„La donna più stupida può manovrare un uomo intelligente, ma ci vuole una donna molto intelligente per manovrare uno stupido.“

Originale

The silliest woman can manage a clever man; but it needs a very clever woman to manage a fool!

Three and—an Extra.
Plain Tales from the Hills (1888)

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 18 Dicembre 2019. Storia
Rudyard Kipling photo
Rudyard Kipling64
scrittore e poeta britannico 1865 - 1936

Citazioni simili

Paul Valéry photo
Agatha Christie photo
Quino photo
Luciano Pavarotti photo

„La più stupida delle donne è più intelligente del più intelligente degli uomini.“

—  Luciano Pavarotti tenore italiano 1935 - 2007

Origine: Citato in R. Celletti, Il canto, Vallardi Editore, 1989.

Enrique Jardiel Poncela photo

„L'amore dà intelligenza agli stupidi e rende stupidi gli intelligenti.“

—  Enrique Jardiel Poncela scrittore, drammaturgo 1902 - 1952

citato in Selezione dal Reader's Digest, Marzo 1985

Umberto Eco photo

„Il computer non è una macchina intelligente che aiuta le persone stupide, anzi, è una macchina stupida che funziona solo nelle mani delle persone intelligenti.“

—  Umberto Eco semiologo, filosofo e scrittore italiano 1932 - 2016

Origine: Dalla prefazione a Claudio Pozzoli, Come scrivere una tesi di laurea con il personal computer, Rizzoli.

Thomas Carlyle photo
Nikolaj Vasiljevič Gogol photo
Dan Peterson photo

„Non fare una cosa stupida è come fare una cosa intelligente.“

—  Dan Peterson allenatore di pallacanestro e giornalista statunitense 1936

Oldenburg-Olimpia Milano, 2^ giornata di Eurolega 2009-2010, 28 ottobre 2009
Telecronache

Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
John Gotti photo
André Gide photo
Gesualdo Bufalino photo
Cesare Pavese photo
Lev Nikolajevič Tolstoj photo
Marcello Marchesi photo

„Amare una donna intelligente è da pederasti.“

—  Marcello Marchesi comico, sceneggiatore e regista italiano 1912 - 1978

Origine: Il malloppo, p. 69

Calcutta photo

„Pesaro è una donna intelligente.“

—  Calcutta cantautore e compositore italiano 1989

da Cosa mi manchi a fare, n. 2
Mainstream

Argomenti correlati