„I golpisti hanno tenuto conto di molte cose, ma si sono dimenticati del fattore più importante. Gli anni della perestrojka ci hanno liberati dalla paura. Siamo diventati diversi. E mentre noi siamo cambiati, loro sono rimasti gli stessi, e non sono riusciti a vincerci.“

Origine: Il futuro è nella libertà, p. 294

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 04 Giugno 2020. Storia
Eduard Shevardnadze photo
Eduard Shevardnadze33
politico georgiano 1928 - 2014

Citazioni simili

Brad Pitt photo

„È strano tornare a casa… è tutto uguale… gli stessi odori… le stesse sensazioni… le stesse cose… ti rendi conto che l'unico a essere cambiato sei tu.“

—  Brad Pitt attore e produttore cinematografico statunitense 1963

Film Il curioso caso di Benjamin Button

Haruki Murakami photo
Elias Canetti photo

„C'è chi si fa illuminare da cose di poco conto, all'improvviso: meraviglioso. C'è chi è incessantemente illuminato da cose «importanti»: tremendo.“

—  Elias Canetti scrittore, saggista e aforista bulgaro 1905 - 1994

Il cuore segreto dell'orologio

Bong Joon-ho photo
Agatha Christie photo
Wes Craven photo
Sammy Davis Jr. photo
Maurizio Belpietro photo
Benjamin Graham photo
Ashis Nandy photo
Robert Mugabe photo
Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
Alfred Hitchcock photo
Cassandra Clare photo
Andrea Riccardi photo

„Le civiltà e le religioni sono una realtà importante, ma s'intersecano con tanti fattori in modo non schematico.“

—  Andrea Riccardi storico, accademico e pacifista italiano 1950

Con data

Dario Argento photo

„Me lo hanno chiesto molte volte, e non so mai cosa rispondere. Sono molte le cose che mi fanno paura e che mi creano angoscia. Se così non fosse, del resto, non avrei scelto di diventare un regista di film horror.“

—  Dario Argento regista italiano 1940

Origine: Profondo Nero - Dario Argento racconta il suo Dylan Dog|articolo di Gianmaria Tammaro, da Best Movie, rubrica Dentro le nuvole, n. 8, anno XVII, agosto 2018, pp. 112 e 113

Daniele Silvestri photo

„Le cose che abbiamo in comune sono 4850, le conto da sempre da quando mi hai detto "ma dài anche tu sei degli anni '60“

—  Daniele Silvestri cantautore italiano 1968

da Le Cose che abbiamo in comune
Prima di essere un uomo

Paolo Sollier photo
Tat'jana L'vovna Tolstaja photo
Ieng Sary photo
Jean Rostand photo

„La morale è ciò che resta della paura quando la si è dimenticata.“

—  Jean Rostand aforista, filosofo, biologo 1894 - 1977

Pensieri di un biologo

Argomenti correlati