„Chi lotta con i mostri deve guardarsi di non diventare, così facendo, un mostro. E se tu scruterai a lungo in un abisso, anche l'abisso scruterà dentro di te.“

146; 2007

Friedrich Nietzsche photo
Friedrich Nietzsche510
filosofo, poeta, saggista, compositore e filologo tedesco 1844 - 1900

Citazioni simili

Friedrich Nietzsche photo

„Se guarderai a lungo in un abisso, anche l'abisso vorrà guardare dentro di te…“

—  Friedrich Nietzsche filosofo, poeta, saggista, compositore e filologo tedesco 1844 - 1900

Edgar Allan Poe photo
Søren Kierkegaard photo
Giuseppe Garibaldi photo

„Il dispotismo sorregge la logora sua esistenza colla discordia dei popoli. Uniamoci tutti in nome di Dio! Ed il mostro nutrito di sangue umano rovescierà nell'abisso per non più risorgere.“

—  Giuseppe Garibaldi generale, patriota e condottiero italiano 1807 - 1882

Ai Romani, Torino, 20 marzo 1862; p. 256
Scritti politici e militari, ricordi e pensieri inediti

Friedrich Nietzsche photo

„E chi non ha ali non deve mettersi al di sopra di abissi.“

—  Friedrich Nietzsche filosofo, poeta, saggista, compositore e filologo tedesco 1844 - 1900

Dei saggi illustri

Peter Altenberg photo
Sun Tzu photo
Hans Urs Von Balthasar photo

„Hegel non è un pensatore debole; eredita da Schelling l'occhio da Sibilla che guarda dentro gli abissi.“

—  Hans Urs Von Balthasar presbitero e teologo svizzero 1905 - 1988

Nello spazio della metafisica: L'epoca moderna.

Andreas Püttmann photo
Herman Melville photo
Alcmane photo
Niccolò Ammaniti photo
Friedrich Nietzsche photo
Suzanne Collins photo
Michail Bulgakov photo
Stephenie Meyer photo
Victor Hugo photo
Ernst Jünger photo

„Stetti a lungo davanti a una iris violetta dalla corona tripartita; l'accesso ai calici passava per un velo d'oro e finiva in un abisso di ametista.
Fiori, chi vi ha ideati?“

—  Ernst Jünger filosofo e scrittore tedesco 1895 - 1998

da Nota di diario del 17 giugno 1941, St. Michel, p. 37
Irradiazioni. Diario 1941-1945

Federico Chabod photo

„L'inflazione è una corsa verso l'abisso.“

—  Federico Chabod, libro L'Italia contemporanea

Parte terza, cap. 3.2, p. 180
L'Italia contemporanea

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“

x