„Muovermi da sedia a sedia, da una macchina del caffè ad un'altra è il limite della mia azione in molti film.“

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 18 Gennaio 2019. Storia
Stephen Fry photo
Stephen Fry19
comico, attore e scrittore britannico 1957

Citazioni simili

George Sluizer photo

„Questa MotoGp è stata da cappottamento sulla sedia.“

—  Guido Meda giornalista e conduttore televisivo italiano 1966

Quando la gara della MotoGp è stata decisamente emozionante.
Citazioni ricorrenti

Cesare Zavattini photo

„Il mio sogno è questo: si alza il sipario, ci sta la sedia e ci sto io.“

—  Cesare Zavattini sceneggiatore, giornalista e commediografo italiano 1902 - 1989

Origine: Citato in Luce d'Eramo, Conversazione con Cesare Zavattini.

Evaristo Beccalossi photo

„È meglio giocare con una sedia che con Hansi Müller, perché con la sedia quando gli tiri la palla addosso ti torna indietro.“

—  Evaristo Beccalossi calciatore italiano 1956

Origine: Citato in Le più belle barzellette sull'Inter, Sonzogno, 2004, p. 113, ISBN 88-454-1202-4.

Herta Müller photo
Leslie Nielsen photo
Claudio Baglioni photo
Bob Dylan photo
Philip Stanhope, IV conte di Chesterfield photo
Andy Roddick photo
Jules Renard photo

„Salgo su una sedia per frugar nella libreria, e, se vedo un libro stracciato, prendo sempre quello.“

—  Jules Renard scrittore e aforista francese 1864 - 1910

16 giugno 1909; Vergani, p. 272
Diario 1887-1910

Emil Cioran photo

„L'uomo non fu creato per rimanere inchiodato a una sedia. Ma forse non meritava di meglio.“

—  Emil Cioran filosofo, scrittore e saggista rumeno 1911 - 1995

Il funesto demiurgo

Paolo Villaggio photo
Ettore Sottsass photo
Raffaele La Capria photo
Ernests Gulbis photo
Paul Erdős photo

„Un matematico è una macchina che converte caffè in teoremi.“

—  Paul Erdős matematico ungherese 1913 - 1996

A mathematician is a machine for turning coffee into theorems.
[Citazione errata] La citazione è in realtà di Alfréd Rényi, anche se viene spesso erroneamente attribuita a Paul Erdős. Probabilmente l'errata attribuzione deriva dal fatto che Erdős ripeteva spesso la frase citando Rényi e dal fatto che molti matematici, tra i quali lo stesso Erdős, frequentavano regolarmente le coffeehouse a Budapest, Praga e Parigi.
Attribuite
Origine: Cfr. Bruno Schechter, My Brain is Open: The Mathematical Journeys of Paul Erdős, 2000, p. 15 https://books.google.it/books?id=_GsQiXvfNWkC&pg=PA15 e p. 155 https://books.google.it/books?id=_GsQiXvfNWkC&pg=PA155, ISBN 0-684-85980-7 e Albert-laszlo Barabasi e Jennifer Frangos, Linked: The New Science Of Networks Science Of Networks, Basic Books, 2014, p. 16 https://books.google.it/books?id=oz7RAwAAQBAJ&pg=PA16. ISBN 0465038611

Argomenti correlati