ultimo aggiornamento 31 Maggio 2020. Storia
Chuck Palahniuk photo
Chuck Palahniuk206
scrittore statunitense 1962

Citazioni simili

Michael Moore photo
Paola Maugeri photo
Ben Stiller photo
Anastacia photo
Romain Gary photo

„Abbiamo sempre bisogno degli altri, non possiamo passare la vita a detestare noi stessi.“

—  Romain Gary scrittore francese 1914 - 1980

Origine: L'angoscia del re Salomone, p. 72

Cecilia Dart-Thornton photo
Aldo Moro photo
Juan Gabriel Vásquez photo
Ernesto Balducci photo

„Dobbiamo lasciare del lavoro per le generazioni future.“

—  Kurt Weitzmann storico dell'arte tedesco 1904 - 1993

In risposta a chi gli segnalava il perfezionismo di altri colleghi e per giustificare la sua notevole produzione di articoli, saggi, mostre, conferenze ecc.
citato in Massimo Bernabò, Rita Tarasconi, Ricordo dei Weitzmann, in Kurt Weitzmann, L'illustrazione del libro nell'antichità, Spoleto, Fondazione Centro Italiano di studi sull'alto medioevo, 2004, p. XXIII

Giorgio Faletti photo
Anthony de Mello photo

„In India i mistici e i poeti si sono chiesti molte volte chi è il santo. E hanno formulato delle belle risposte: «Il santo è come una rosa». Si è mai sentito una rosa dire: «Darò la mia fragranza soltanto ai buoni e a quanti apprezzeranno il mio profumo, e negherò la mia fragranza ai cattivi»? […] Gesù non ci dice proprio questo quando ci ordina di essere misericordiosi come il Padre nostro celeste, che fa piovere sui buoni e sui cattivi? Che fa sorgere il sole su giusti e peccatori? Come possiamo un giorno trovare questo tipo di amore? Mediante la comprensione oppure un'esperienza mistica. Cioè? […] Paolo afferma che tutti formiamo un solo corpo. Come il mio corpo e io non siamo due, ma siamo la stessa cosa. Io non sono il mio corpo, ma non siamo due! E quanto lo amo il mio corpo! Quando un membro o un organo del mio corpo sta male oppure è sano, io lo amo comunque allo stesso modo. Questa è la comprensione che viene concessa ad alcuni uomini fortunati. Rispetto agli altri sono diversi, ma non separati, sono un corpo solo. […] Quando qualcuno si fa male, oppure viene colpito, e io esclamo: «Ahi!» è successo qualcosa. Mi sono identificato con lui; l'amore diventa identificazione. Possiamo fare qualcosa per ottenere questa grazia? No, è un dono. Tutto ciò che possiamo fare è prepararci. Forse non ci crederete; eppure io vi dico che, se voi sentiste e vedeste, oppure sentiste e entraste in contatto con voi stessi, allora arrivereste al silenzio e le cose vi verrebbero rivelate. Tutto ciò che possiamo fare è preparare il terreno. […] Dio è lo Sconosciuto, Dio è il Mistero, Dio è Amore. Perciò, quando amate, diventate partecipi della divinità e della grazia.“

—  Anthony de Mello gesuita e scrittore indiano 1931 - 1987

Istruzioni di volo per aquile e polli

William Shakespeare photo
Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
Tupac Shakur photo
Ferruccio Alessandri photo
Gian Carlo Pajetta photo
Tito Lívio photo

„Possiamo più biasimare il passato, che non correggerlo.“

—  Tito Lívio, libro Ab Urbe condita libri

Annibale: XXX, 30; 2006
Praeterita magis reprehendi possunt quam corrigi.
Ab urbe condita, Libro XXI – Libro XXX

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“