„La prima guerra mondiale segnò la sconfitta del Socialismo Internazionale e produsse l'avvento del nazionalsocialismo.“

Origine: Democrazia e populismo, p. 44

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 04 Giugno 2020. Storia

Citazioni simili

„La politica internazionale oggi non può essere che mondiale: e quindi mondiali i contrasti, mondiali gli accordi, mondiali le guerre, mondiali le paci.“

—  Luigi Salvatorelli storico e giornalista italiano 1886 - 1974

Origine: Dal discorso al convegno della «Terza forza» a Milano, riportato in La Rassegna d'Italia, maggio 1948; citato in Aldo Capitini, Italia nonviolenta, in Le ragioni della nonviolenza: Antologia degli scritti, Edizioni ETS, Pisa, 2004, p. 101. ISBN 88-467-0983-7

Leonid Il'ič Brežnev photo
Papa Benedetto XV photo

„[Sulla prima guerra mondiale] Inutile strage.“

—  Papa Benedetto XV 258° vescovo di Roma e papa della Chiesa cattolica 1854 - 1922

citato in Giuseppe Fumagalli, Chi l'ha detto?, Hoepli, 1921, p. 630

Samuel P. Huntington photo
Rocco Chinnici photo

„Riprendendo le fila del nostro discorso, prima di occuparci della mafia del periodo che va dall'unificazione del Regno d'Italia alla prima guerra mondiale e all'avvento del fascismo, dobbiamo brevemente, ma necessariamente premettere che essa come associazione e con tale denominazione, prima dell'unificazione, non era mai esistita in Sicilia. […] La mafia […] nasce e si sviluppa subito dopo l'unificazione del Regno d'Italia.“

—  Rocco Chinnici magistrato italiano 1925 - 1983

Origine: Dall'incontro di studio per magistrati organizzato dal Consiglio Superiore della Magistratura a Grottaferrata, 3 luglio 1978; citato in Biografia di Rocco Chinnici http://www.archivioantimafia.org/bio_chinnici.php, ArchivioAntiMafia.org.

Papa Benedetto XV photo

„[Sulla prima guerra mondiale] Pace giusta e durevole (o duratura).“

—  Papa Benedetto XV 258° vescovo di Roma e papa della Chiesa cattolica 1854 - 1922

citato in Giuseppe Fumagalli, Chi l'ha detto?, Hoepli, 1921, p. 629

Charles M. Schulz photo
Carlo Quintavalle photo
Tiziano Ferro photo

„E venne il terremoto | Che segnò inesorabile e crudele | Un prima e dopo..“

—  Tiziano Ferro cantautore italiano 1979

da Ora Perdona, n. 10
Il mestiere della vita

„[Riferendosi alle mutilazioni subite da volontario sul fronte occidentale della Prima guerra mondiale] Le mie gloriose ferite.“

—  Gustave Cohen storico e patriota francese 1879 - 1958

Origine: Citato in Christopher E. G. Benfey, Karen Remmler, Artists, intellectuals, and World War II: the Pontigny encounters at Mount Holyoke College, 1942-1944, University of Massachusetts Press, 2006, ISBN 978-1-55849-531-9, p. 146.

Enver Hoxha photo
Enver Hoxha photo
Petro Oleksijovyč Porošenko photo

„Nessun paese dopo la seconda guerra mondiale ha dovuto pagare un prezzo così alto per far parte di questa comunità [l'Unione europea]. Le forze che volevano fermare il processo sono state sconfitte.“

—  Petro Oleksijovyč Porošenko imprenditore e politico ucraino 1965

Origine: Citato in Ucraina sfida i separatisti: status speciale alle regioni del sud-est http://www.repubblica.it/esteri/2014/09/16/news/ucraina_est_amnistia_separatista_russia_statuto-95877319/?ref=HREC1-20, Repubblica.it, 16 settembre 2014.

Nadia Murad photo
Paolo Rossi (attore) photo
Herbert Fisher photo
Charlie Chaplin photo
Sergio Mattarella photo

„Con le guerre non si risolvono i problemi. Se ne creano dei nuovi. Tutte le guerre creano nuovi problemi, in particolare quelle grandi, quelle mondiali. E in fondo la guerra è ingiusta. Di solito sono leader incapaci e avventati a causare le guerre, ma poi sono le popolazioni civili e i soldati, per lo più innocenti, che le patiscono. La Grande Guerra, in seguito detta Prima guerra mondiale, è un chiaro esempio di questo tragico assunto. Non era necessaria, non era inevitabile. Il mondo e l'umanità non erano destinati a questa deriva morale. Ma così fu deciso dai leader politici e militari, erroneamente convinti che la guerra avrebbe risolto problemi e sarebbe stata di breve durata. Niente di tutto questo era vero. Questa ecatombe mondiale durata quattro anni non risolse alcun problema. Al contrario, nuovi problemi si aggiunsero. Fino al punto che, dopo venti anni, l'umanità venne travolta da un altro, ancor più terribile conflitto mondiale. E questo fu così incomprensibilmente mostruoso da cancellare la memoria storica dell'orrore della Prima guerra mondiale.“

—  Sergio Mattarella 12º Presidente della Repubblica Italiana 1941

2016
Origine: Dall<nowiki>'</nowiki> Intervento del Presidente della Repubblica di Slovenia Borut Pahor in occasione dell'inaugurazione di una targa commemorativa dei caduti sloveni nella Prima Guerra Mondiale a Doberdò del Lago http://www.quirinale.it/elementi/Continua.aspx?tipo=Discorso&key=465, Doberdò del Lago, 26 ottobre 2016.

Argomenti correlati