„La degradazione della razza e del sangue è il peccato mortale di questo mondo e la fine dell'umanità che vi si abbandoni.“

—  Adolf Hitler, libro Mein Kampf

Mein Kampf

Ultimo aggiornamento 22 Novembre 2020. Storia
Adolf Hitler photo
Adolf Hitler157
dittatore della Germania nazista dal 1933 al 1945 1889 - 1945

Citazioni simili

Khalil Gibran photo
Matta El Meskin photo
Papa Giovanni XXIII photo
Jovanotti photo

„L'indifferenza è il più grave peccato mortale.“

—  Jovanotti cantautore, rapper e disc jockey italiano 1966

da Salvami
Lorenzo 2002 – Il quinto mondo

George Moore photo

„Dopo tutto c'è soltanto una razza: l'umanità.“

—  George Moore scrittore, poeta e drammaturgo irlandese 1852 - 1933

da The bending of the bough

Karl Ludwig Borne photo

„L'umanità è il lato immortale dell'uomo mortale.“

—  Karl Ludwig Borne scrittore 1786 - 1837

Origine: Citato in Focus, n. 110, pag. 175.

Enrico Cuccia photo

„Il peccato veniale di un Banchiere è fuggire con la cassa, quello mortale è… parlare.“

—  Enrico Cuccia banchiere italiano 1907 - 2000

Citato in La cerchia milanese di Ugo La Malfa, Rubettino Editore, 2003

Georges Bernanos photo
Michel Onfray photo
Giuda Iscariota photo

„Ho peccato, perché ho tradito sangue innocente.“

—  Giuda Iscariota

da Vangelo di Matteo
Vangelo secondo Matteo

Stephen King photo
Chiara Amirante photo
John Keats photo
John Fitzgerald Kennedy photo

„L'umanità deve porre fine alla guerra, o la guerra porrà fine all'umanità.“

—  John Fitzgerald Kennedy 35º presidente degli Stati Uniti d'America 1917 - 1963

dal messaggio all'ONU del 25 settembre 1961

Fabrizio Cicchitto photo

„Non amare Dickens è un peccato mortale: chi non lo ama, non ama nemmeno il romanzo.“

—  Pietro Citati scrittore e critico letterario italiano 1930

da La civiltà letteraria europea
La civiltà letteraria europea

Meister Eckhart photo
Zygmunt Bauman photo

„Insomma, essere «locali» in un mondo globalizzato è un segno di inferiorità e di degradazione sociale.“

—  Zygmunt Bauman sociologo e filosofo polacco 1925 - 2017

introduzione; p. 5
Dentro la globalizzazione

Argomenti correlati