„La ricchezza può essere buon condimento nel banchetto della vita; ma tristo quel commensale cui essa sia tutt'insieme condimento e vivanda.“

Ecce Homo

Ultimo aggiornamento 21 Maggio 2020. Storia
Arturo Graf photo
Arturo Graf27
poeta, aforista e critico letterario italiano 1848 - 1913
Modifica

Citazioni simili

Bernardino da Siena photo

„La pietà è uno condimento a tutte le virtù che può avere uno omo.“

—  Bernardino da Siena religioso, teologo e santo italiano 1380 - 1444

Prediche volgari

Marco Tullio Cicerone photo

„[…] che la fame è il condimento del cibo.“

—  Marco Tullio Cicerone avvocato, politico, scrittore, oratore e filosofo romano -106 - -43 a.C.

II, 90

Friedrich Nietzsche photo

„Sento spesso il bisogno di ruminare il passato e di rendere digeribile il presente con quel condimento.“

—  Friedrich Nietzsche filosofo, poeta, saggista, compositore e filologo tedesco 1844 - 1900

Origine: Dalla lettera a Erwin Rohde, Naumburg, 3 novembre 1867.

Erasmo da Rotterdam photo
Bartolomeo da San Concordio photo

„La lagrima della femina è condimento della sua malizia.“

—  Bartolomeo da San Concordio scrittore e aforista italiano 1262 - 1347

Origine: Citato in Harbottle, p. 343.
Origine: Giunta agli Ammaestramenti degli Antichi, CXI

Valery Larbaud photo
Lev Nikolajevič Tolstoj photo

„Che condimento necessario per tutto è la bontà! Le migliori virtù senza la bontà non valgono nulla; i peggiori vizi con essa si riscattano.“

—  Lev Nikolajevič Tolstoj scrittore, drammaturgo, filosofo, pedagogista, esegeta ed attivista sociale russo 1828 - 1910

24 ottobre 1891, p. 354

Erasmo da Rotterdam photo
Salvator Rosa photo

„Le facezie sono il più dolce condimento delle civili conversazioni poiché egli è antico proverbio: «Anco agli dii piace il giocoso.»“

—  Salvator Rosa pittore, incisore e poeta italiano 1615 - 1673

96; p. 13
Il teatro della politica
Origine: Emanuele Tesauro, La filosofia morale [derivata dall'alto fonte del grande Aristotele stagirita] (1670), libro XIII, cap. I: «Le facezie dunque sono i più dolci condimenti della civil conversazione, nel passeggio, ne' circoli, nelle veglie, ne' giuochi, e ne' conviti.»

Ágota Kristóf photo
Alessandro Piccolomini photo

„Io per mi pensava che in un giovine l'esser innamorato fusse il condimento di tutte le sue virtù, e che se ben alcun fusse una profonda sentina di vitii, Amor fusse bastante a sollevarlo in un momento fino a le stelle.“

—  Alessandro Piccolomini scrittore, filosofo e astronomo italiano 1508 - 1579

Fabritio: Atto I, scena I
L'Alessandro
Variante: Io per mi pensava che in un giovine l’esser innamorato fusse il condimento di tutte le sue virtù, e che se ben alcun fusse una profonda sentina di vitii, Amor fusse bastante a sollevarlo in un momento fino a le stelle.
Origine: Citato in Harbottle, p. 328.

Papa Benedetto XVI photo

„Era l’unico a non mettere mai sale sulle vivande, spiegando: «Non si può mai sapere chi era, una volta».“

—  Jeremy Pascall giornalista, scrittore, sceneggiatore, presentatore tv 1946 - 2001

God: The Ultimate Autobiography

„Uomo, non logorarti a condurre una vita errabonda; | a trascinare il tuo corpo di terra in terra | non logorarti. A te sia ricovero un nudo tugurio, | cui riscaldi la fiamma d'umile focherello; | pur se ti è pane una rozza focaccia di grossa farina | impastata in un coccio con le tue stesse mani, | e companatico un filo di timo o di menta, con qualche | chicco di sale, amaro e dolce condimento.“

—  Leonida di Taranto poeta greco antico -320 - -260 a.C.

Origine: In Antologia Palatina, traduzione di Annunziato Presta, Casini, Roma, 1957; citato in Francesco Pedrina, Musa Greca, Antologia di poeti e prosatori greci con profili degli autori e pagine critiche organicamente scelte per un disegno storico-estetico, Casa Editrice Luigi Trevisini, Milano, V ristampa, p. 880.

Francesco Algarotti photo

Argomenti correlati