„La nostra autentica missione in questo mondo in cui siamo stati posti non può essere in alcun caso quella di voltare le spalle alle cose e agli esseri che incontriamo e che attirano il nostro cuore; al contrario, è proprio quella di entrare in contatto, attraverso la santificazione del legame che ci unisce a loro, con ciò che in essi si manifesta come bellezza, sensazione di benessere, godimento.“

Il cammino dell'uomo

Ultimo aggiornamento 14 Luglio 2020. Storia
Martin Buber photo
Martin Buber22
filosofo, teologo e pedagogista austriaco 1878 - 1965

Citazioni simili

Havelock Ellis photo
Paul Barras photo
Susanna Tamaro photo
Woody Allen photo

„L'Essere autentico, ragionava Needleman, può essere raggiunto solo nei weekend e anche in quel caso era necessario farsi prestare un'auto.“

—  Woody Allen regista, sceneggiatore, attore, compositore, scrittore e commediografo statunitense 1935

2004
Effetti collaterali (Side Effects), In ricordo di Needleman

Remo Cantoni photo
Massimiliano Maria Kolbe photo
Herbert Marcuse photo
Ruhollah Khomeyni photo
Gino Rigoldi photo
D'Arcy Wentworth Thompson photo
Thomas Mann photo
Henry Miller photo

„In una sala di specchi non c'è modo di voltare le spalle a te stesso.“

—  Henry Miller scrittore, pittore e saggista statunitense 1891 - 1980

Origine: Da Tropico del Capricorno.

Hans Urs Von Balthasar photo
Romano Guardini photo
Miguel de Cervantes photo
Bertrand Russell photo
Philippe Nemo photo
Karl Rahner photo
Iginio Ugo Tarchetti photo

„Il legame più potente che ci unisce alla donna è quello della maternità.“

—  Iginio Ugo Tarchetti scrittore, poeta e giornalista italiano 1839 - 1869

Pensieri, La donna

Vyãsa photo

„Lo yoga deve essere conosciuto attraverso lo yoga. Lo yoga è il maestro dello yoga. Il potere dello yoga si manifesta solo attraverso lo yoga.“

—  Vyãsa figura molto importante nella religione e letteratura induiste

da Yogabhāṣya, commento a III.6 de Yoga Sūtra; citato in B. K. S. Iyengar, Commento agli Yoga Sūtra di Patañjali, a cura di Gabriella Giubilaro, Giovanni Corbo, Agrippina Pakharukova, Edizioni Mediterranee, 2010, p. 185

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“