Frasi su nemico

Una raccolta di frasi e citazioni sul tema nemico.

Argomenti correlati

Un totale di 1270 frasi, il filtro:


Oriana Fallaci photo
Oriana Fallaci photo

„Ho raggiunto ciò che i dottori chiamano la Fine della Strada, e non durerò a lungo. Ma sapere che voi fate quello che fate, pensare che voi sarete qui quando io non ci sarò più, mi aiuta parecchio a esercitare quel dovere contro il nemico. A non dargli pace finché avrò un filo di fiato.“

—  Oriana Fallaci scrittrice italiana 1929 - 2006

Origine: Dal discorso http://www.lisistrata.com/newlisistrata2007/013Fallaci11Annetayloraward.htm tenuto il 28 novembre 2005 in occasione della consegna dell'Annie Taylor Award e riportato in Libero, 1 dicembre 2005.

Oriana Fallaci photo
Curzio Malaparte photo
Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
Chuck Palahniuk photo
Françoise Héritier photo
Rula Jebreal photo

Help us translate English quotes

Discover interesting quotes and translate them.

Start translating
Giovanni Giolitti photo
Henrik Ibsen photo

„La minoranza ha sempre ragione.“

—  Henrik Ibsen scrittore, drammaturgo e poeta norvegese 1828 - 1906

da Un nemico del popolo, in Drammi moderni

Napoleone Bonaparte photo

„[Raccontando di quando attraversò un campo di battaglia dal quale non erano stati ancora portati via i morti] Ad un tratto un cane sbuca di sotto il mantello di un cadavere, si slancia verso di noi, e ritorna subito nel suo nascondiglio emettendo dolorosi guaiti. La bestiola leccava, convulsamente la faccia del morto, e si dirigeva poi di nuovo verso di noi come per implorare soccorso, o per chiedere vendetta. Fosse lo stato d'animo, o il luogo o il tempo o il fatto stesso, o altro che non so spiegare, certo è che mai nulla, in nessun altro campo di battaglia, mi ha tanto commosso. Mi fermai un momento per apprezzare quella scena. Quest'uomo, mi dicevo, forse ha degli amici, ne ha forse in questo campo, nella sua compagnia, e giace qui, abbandonato da tutti meno che dal suo cane! Che lezione ci dà la natura tramite un animale!…
Che cosa è mai l'uomo e quale è il mistero delle sue impressioni! Avevo, senza commuovermi, ordinato battaglie che dovevano decidere della sorte dell'esercito, avevo veduto, con occhio distaccato, eseguire movimenti che portavano alla perdita di molti tra noi e ora mi sentivo toccato nel profondo dai gemiti e dal dolore di un cane… Quello che è certo è che in quel momento sarei stato più arrendevole verso un nemico supplichevole: capii meglio il gesto di Achille che restituisce il corpo di Ettore al pianto di Priamo.“

—  Napoleone Bonaparte, libro Il Memoriale di Sant'Elena

Origine: Citato in Las Cases, p. 203 https://books.google.it/books?id=bbtZAQAAQBAJ&pg=PT203.

Fred Uhlman photo
Umberto Eco photo
Umberto Eco photo
Curzio Malaparte photo
Arthur Schnitzler photo
George Patton photo

„Che Iddio possa avere pietà dei miei nemici; ne avranno bisogno.“

—  George Patton generale statunitense 1885 - 1945

da Patton Generale d'acciaio

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“