„I nemici che possono riescir pericolosi sono sempre abbastanza scaltri per non esporsi al pericolo.“

L'arte di comandare, Aforismi politici

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 21 Maggio 2020. Storia
Napoleone Bonaparte photo
Napoleone Bonaparte153
politico e militare francese, fondatore del Primo Impero fr… 1769 - 1821

Citazioni simili

Getúlio Vargas photo

„I miei amici sono più pericolosi dei miei nemici poiché un nemico può sempre diventare un amico.“

—  Getúlio Vargas avvocato e politico brasiliano 1882 - 1954

Origine: Citato in M. Niedergang, Le 20 americhe latine, traduzione di Roberto Ortolani, Garzanti, 1964, p. 61.

Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
Rodolfo Graziani photo
Friedrich Nietzsche photo
Christopher Paolini photo
Arturo Graf photo

„I nemici più pericolosi sono quelli da cui l'uomo non pensa a difendersi.“

—  Arturo Graf poeta, aforista e critico letterario italiano 1848 - 1913

Ecce Homo

Margaret Thatcher photo

„Abbiamo dovuto combattere il nemico fuori dalle Falkland. Ma dobbiamo essere sempre vigili sul nemico all'interno che è molto più difficile da combattere e molto più pericoloso per la libertà.“

—  Margaret Thatcher primo ministro del Regno Unito 1925 - 2013

Commentando gli scioperi e gli scontri con i minatori durante il 1984 e 1985
Premiership, Secondo mandato come primo ministro
Origine: Citato nell' articolo del sole24ore n°152928 http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2013-04-08/ecco-frasi-celebri-margaret-152928.shtml

Henrik Ibsen photo
George R. R. Martin photo

„Così come gli amici si trasformano in nemici, i nemici possono diventare amici.“

—  George R. R. Martin autore di fantascienza statunitense 1948

Cersei Lannister
2016, p. 501
Il Grande Inverno

Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
Winston Churchill photo
Achille Occhetto photo
Shôhei Ôoka photo
Tito Lívio photo

„Nei tempi nostri non vi è tanto pericolo dai nemici in armi, quanto dai piaceri che da ogni parte sono sparsi.“

—  Tito Lívio, libro Ab Urbe condita libri

Scipione l'Africano: XXX, 14; 2006
Non est, non tantum ab hostibus armatis aetati nostrae periculi, quantum ab circumfusis undique voluptatibus.
Ab urbe condita, Libro XXI – Libro XXX

Publio Cornelio Scipione photo

„Nei tempi nostri non vi è tanto pericolo dai nemici in armi, quanto dai piaceri che da ogni parte sono sparsi.“

—  Publio Cornelio Scipione politico e generale romano, appartenente alla Gens Cornelia -235 - -183 a.C.

citato in Tito Livio, XXX, 14; 2006
Non est, non tantum ab hostibus armatis aetati nostrae periculi, quantum ab circumfusis undique voluptatibus.
Attribuite

Johann Wolfgang von Goethe photo

„Dicci come si chiamano, | i tuoi nemici.» Meglio | non identificarli: | ne passo già abbastanza, | per colpa loro, nella mia parrocchia.“

—  Johann Wolfgang von Goethe drammaturgo, poeta, saggista, scrittore, pittore, teologo, filosofo, umanista, scienziato, critico d'arte e critico mus… 1749 - 1832

Sándor Márai photo
John Brown photo
Alexis De Tocqueville photo
Vincent Van Gogh photo
Livio Andronico photo

„Quell'uomo scaltro e accorto narrami, o Camena.“

—  Livio Andronico poeta, drammaturgo e attore teatrale romano -280 - -200 a.C.

Gian Biagio Conte

Argomenti correlati